Syèn

Soti nan Wikipedia, ansiklopedi gratis.
Ale nan navigasyon Ale nan rechèch
Dekonbigasyon note.svg Disambiguation - Si ou ap chèche pou lòt siyifikasyon, gade Syèn (disambiguation) .
Syèn
komen
Syèn - Manto Syèn - Drapo
( detay )
Syèn - View
Kote
Leta Itali Itali
rejyon an Manto zam Tuscany.svg Tuscany
pwovens Pwovens nan Syèn-Stemma.svg Syèn
Administrasyon
Majistra Luigi De Mossi ( Sant-dwa endepandan ) soti nan 25-06-2018
Teritwa
Kowòdone 43 ° 19'06 "N 11 ° 19'53" E / 43.318333 ° N 11.331389 ° E 43.318333; 11.331389 (Syèn) Kowòdone : 43 ° 19'06 "N 11 ° 19'53" E / 43.318333 ° N 11.331389 ° E 43.318333; 11.331389 ( Syèn )
Altitid 322 m slm
Sifas 118,53 km²
Moun ki rete 54 168 [3] (31-8-2020)
Dansite 457 abitan / km²
Fraksyon Isola d'Arbia , Taverne d'Arbia [1]
Minisipalite vwazen yo Asciano , Castelnuovo Berardenga , Monteriggioni , Monteroni d'Arbia , Sovicille
Lòt enfòmasyon
Lang Italyen
Kòd postal 53100
Prefiks 0577
Lag jè UTC + 1
ISTAT kòd 052032
Kòd Cadastre I726
Plak WI
Cl. sismik zòn 3 (sismisite ki ba) [4]
Cl. klimatik zòn D, 1 943 GG [5]
Non moun ki rete Sienese, Sanesi (aprann) [2]
Patwon Sant'Ansano
Jou Konje 1er desanm
Kartografi
Mappa di localizzazione: Italia
Syèn
Syèn
Syèn - Kat jeyografik
Pozisyon nan minisipalite a nan Syèn nan pwovens lan an menm non yo
Sit entènèt enstitisyonèl

Syèn ( koute [ ? · Info ] , AFI : / ˈsjɛna / ) se yon vil Italyen ki gen 54 168 moun [3] , kapital pwovens omonim nan tuscany .

Se vil la inivèsèl li te ye pou gwo eritaj istorik li yo, atistik ak jaden flè ak pou inite sibstansyèl li yo stylistic nan mèb medyeval nan vil yo, osi byen ke pou Palio nan pi popilè. An 1995 te sant istorik li enkli pa ' UNESCO nan Eritaj Mondyal la . Vil la se lakay yo nan Banca Monte dei Paschi di Syèn la , te fonde an 1472 ak Se poutèt sa bank lan pi ansyen nan biznis kòm byen ke pi long-kouri nan nan mond lan. [ san sous ]

Jewografi fizik

Teritwa

Syèn sitiye nan santral tuscany nan mitan yon peyizaj aksidante vas, ant fon yo nan rivyè yo Arbia nan sid la, Merse nan sid-lwès la ak Elsa nan nò a, ant ti mòn yo kyanti nan nò-bò solèy leve a, Montagnola la nan lwès la ak Sienese nan Krèt nan sid-bò solèy leve a.

Klima

Icône loup mgx2.svg Sijè a menm an detay: Klima nan tuscany , Syèn Ampugnano Estasyon meteyorolojik, Syèn Poggio al Vento Estasyon meteyorolojik ak Syèn Inivèsite Estasyon metewolojik .

Sou baz mwayèn trant ane 1951 - 1980 , aktyèlman elabore ant 1951 ak 1978 epi yo pa diferan ak mwayèn trant ane referans klima 1961 - 1990 Organizationganizasyon Mondyal Meteorolojik la , tanperati mwayèn mwa ki pi frèt la, janvye. , se + 5.7 ° C, pandan tanperati mwayèn mwa ki pi cho a, jiyè , se +20.9 ° C.

[6] [7]

Presipitasyon yo mwayèn anyèl anrejistre valè a nan 750 mm, ak yon minimòm nan sezon lete ak pik nan otòn . [8]

Siena Poggio al Vento
( 1951 - 1980 )
Mwa Sezon Ane
Janvye Fevriye Mas Avril Mag Anba a Jul Deja Mete Oktòb Nov. Desanm Env Pri East Ot
T. max. mwayenC ) 8.6 9.7 12.5 16.3 21.0 24.9 28.5 28.1 24.0 18.6 13.2 9.4 9.2 16.6 27.2 18.6 17.9
T. min. mwayenC ) 2.7 3.1 4.8 7.5 11.0 14.6 17.2 17.0 14.4 10.6 6.9 3.7 3.2 7.8 16.3 10.6 9.5
Presipitasyon ( mm ) 66 62 62 72 57 42 30 39 70 76 97 77 205 191 111 243 750

Istwa

Icône loup mgx2.svg Menm sijè an detay: Istwa Syèn ak Repiblik Syèn .
Trifore nan Town Hall la pandan jou yo nan Palio a; pi wo a distri yo ki pa patisipe, pi ba a sa yo ki patisipe nan ras la.
Syèn katedral
(LA)

"Cor magis tibi Sena pandit"

( IT )

«Syèn ouvè yon pi gwo kè pou ou
[ nan pòt la w ap pase nan ] "

( Enskripsyon sou Porta Camollia )

Orijin

Nan tèt ti mòn lan neglijans vilaj la nan Torri nan Sovicille , gen pre-istorik règleman an Neyolitik nan Sienavecchia. Non an nan Sienavecchia sanble aktyèlman dat tounen nan ansyen gwoup la miltantrik nan etrusc Saenae a [9] .

Selon lejand la, Romulus te voye kapitèn li yo Camellio ak Montorio pou genyen Ascanio (oswa Aschio) ak Senio , sipoze pitit Remo ak fondatè yon zòn ki rete nan Saenae; Camellio, pou pati li, te fonde nwayo Camollia [10] ak Montorio te fonde Castelmontorio . Olye de sa, vilaj la ki tou pre nan Brenna (Sovicille), dapre tradisyon, dwe non li nan byen li te ye- Brenno chèf nan Gaoni yo Senoni , ki moun ki te rive nan rejyon an apre yo te ekspilse soti nan lavil Wòm nan konmansman an nan katriyèm syèk BC la . Dokiman istorik olye dekri Syèn fonde kòm yon koloni Women, nan moman anperè Augustus, ke yo rekonèt kòm Saena Iulia.

Anndan sant istorik la nan Syèn kèk sit ki soti nan epòk la etrusk yo te jwenn, ki ka sijere fondasyon an nan lavil la pa etrusk yo. Dapre etid autorité, an reyalite, non Siena ka sòti nan etruscan nòb fanmi Saina / Seina, epigraphically ateste nan Montalcino , Chiusi ak Perugia .

Premye dokiman li te ye nan kominote a Sienese dat tounen nan 70: Senatè Manlio Patruito rapòte bay lavil Wòm ke yo te bat li ak ridikilize ak yon fo fineray pandan vizit ofisyèl li nan Saena Iulia, yon ti koloni militè nan Tuscia. Sena Women an deside pini koupab prensipal yo epi yo rele grav Sienese a nan yon pi gwo respè pou otorite Women an.

Mwayennaj

Soti nan kòmansman Mwayennaj yo pa gen okenn dokiman ki ka grandi ka yo nan lavi sivil nan Syèn. Gen kèk nouvèl ki gen rapò ak enstitisyon an nan evèk la ak dyosèz , espesyalman pou pwoblèm yo ki leve ant Evèk la nan Syèn ak sa yo ki an aredzo , akòz limit yo nan zòn nan jiridiksyon nan chak: pwoblèm nan ki Lombard wa Liutprando la entèvni, pwononse yon fraz an favè dyosèz la Arezzo. Men, Sienese yo pa te satisfè ak Se poutèt sa nan ane a 853 , lè Itali te pase soti nan Lombard dominasyon Frank, yo jere yo jwenn anilasyon an nan fraz la ki soti nan wa Liutprand. Li sanble ke nan moman lombar yo, Syèn te gouvène pa yon reprezantan wa a: Gastaldo ki te pita ranplase pa yon konte Imperial apre koronasyon Charlemagne la . Premye konte nan ki nou gen nouvèl konkrè te Winigi, pitit gason Ranieri, nan 867 . Apre 900 anperè Ludovico III a gouvènen nan Syèn, ki gen règ pa t 'dire lontan, depi nan 903 Istwa yo di sou yon retou nan konte yo sou pouvwa anba nouvo gouvènman an nan wa Berengar .

Sant istorik la nan Syèn ak pyadza del Campo la

Syèn te jwenn tèt li nan 10yèm syèk la nan sant la nan wout komès enpòtan ki te mennen nan lavil Wòm, epi, gras a sa a, li te vin tounen yon vil enpòtan medyeval. Nan douzyèm syèk la, lavil la doue tèt li ak règleman konsila minisipal yo, yo te kòmanse elaji teritwa li yo ak fè alyans yo an premye. Sitiyasyon sa a ki gen enpòtans tou de politik ak ekonomik te dirije Syèn pou goumen pou domèn nò yo nan tuscany, kont Florence . Soti nan pwemye mwatye nan syèk la XII ivè Syèn pwospere e li te vin tounen yon sant enpòtan komèsyal yo, kenbe bon relasyon ak Etazini yo Pap; bankye yo Sienese yo te yon pwen referans pou otorite yo nan lavil Wòm, ki moun ki tounen vin jwenn yo pou prè oswa finansman.

Nan fen syèk la 12yèm syèk , sipòte kòz la gibelin (byenke pa te gen okenn mank de fanmi Sienese sou bò Guelph, an amoni ak Florence), yo te jwenn tèt li ankò kont Florence sou bò Guelph: viktwa a sou Guelph Tuscans yo nan batay la nan Montaperti se pi popilè., ki soti nan 1260 , tou mansyone pa Dante Alighieri . Men, apre kèk ane Sienese yo te gen pi move a nan batay la nan Colle Val d'Elsa , nan 1269 , ki pita mennen, nan 1287 , nan monte nan Gouvènman an nan nèf la , sou bò Guelph. Anba nouvo gouvènman sa a, Syèn te rive nan bèl maksimòm li yo, tou de ekonomikman ak kiltirèlman.

Apre epidemi an nan 1348 , n bès nan ralanti nan Repiblik la nan Syèn te kòmanse , ki sepandan pa t 'anpeche wout la ekspansyon teritoryal Sienese, ki jiska jou a nan sezon otòn la nan Repiblik la enkli yon tyè nan tuscany.

Syèn wè nan tèt la nan Duomo la

Nan fen Repiblik la Sienese, petèt sèlman eta a oksidantal aplike yon demokrasi pi an favè moun yo, ki te fèt sou 21 avril 1555 , lè lavil la, apre yon syèj nan plis pase yon ane, te oblije al rann tèt, fin itilize pa grangou, nan anpi Charles V la , ki te apiye pa Medici a, ki moun ki imedyatman ceded teritwa a nan Repiblik la kòm yon feyè a Medici a , Senyè Florence, yo remèt yo pou depans yo fèt pandan lagè a. Pou enkyèm fwa sitwayen yo Sienese jere yo kanpe devan yon anperè, ki moun ki sèlman gras a resous imans l 'yo te kapab pliye rezistans la feròs nan Repiblik sa a ti ak sitwayen li yo.

Relasyon ak San Ginesio

Apre gouvènman an nan Da Varano a , kòmanse nan 1445 San Ginesio rekonèt ki fè pati li yo nan dominasyon pap la , men ant 1450 te gen kèk tantativ retabli rejim anvan an. Twa san ginesini soufri fraz la nan ekzil . Etandone konpòtman Ginesini yo, anbasadè senyen yo te defann yo, yo te jwenn padon [11] ak pèmisyon pou yo retounen nan peyi yo. Egzile yo te akonpaye pa Sienese a ak yon krisifikso an bwa kòm yon siy lapè [12] ak nouvo lwa minisipal la te trase moute sou modèl la Sienese. [13]

Peryòd Medici

Apre sezon otòn la nan Repiblik la, yon kèk Sienese ki te dirije pa Florentin ekzil la Piero Strozzi , pa vle aksepte tonbe nan Repiblik la, te pran refij nan Montalcino , kreye Repiblik la nan Syèn abri nan Montalcino , kenbe alyans la ak Lafrans , ki li kontinye egzèse pouvwa li sou pati sid teritwa Repiblik la, kreye pwoblèm konsiderab pou twoup Imperial yo. Li te viv jouk 31 me 1559 lè li te trayi pa alye yo franse, ki moun Syèn te toujou sipòte, ki moun ki, fini lapè nan Cateau-Cambrésis ak anperè a Charles V, efektivman lage Repiblik la bay Medici la.

Medici yo, apa de parantèz kout Ferdinand mwen an ki te eseye kreye yon eta òganize, yo pa t 'kapab bay yon estrikti ki estab Grand Duchy a, kenbe prèske chanje divizyon ki genyen ant sa yo rele Old Eta a, sa vle di Florence, ak New Eta, sa vle di Syèn ak pati nan sid jiska Pitigliano, ak lwa diferan ak taks. Avèk lanmò Gian Gastone de 'Medici (1737), ki pa te gen okenn timoun, dinasti Medici a te fini ak Gran Dukat la te pase nan men Habsburg-Lorraine ki te kenbe li jouk 1799.

Epòk kontanporen

Apre peryòd Napoleyon an ak soulèvman Risorgimento yo, Syèn te premye vil nan tuscany, nan 1859, pou vote an favè aneksyon nan Peyi Wa ki nan peyi Itali .

Sant istorik la nan Syèn

Senbòl

Manto zam

Icône loup mgx2.svg Menm sijè an detay: manto nan Syèn .

Se rad la nan Syèn rele " balzana ". Li se yon plak pwotèj divize an de pòsyon orizontal: yon sèl la anwo se ajan , yon sèl ki pi ba a nwa . Dapre lejand, li ta senbolize lafimen an nwa ak blan ki rive nan pyre a favorab ke fondatè yo lejand nan lavil la, Senio ak Ascanio , pitit gason Remo, ta limen remèsye bondye yo apre fondasyon an nan vil la nan Syèn. Yon lòt lejand rapòte ke balzana a soti nan koulè yo nan chwal yo, yon sèl blan ak yon sèl nwa, ki de frè yo itilize nan chape a soti nan tonton Romulus yo ki te vle touye yo ak ki moun yo te rive nan Syèn.

Twazyèm pati

Manto zam Terzo di Città, icône travertin nan via dei Termini
Manto de Terzo di San Martino, icône travertin nan via dei Termini
Manto zam Terzo di Camollia, icône travertin nan via dei Termini

Se teritwa a nan mi yo vil divize an tyè , yon fwa yo itilize pou administrasyon an ak òganizasyon nan milis yo nan vil la, yo chak nan ki gen rad pwòp li yo nan bra. Twa ikon travèrtin nan Via dei Termini, kote twazyèm pati rankontre pou tèt la, repwodui yo ansanm ak anblèm yo nan distri yo ki fè pati chak.

Onè

Vil Tit - riban pou inifòm òdinè Vil Tit
"Vil Noble, lwa nan Grand Ducat la nan tuscany"
- 1 oktòb 1750

Moniman ak kote nan enterè yo

Achitekti relijye yo

Fasad nan katedral la
La Maestà di Duccio (1308-11) tanperaman sou bwa, 214 x 412 cm Museo dell'Opera del Duomo
Icône loup mgx2.svg Menm sijè an detay: Legliz nan Syèn .

Pami legliz yo nan Syèn ak kote ki pi enpòtan sakre nou sonje:

Achitekti sivil yo

Palazzo Pubblico a ak Torre del Mangia la
Fonte Gaia

Villas

Villas nan teritwa a Sienese:

Belcaro Castle

Achitekti militè yo

Sosyete

Evolisyon demografik

Moun ki fè sondaj yo [14]

Popilasyon prezan an te 59,785 inite nan resansman popilasyon jeneral 2001 , pandan rezidan yo te 52,625. Se poutèt sa evidan prezans nan yon nimewo konsiderab nan moun k ap viv nan minisipalite a, men se pa rezidan oswa difisil yo kontwole. Sa yo se prezimableman gwo kantite elèv ki pa nan sit ki rete nan vil la, men tou, anpil anplwaye nan kèk gwo konpayi (tankou Monte dei Paschi bank la oswa Lopital la ki baze nan Syèn).

Li ta dwe konsidere tou ke, akòz ekstansyon an relativman ti nan teritwa a minisipal yo, kèk zòn periferik nan vil la yo kounye a se jwenn manyen minisipalite yo vwazen e ke pri a segondè nan lojman pouse anpil Sienese yo achte nouvo kay nan zòn relativman byen lwen soti nan sant la sitwayen ameriken. Tout bagay sa yo rezonab mennen nan kwè ke vil la nan Syèn se nan tout respè pi plis evidan, an tèm de kantite moun ki abite, pase valè a dedwi nan resansman an ISTAT. Kèk ane de sa, administrasyon minisipal la estime, ki baze sou konsomasyon nan elektrisite ak dechè solid nan vil yo pwodwi, ki Syèn se yon vil nan sou san mil abitan yo. Bay done yo rezidan 2003 nan tablo a nan tèt dwat la, gen tou yon pwogrè trè dousman nan popilasyon an apre ane nan bès.

Endèks la fin vye granmoun nan 2001 te 285,03 konpare ak yon mwayèn pwovens nan 222,55, epi yo mete Syèn nan mitan lavil yo ak endis ki pi wo yo.

Akòz depopilasyon nan sant istorik la, popilasyon an nan Syèn nan dènye trant ane yo demenaje ale rete nan minisipalite yo vwazen ( Asciano , Castelnuovo Berardenga , Monteriggioni , Monteroni d'Arbia , Sovicille ) ki make ogmantasyon siyifikatif nan popilasyon ak anpil pi ba laj pousantaj. Koup jèn yo an reyalite fòse, espesyalman pa pri pwopriyete, etabli rezidans yo tou pre vil la, kote pri yo pi ba. Nouvo nesans yo de pli zan pli ap pran plas nan minisipalite sa yo.

Antre nan ansyen geto jwif la nan Syèn

Kominote jwif la nan Syèn

Kominote jwif la nan Syèn se youn nan pi ansyen an nan tuscany. Prezans li te kontinyèlman ateste depi 13yèm syèk la . Soti nan 1571 rive 1859 li te fòse yo abite nan geto a dèyè plas Piazza del Campo. Nan distri a, rekonèt malgre demolisyon yo nan 1935 , kanpe sinagòg la nan Syèn , yon egzanp nan achitekti neoklasik . Simityè jwif la nan via Certosa se youn nan sèlman yo te itilize pa kominote a depi fondasyon li yo.

Etnisite ak minorite etranje yo

Selon done ISTAT yo nan 31 desanm 2019, popilasyon rezidan etranje a te 5 241 moun. Nasyonalite ki pi reprezante yo te:

Tradisyon ak tradisyon

Drapo nan distri yo nan Palio la
Icône loup mgx2.svg Menm sijè an detay: Palio di Syèn .

Sou 2 Jiyè ak 16 Out nan Syèn, nan plas del Campo, Palio tradisyonèl la pran plas, yon ras chwal bareback (san yo pa aparèy) ant distri yo diferan nan Syèn ki monopolize atansyon a nan lavil la pandan plizyè jou; sa a bay pa lefèt ke Palio a se pa sèlman yon evènman istorik oswa reentèrpretasyon a nan yon ansyen joute medyeval, men li se ekspresyon de tradisyon an ansyen ak pwofondman rasin Sienese. Palio a se lwen ke yo te yon evènman ki ka eskize nan "kat jou", men li se rezilta nan yon òganizasyon atansyon ak atansyon pa distri yo nan vil la, ki mennen yon entans lavi sosyal ak asosyatif nan tout arc nan ane a. Gen disèt distri nan tout (Aquila, Bruco, Chiocciola, Civetta, Drago, Giraffa, Istrice, Leocorno, Lupa, Nicchio, Oca, Onda, Pantera, Selva, Tartuca, Torre ak Valdimontone) dis nan yo ki patisipe nan Palio a; nan chak ras sèt distri yo ki pa t 'patisipe nan ras la ane anvan an ap nesesèman kouri ak twa nan dis distri yo ki te deja kouri karyè yo yon ane anvan yo pral trase pa anpil pou ke distri yo ki ka patisipe nan la evènman yo toujou ak de tout fason dis. Tiraj yo pran plas apeprè yon mwa anvan Palio a (trase a pou Out Palio a anjeneral pran plas nan Dimanch apre jiyè Palio a).

Piazza del Campo pandan Palio la

Palio a tou atire touris anpil epi li se swiv ap viv pa anpil televizyon.

Konekte ak Palio a se yon konfli vivan sou pati nan asosyasyon dwa bèt ki konsidere ras la yo dwe trè ki riske pou lavi a nan chwal yo. Epitou akòz presyon sa yo nan opinyon piblik la, nan dènye ane yo te minisipalite a miltipliye efò li yo asire yon wo nivo de sekirite ak sipò veterinè.

Nan Syèn, sepandan, se chwal la kenbe nan anpil swen ak ki resevwa fòmasyon pandan tout ane a ak patikilyèman pandan 96 èdtan yo nan Palio a, depi li se youn nan sèlman kapab pote "cencio la" (rekonesans nan viktwa) nan distri a: li se chwal la ki reprezante distri a nan spennacchiera a (rozèt la ak koulè yo nan distri a mete sou fwon an nan bèt la) epi yo pa conducteur la. Li se chwal la ki ranport Palio a menm "souke" (sa vle di san yo pa pwòp conducteur li yo). Nan minisipalite a nan Radicondoli gen tou yon kay monte pou tout chwal Palio ki pa kapab kouri akòz blesi oswa akòz ansyènte.

Pou fè moun konprann venerasyon Sienese a pou bèt sa a: pa bliye non yon sèl chwal ki te patisipe nan kous la [15] epi tonm yo dedye a ki pi viktorye kote manm Contrada yo ka peye onè sa yo disparèt kourè (pou egzanp, mitan tonm mò yo nan Brandano ak Panezio , chwal mitik nan dezyèm mwatye nan ventyèm syèk la).

Enstitisyon, òganizasyon ak asosyasyon

Bon kalite lavi

Ane Quality of Life ( Sole 24 Ore ) Urban Ekosistèm Rapò ( Legambiente ) [16]
1997 1er pozisyon [17]
2004 7th pozisyon (-4) [18]
2005 11yèm pozisyon (-4) [18]
2006 1er pozisyon (+10) [17]
2007 7th pozisyon (-6) [19]
2008 7th pozisyon (=) 2èm pozisyon (+4)
2009 9yèm pozisyon (-2) [20] 5yèm pozisyon (-3)
2010 5yèm pozisyon (+4) [21] 6yèm pozisyon (-1)
2011 8yèm pozisyon (-3) [22] 8yèm pozisyon (-2)
2012 2èm pozisyon (+6) [23]
2013 5yèm pozisyon (-3) [24]
2014 9yèm pozisyon (-4) 57th pozisyon
2015 9yèm pozisyon (=) 65th pozisyon (-8)
2017 11yèm pozisyon (-2) 44yèm pozisyon (+21)
2018 26th pozisyon (-15) 39th pozisyon (+5)
2019 35th pozisyon (-9) 48th pozisyon (-9)

Kilti

UNESCO blan logo.svg Oke pwoteje pa UNESCO
Centro storico di Siena
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Siena - Piazza del Campo 2.jpg
Tipo Architettonico
Criterio C (i) (iii) (iv)
Pericolo Nessuna indicazione
Riconosciuto dal 1995
Scheda UNESCO ( EN ) Historic Centre of Siena
( FR ) Scheda

Istruzione

Biblioteche

Università

Musei

Musei statali

Musei comunali

Musei diocesani

Musei universitari

Altri musei

Archivi

Media

Arte

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Scuola senese .

Musica

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Collezioni musicali a Siena .

Teatro

Cinema

Lista dei maggiori film che hanno avuto Siena come set

Elenco delle produzioni televisive che hanno avuto ambientazione a Siena

  • Venti di guerra , miniserie televisiva del 1983. Alcune scene della prima puntata sono ambientate a Siena durante un Palio.
  • Come stanno bene insieme , fiction televisiva del 1989 in 3 puntate, la prima delle quali ambientata a Siena.
  • Questa casa non è un albergo , serie televisiva del 2000 ambientata a Siena.
  • Passione , serie televisiva brasiliana del 2010 con molte ambientazioni a Siena e provincia.

Letteratura

L'illustratore francese Dominique Rousseau (nato a Parigi nel 1954) creò la serie Vasco nel 1978 con i disegni di Gilles Chaillet per Le Journal de Tintin . Vasco Baglioni è un giovane senese che, su richiesta dello zio, il ricco banchiere Tolomeo Tolomei di Siena, va a risolvere i conflitti in Europa e nel vicino e lontano Oriente, laddove lo conducono gli interessi di famiglia, in un mondo medievale in cui le banche ei banchieri detengono il potere. Nelle sue avventure Vasco incontra personaggi realmente esistiti come il doge di Venezia Marino Faliero , Cola di Rienzo , il papa Clemente VI , il re di Francia Giovanni II e molti altri. La serie è stata ristampata a partire dal n. 5 del 2013 dal settimanale a fumetti Skorpio [28] .

Cucina

Siena ha una lunga tradizione culinaria, dovuta forse anche alla ricchezza del periodo medievale e alla presenza di numerose osterie e punti di ospitalità lungo la via Francigena .

Negli ultimi decenni c'è stata anche una ricerca di antichi piatti medievali, come in molte zone dell'Italia centrale.

Tra le specialità più conosciute:

  • i crostini di milza , fatti con milza di vitello, fegatini di pollo, capperi, vino e acciuga,
  • i pici , una specie di grossi spaghetti fatti a mano, originari più precisamente della zona della Val d'Orcia e della Val di Chiana, analoghi ad altre specialità umbre e dell'alto Lazio come gli "strangozzi", gli "umbricelli" o gli "strozzapreti" e di solito conditi con sugo di carne o "all'aglione"
  • la ribollita (a Siena chiamata preferibilmente zuppa di fagioli ), una zuppa di verdure e fagioli servita su fette di pane bruschettato e agliato , il cui ingrediente "principe" è l'invernale cavolo nero, chiamata così perché se riscaldata più volte dopo la cottura migliora il suo sapore
  • l' acquacotta , una zuppa con abbondante uso di odori, completata da pane abbrustolito, uova, funghi, spinaci, formaggio...
  • la panzanella , che nella versione senese prevede semplicemente pane raffermo bagnato, basilico, pomodoro e cipolla (al massimo l'aggiunta di un poco di sedano).
  • gli arrosti misti, che tipicamente includono salsicce, "costoleccio" di maiale, lombo di vitello o di manzo
  • i fagioli all'uccelletto , con fagioli stufati , passata di pomodoro e salsicce in umido (che hanno nel tempo sostituito, appunto, gli uccelletti)
  • i fagioli al fiasco, cotti nella brace dentro a un fiasco da vino
  • le chiocciole alla senese, cucinate in abbondante salsa di pomodoro e vino, in un soffritto di cipolla, rigatino aglio e dragoncello
  • i fegatelli, ovvero fegato di suino tagliato a pezzi e avvolto nella ratta con l'aggiunta di semi di finocchio, sale e pepe
  • insaccati come il buristo , la soprassata , la finocchiona , il capocollo (o finocchiata ) e ilrigatino .
  • la cacciagione, che include tutte le specie locali (principalmente cinghiale, lepre e fagiano), sia in umido che alla griglia
  • la scottiglia, carne di ogni tipo (maiale, pollo, manzo...) cucinati con pomodoro, vino, peperoncino e farina
  • il pinzimonio con verdure crude.
  • i dolci tipici, tra i quali il celebre Panforte (Panforte nero o Panpepato , Panforte al cioccolato, Panforte bianco, Panforte fiorito), i Ricciarelli , le copate , i cavallucci ei berricuocoli.
  • gli altri dolci delle feste: le frittelle di riso di San Giuseppe (senza uovo, a differenza delle ricette di altre città umbre e toscane), il corollo e la schiacciata di Pasqua, il pan co' santi, il migliaccio .
  • la zuppa inglese o zuppa del duca. Tra le leggende sulla nascita di questo dolce, tra le poche notizie giunte sino a noi, c'è quella che almeno una delle sue varianti sia nata a Siena nel 1552 in occasione della visita del duca Ippolito da Correggio [29] , inviato a Siena da Cosimo I de' Medici con l'intento di mitigare i rapporti tra i senesi e gli spagnoli. Il suo nome sarebbe stato, appunto, "Zuppa del Duca" [30] [31] .
  • I vini prodotti in tutta la provincia e celebrati in tutto il mondo: Chianti (anche con l'indicazione della sottozona Chianti Colli Senesi ), Chianti Classico , Vino Nobile di Montepulciano , Brunello di Montalcino e Vernaccia di San Gimignano , che fanno di Siena la provincia italiana più ricca di DOCG [32] ; inoltre si producono diverse DOC tra le quali Moscadello di Montalcino , Sant'Antimo , Orcia e Val d'Arbia .

Numerose iniziative ricorrenti nel territorio della provincia consentono un approccio diretto con le specialità della tradizione culinaria locale. In tal senso sono significative, per originalità, le serate gastronomiche allestite ogni anno nel periodo estivo da alcune Contrade (gli esempi più rilevanti sono la Fiera Gastronomica alla "Pania", della Contrada del Nicchio , tra luglio e agosto; il "Bao Bello Chef", in programma a metà luglio nella Contrada del Bruco ; la "Settimana Gastronomica" organizzata dalla Contrada della Tartuca a metà giugno; il "Mangiaebevi" che gli fa seguito nella Contrada della Torre ; la "Sagra del Braciere", a fine agosto nella Contrada della Selva ); le sagre organizzate in alcuni piccoli comuni ("Sagra del Fungo", in settembre a Pievescola; "mostra del Tartufo bianco", a novembre nelle Crete senesi ; "Festa delle Castagne", ancora in una contrada – la Selva – in novembre); alcune iniziative che hanno per protagonisti i cuochi dei ristoranti ("Girogustando", in febbraio e marzo a Siena e in provincia).

Eventi

  • Seminari estivi - International Summer Workshop sono organizzati dall' Associazione Siena Jazz . Nel 2019 si è tenuta la 49ª edizione [33] .
  • Visionaria , Film festival internazionale di cortometraggi, cinema indipendente e nuove tecnologie audiovisive, ha tenuto la sua prima edizione nel 1991. Fino al 2004 si è tenuto a Siena, nel 2005 e 2006 si è tenuto a Siena ea Piombino . Dal 2007 al 2013 ha avuto luogo a Piombino . Successivamente, nel 2015 a Castelnuovo Berardenga e dal 2016 a San Gimignano .
  • Settimana nazionale dell'olio presso l'Enoteca Italiana di Siena e in altre città italiane. La XII edizione, l'ultima, ha avuto luogo nel 2008 [34] .
  • Settimana dei vini presso l'Enoteca Italiana. L'ultima edizione, la 45ª, ha avuto luogo nel 2011 [35] .
  • Terra di Siena Film Festival dedicato a cinema indipendente e anteprime del grande cinema. Prima edizione 1995. Le edizioni 1996-2000 sono state dirette da Giovanni Bogani, le edizioni 2001-2002 da Stefania Casini, le edizioni 2003-2006 da Carlo Verdone.
  • Festival Contemporaneamente Barocco, dedicato all'arte barocca in tutte le sue forme, prevede incontri, seminari, concerti, mostre e attività didattiche. L'ultima edizione si è tenuta nel mese di ottobre 2011 [36] .
  • Hai visto mai? [37] , Festa del documentario ideata e diretta da Luca Zingaretti . Nata nel 2006, fino al 2012 si è tenuta a Siena, successivamente si è spostata prima a Cortona e poi a Pesaro cambiando il nome in Pesaro Doc Festival "Hai visto mai?".
  • Voci di Fonte, festival teatrale. Nato nel 2003, ubicato in prossimità delle fonti medioevali e rinascimentali, ha ospitato artisti di livello internazionale e promosso la ricerca sulla scrittura di scena. L'ultima edizione ha avuto luogo nel giugno 2011 [38] .

Geografia antropica

Frazioni

Il comune di Siena riconosce al proprio interno due frazioni maggiori: [1]

Altre località del territorio

Numerosi sono inoltre i piccoli borghi e le località nella campagna che vertono intorno alla città di Siena, molti dei quali di antica origine in quanto ex comuni o comunelli di età medievale. [1] [39]

  • Abbadia (238 m slm, 236 ab.)
  • Agazzara (271 m slm, 76 ab.)
  • Agostoli (337 m slm, 25 ab.)
  • Ascarello (300 m slm, 83 ab.)
  • Bolgione (270 m slm, 134 ab.)
  • Bucciano (238 m slm, 53 ab.)
  • Casa Vannini (250 m slm, 41 ab.)
  • Casciano (321 m slm, 22 ab.)
  • Casone (255 m slm, 74 ab.)
  • Castagno (342 m slm, 25 ab.)
  • Certano (303 m slm)
  • Colle Malamerenda (233 m slm, 76 ab.)
  • Colombaiolo (324 m slm, 12 ab.)
  • Colonia Santa Regina (278 m slm, 35 ab.)
  • Convento Vecchio (308 m slm, 32 ab.)
  • Costafabbri (262 m slm)
  • Costalpino (270 m slm)
  • Doglia (258 m slm, 30 ab.)
  • Ellera (302 m slm)
  • Ferraiolo (287 m slm)
  • Ferratore (225 m slm, 43 ab.)
  • Ficareto (341 m slm, 141 ab.)
  • Fogliano (239 m slm, 66 ab.)
  • Fornacelle (312 m slm, 61 ab.)
  • Ginestreto (248 m slm, 43 ab.)
  • Il Piano (200 m slm, 235 ab.)
  • La Bicocca (262 m slm, 67 ab.)
  • La Pergola (298 m slm)
  • Lecceto (338 m slm, 19 ab.)
  • Leccio (258 m slm, 27 ab.)
  • Le Coste (284 m slm, 82 ab.)
  • Le Querce (320 m slm, 21 ab.)
  • Le Ropole (211 m slm)
  • Le Scotte (319 m slm, 47 ab.)
  • Le Tolfe (322 m slm, 35 ab.)
  • Marciano (350 m slm)
  • Monastero Basso (270 m slm)
  • Montalbuccio (356 m slm)
  • Montechiaro (280 m slm, 27 ab.)
  • Monteliscai (290 m slm, 60 ab.)
  • Osservanza (321 m slm)
  • Peruzzo (253 m slm, 77 ab.)
  • Piazza (345 m slm)
  • Pieve a Bozzone (215 m slm, 35 ab.)
  • Poderuccio (296 m slm, 42 ab.)
  • Poggio alle Rose (269 m slm, 22 ab.)
  • Presciano (225 m slm, 35 ab.)
  • San Dalmazio (366 m slm, 64 ab.) [40]
  • San Giovanni a Cerreto (309 m slm, 5 ab.) [41]
  • San Martino (353 m slm, 200 ab.) [40]
  • San Miniato (341 m slm, 60 ab.)
  • San Pietro a Paterno (225 m slm)
  • San Rocco a Pilli (252 m slm, 134 ab.) [42]
  • Sant'Andrea a Montecchio (273 m slm, 791 ab.)
  • Santa Regina (272 m slm, 59 ab.)
  • Selvaccia (290 m slm, 25 ab.)
  • Tavernacce (281 m slm)
  • Terrensano (343 m slm)
  • Toiano (229 m slm, 18 ab.) [42]
  • Val di Pugna (252 m slm, 26 ab.)
  • Valli (278 m slm)
  • Vico d'Arbia (263 m slm, 21 ab.)
  • Vignano (327 m slm)
  • Volte Alte (244 m slm, 43 ab.)
  • Volte Basse (223 m slm, 54 ab.) [42]

Economia

Piazza del Campo gremita di turisti
Parte delle antiche mura cittadine
Piazza del Mercato

Le attività principali sono il turismo, i servizi, l'agricoltura, l'artigianato e l'industria leggera.

Agricoltura

L'agricoltura conta 919 aziende per una superficie totale di 10.755 ha per una SAU (Superficie Agricola Utile) di 6.954 ha, cioè circa 1/30 della superficie totale del territorio comunale (dati ISTAT relativi al V Censimento agricoltura 2000 ).

Tradizionalmente la nobiltà senese aveva la proprietà di grandi fattorie in tutto il territorio della provincia, per lungo tempo condotti da mezzadri . Con la crisi dell'istituto e contemporaneamente con lo sviluppo della viticultura la proprità è stata parzialmente ceduta a imprenditori agricoli di estrazione borghese. [43]

Artigianato

L'artigianato mantiene in carattere di "bottega" o di impresa familiare. Oltre alle attività classiche necessarie a qualunque città, si segnalano quelle legate al restauro e alle arti "maggiori": restauratori, decoratori, falegnami specializzati in mobili antichi.

Nella scia della tradizione antica, esistono ancora a Siena arti e mestieri considerati anacronistici in altre località: "lustrini" (lucidatori di mobili, specialmente antichi), pittori di icone, copiatori di opere pittoriche antiche, ricamatrici in stile senese (con temi classici senesi, come le cerve presenti negli intarsi del pavimento del Duomo).

Va detto che i confini di queste arti minori sono spesso sfumati e che molti artigiani spaziano in più campi o che alcuni artisti "maggiori" non disdegnano l'esercizio di artigianati minori.

Sono ancora attive e diffuse le lavorazioni del marmo e dell' onice finalizzate alla produzione di oggetti per l' arredamento , oltre a quella del ferro battuto con la quale si realizzano vari oggetti riguardanti il Palio; molto rinomata è anche l'arte della ceramica artistica. [44]

Industria

L'industria non è molto sviluppata, ma esistono realtà importanti.

Il centenario Istituto Sieroterapico Achille Sclavo , ora di proprietà americana e sotto altro marchio, (Novartis Vaccines dal 2015 acquisita dalla GSK) produce vaccini e occupa tremila persone. È l'industria capofila di una serie di piccole attività correlate all'industria farmaceutica: strumentistica, servizi, trasporti speciali.

Parallelamente è in fase di sviluppo l'industria biotecnologica , sostenuta da iniziative miste tra il settore pubblico e quello privato. Questo sta sostenendo e sviluppando fortemente la ricerca scientifica sia nell'Università che nelle industrie e attività private (vedi sotto).

L' industria dolciaria è una delle più importanti tra quelle tradizionali, in virtù delle numerose specialità locali. Fra le tante, particolarmente conosciuti ed apprezzati sono i caratteristici ricciarelli, dolcetti tipici a base di pasta di mandorle , il conosciutissimo panforte ed i cavallucci . Noto è anche il panpepato , un dolce a base di miele, mandorle e pepe, diffuso in una zona che va tra la Toscana e l' Umbria . Tutte sono commercializzate sia industrialmente che artigianalmente nelle diverse pasticcerie cittadine.

Altre specialità stagionali sono il castagnaccio e il pan de' Santi (o pan co' Santi ) tradizionalmente preparato nelle settimane precedenti la festività di Ognissanti , il 1º novembre.

Un altro settore di lunga tradizione è quella della produzione di elettrodomestici, che occupa circa seicento persone.

Ricerca e tecnologia

C'è da alcuni anni un'attenzione sempre maggiore alle biotecnologie e alla ricerca ad esse collegata da parte della banca locale (vedi sotto) che sta finanziando e sostenendo aziende di ricerca pura e servizi di " start-up " per la creazione di nuove attività nel settore.

La creazione di una rete di infrastrutture sta cercando di sviluppare un settore altamente qualificato e competitivo, integrandolo in modo "ecologico" in un territorio conosciuto per il paesaggio naturale e antropizzato. Si sta quindi cercando di indirizzare un nuovo sviluppo della città in direzioni "sostenibili". gli investimenti pubblici, a partire dagli anni 2000, sono stati concentrati sulla Siena Biotech, azienda creata con la funzione di creare un volano locale in questo settore e di trainare un indotto di piccole aziende più o meno strumentali. Non secondari, in questo contesto, gli importanti trascorsi dell'industria farmaceutica in terra senese, in particolar legati al nome di Achille Sclavo e all'istituto sieroterapico che ne prese poi il nome, rilevato sul finire del XX secolo dal gruppo Marcucci, poi da Chiron Vaccines e successivamente dalla multinazionale Novartis . Nel 2015 l'istituto è passato alla casa farmaceutica britannica GSK .

Terziario e servizi

In questo settore, le attività più importanti sono quelle legate alla banca Monte dei Paschi di Siena .

Vi sono inoltre importanti presenze dell' Università degli studi e dell' Azienda ospedaliera , che impiegano migliaia di persone e servono un bacino di utenza molto più esteso del già largo territorio provinciale . La loro presenza è importante anche dal punto di vista della ricerca scientifica e medica. Nel territorio sussiste una densa rete di microimprese (poco meno di diecimila) attive nel commercio e nel turismo.

Servizi ai cittadini

"Siena città cablata"

Siena è stata cablata con fibra ottica . Interessata come prima città in Italia al Progetto Socrate della Telecom, la cablatura ha permesso di ricevere, nelle abitazioni del territorio comunale, il segnale televisivo tramite cavo. La cablatura, realizzata da società private in collaborazione con il Comune, ha consentito di realizzare una stazione pubblica civica (Canale Civico Senese) che trasmette solo via cavo informazioni utili e notizie locali e consente l'accesso a Internet a banda larga in ogni abitazione. Nel 2007 tuttavia la stazione è stata privatizzata, separando la parte TV da quella internet. La gestione della cablatura è stata affidata ad un'altra società costituita ad hoc (Terrecablate [45] ).

Turismo

Il turismo è sicuramente un'attività trainante, data la fama di Siena e il numero di turisti che questa attira. La visione di Siena come città-museo limita la presenza a visite giornaliere. Solo negli ultimi anni si sta cercando di costruire una serie di iniziative permanenti, allo scopo di attirare una presenza più costante e con periodi di permanenza superiori alle poche ore. La promozione turistica è affidata ad un'Agenzia per il turismo, la Apt di Siena, competente su tutto il territorio provinciale tranne che sulla Valdichiana.

Infrastrutture e trasporti

Via di Fontebranda, strada del centro storico

Strade

Siena è collegata all' Autostrada del Sole a nord con il Raccordo autostradale Firenze-Siena fino al casello di Firenze Impruneta [46] , a sud con il Raccordo Siena-Bettolle fino al casello di Valdichiana. Siena è poi attraversata da altre strade importanti fra cui la ex Strada statale 2 Via Cassia che congiunge Firenze e Roma passando per Siena e Viterbo , la Strada statale 223 di Paganico che unisce la città con la costa tirrenica e Grosseto e, infine, la Strada statale 73 Senese Aretina che insieme alla precedente costituisce un fondamentale tratto della SGC Due Mari Grosseto-Fano (entrambe le strade sono interessate da lavori, in parte completati, per il raddoppio delle corsie e l'adeguamento agli standard di una superstrada). La zona urbana è servita dalla Tangenziale Ovest di Siena che unisce il centro cittadino con le strade sopracitate. A partire dagli anni Novanta del Novecento, si è sviluppato il trasporto pubblico su gomma ed esistono linee di autobus verso tutte le maggiori destinazioni italiane ( Roma , Milano , Napoli e la Puglia , la Sicilia ) principalmente a causa della forte presenza di studenti fuori sede che frequentano la locale Università.

Ferrovie

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Siena .

Siena è servita da due stazioni: Siena e Siena Zona Industriale . È collegata con una ferrovia a binario unico a Chiusi a sud e ad Empoli (e Firenze) a nord; è collegata anche a Grosseto con la Ferrovia Siena-Monte Antico-Grosseto . Tuttavia Siena è interessata da traffico ferroviario regionale ma non da quello a livello nazionale per il quale è necessario fare scalo a Firenze per il nord, oa Chiusi e Grosseto per il sud.

Aeroporti

L' aeroporto di Siena-Ampugnano è interessato prevalentemente da traffico di aviazione generale e commerciale di aerotaxi.

Mobilità urbana

Il servizio di trasporto pubblico locale è effettuato dall'azienda Tiemme, che gestisce circa 15 linee urbane regolari e tre linee il cui percorso si sviluppa quasi prevalentemente nel centro storico.

Amministrazione

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Sindaci di Siena .

Gemellaggi

Siena è gemellata con:

Società partecipate

  • Acquedotto del Fiora SpA - 5,24% (gestisce il Servizio Idrico Integrato , nel territorio dell'ATO n. 6 Ombrone. Svolge inoltre prestazioni accessorie e funzionalmente correlate ai servizi principali.)
  • FISES - Finanziaria Senese di Sviluppo SpA - 12,97%
  • Intesa SpA - Intercomunale Telecomunicazioni Energia Servizi Acqua - 15,84% (produzione, distribuzione gas; realizzazione impianti e reti; servizi elettrici)
  • Microcredito di Solidarietà SpA - 15,00% (credito sociale)
  • Siena Ambiente SpA - 5,64% (gestione raccolta rifiuti)
  • Siena Casa SpA - 34,00% (edilizia abitativa pubblica)
  • Siena Parcheggi SpA - 100% (settore mobilità e sosta)
  • Società Consortile Energia Toscana scrl - 0,826% (acquisto energia necessaria a soddisfare il bisogno dei consorziati alle migliori condizioni reperibili sul mercato nazionale e/o estero)
  • Terre di Siena Lab Srl - 2,15% (produzione di servizi di interesse generale di sviluppo economico e valorizzazione del territorio)
  • Tra.In SpA - 37,36% ( trasporto pubblico locale )

Sport

Siena ha una lunga tradizione nella pallacanestro, con la Mens Sana fondata nel 1871, e nel calcio, con la Robur Siena fondata nel 1904. Sport diffusi sono anche il calcio femminile, il rugby , il nuoto , la scherma e l' atletica leggera .

Attrezzature sportive

Vista aerea del centro storico

Questa è una breve lista degli impianti sportivi principali. Sono aperte al pubblico anche le palestre delle scuole comunali, alcuni bocciodromi e numerosi campi di calcio e di tennis nei vari quartieri. Una lista completa degli impianti sportivi pubblici e privati può essere trovata sul sito del Comune di Siena [48] .

  • Piscina Comunale di piazza Amendola (nuoto)
  • Piscina Comunale in loc. Acquacalda (nuoto)
  • Campo Comunale di Atletica Leggera di viale Avignone (atletica leggera)
  • PalaPerucatti (pallacanestro)
  • PalaEstra (pallacanestro, ginnastica artistica, judo, pallamano)
  • Stadio Artemio Franchi (calcio, palestra, atletica leggera)
  • Campo di calcio di Taverne in loc. Taverne d'Arbia
  • Campo di calcio di Cerchiaia in loc. Cerchiaia
  • Palazzetto CUS in loc. Acquacalda (volley)
  • Palasport Costone in zona Montarioso
  • Palestra Comunale "Ceccherini" in Piazza Santo Spirito
  • Ippodromo Comunale di Pian delle Fornaci) (equitazione)
  • Velopattinodromo in loc. Acquacalda (pattinaggio, ciclismo)
  • Impianti Circolo Tennis Siena, in zona Vico Alto
  • Campo di Paintball in loc. Acquacalda

Sport professionistico

Il Siena fu fondato nel 1904 con il nome di "Robur" (tuttora molto popolare tra i tifosi) e ha assunto lo stesso nome della città nel 1908 . Dopo alcune apparizioni in Serie B tra gli anni '30 e '40 del secolo scorso, sfiorando più volte la promozione, i bianconeri sono tornati in Serie B nel 2000 dopo circa 50 anni di militanza tra la terza e la quarta serie calcistica nazionale. Da quel momento è iniziato il periodo d'oro dell'AC Siena, che può vantare nove partecipazioni al campionato nazionale di calcio di Serie A , di cui ben sette consecutive dalla stagione 2003-2004 alla stagione 2009-2010 , più altre due dal 2011 al 2013. Durante il Campionato di Serie A 2011-2012, l'AC Siena raggiunse anche una storica semifinale di Coppa Italia contro il Napoli.

Nell'estate del 2014, poco prima di compiere il suo 110º compleanno, l'Associazione Calcio Siena è andata incontro al fallimento, e pochi giorni dopo sulle sue ceneri è nata la Società Sportiva Robur Siena, che ha ripreso il vecchio nome con cui fu fondato il sodalizio bianconero nel 1904, mantenendo naturalmente come colori sociali il bianco e nero dello stemma cittadino. Dopo un solo campionato di Serie D 2014-2015, conclusosi con la vittoria dello stesso e dello Scudetto di categoria, dalla stagione 2015-2016 la SS Robur Siena milita in Lega Pro.

La Mens Sana Basket , punta di diamante della prestigiosa Polisportiva omonima, fondata nel 1871 , è la società sportiva più antica di Siena e partecipa attualmente al campionato regionale di pallacanestro di Promozione (pallacanestro maschile) , in seguito al fallimento a cui anche la compagine biancoverde è andata incontro nella drammatica - per lo sport senese - estate 2014. Tale fallimento ha portato la Mens Sana in Serie B, e dopo una stagione è stata promossa in serie A2, dove ha militato fino alla stagione 2018/2019, nella quale, a seguito di nuove difficoltà finanziarie, sorsero numerosi problemi riguardo al pagamento degli stipendi dei giocatori, che abbandonarono la squadra, costringendola a ritirarsi dal campionato a stagione in corso. La Mens Sana Basket ha comunque calcato per quasi 30 stagioni i campi del massimo campionato nazionale (prima partecipazione nel 1973, più ben 20 Stagioni consecutive tra il 1994-1995 e il 2013-2014). Nella stagione 2003-2004 ha vinto il suo primo Scudetto, ripetendosi poi per 5 anni consecutivi dal 2006-2007 al 2010-2011, (sul campo ne ha vinti altri due che però sono stati revocati a causa di irregolarità nei finanziamenti e pagamenti in nero ai giocatori). Nella sua bacheca trovano posto anche sei Supercoppe di Lega , tre Coppe Italia e una Coppa delle Coppe . Inoltre vanta la partecipazione a quattro Final Four di Eurolega (Barcellona 2003, Tel Aviv 2004, Madrid 2008 e Barcellona 2011), classificandosi per tre volte al terzo posto.

La Polisportiva sopra citata organizza attività soprattutto per i bambini, per il Jūdō , il pattinaggio e la stessa pallacanestro, nonché pallavolo, hockey su pista e la pluripremiata sezione Pattinaggio.

Siena è la sede d'arrivo fissa della Strade Bianche , una corsa ciclistica di livello professionistico. La Strade Bianche si tiene ogni anno il primo sabato di marzo, all'inizio della stagione delle classiche, e fa parte del circuito UCI World Tour.

Sport semiprofessionistico e dilettantistico

Oltre alle realtà principali, esistono a Siena anche molte altre realtà meno conosciute, ma non per questo meno importanti anche a livello nazionale.

La squadra di calcio femminile della città, il Siena calcio femminile , ha ottenuto successi a livello nazionale, come la vittoria di un campionato di serie B e una promozione in Serie A . Attualmente, essa milita in Serie B .

Come in buona parte d'Italia, inoltre, anche a Siena il calcio è praticato diffusamente, anche a livello dilettantistico. Sono numerosi i tornei di questo tipo che si svolgono durante l'inverno.

Altrettanto diffusa, al contrario di altre aree italiane, è la pratica amatoriale della pallacanestro, sia a puro livello dilettantistico che a livello semi-professionistico. Oltre alla squadra della Mens Sana , esistono altre società che partecipano ai campionati nazionali maschili, due cittadine, l'Associazione Sportiva Costone Basket e la Virtus Siena . Inoltre va ricordata l'Associazione Dilettantistica Pallacanestro Femminile Costone , che milita nel campionato di serie A2.

Attivo è anche il CUS ( Centro Universitario Sportivo ) che partecipa ai campionati nazionali con una squadra femminile di pallavolo .

All'interno del CUS è attiva anche la sezione rugby , il CUS Siena Rugby , che negli ultimi anni è cresciuta molto grazie alla passione dei propri tesserati, riuscendo a schierare in campo tutte le giovanili e due squadre di livello seniores. Inoltre è nata anche la Scuola di Rugby che tramanda il gioco e le sue tradizioni ai bambini, riscuotendo buoni successi in campo e fuori.

Dal luglio 2018 Siena, sulla spinta della FIGH che vuole una maggiore presenza della pallamano in centri urbani più popolati, ha una società, l' Ego Siena , che milita in Serie A .

Il Siena Baseball Club, fondato nel 2021 da una separazione dal Siena Baseball Monteriggioni ASD, milita nel campionato nazionale di serie C.

Diffusa anche la pratica dell' equitazione , della scherma , del pattinaggio e dell' hockey a rotelle .

Le Contrade hanno anche dei gruppi sportivi che partecipano ai vari tornei amatoriali cittadini e provinciali.

Volontariato sociale

In modo simile alle altre città toscane, il volontariato a Siena si esplica in due principali associazioni di assistenza: l' Arciconfraternita della Misericordia e la Pubblica Assistenza . Le due associazioni forniscono servizi di ambulanza e pronto intervento, e danno sostegno e si coordinano con la Protezione Civile quando necessario. Esiste inoltre un largo numero di altre associazioni e iniziative per le attività più diverse: assistenza ai malati, inserimento degli immigrati, sostegno ai diversamente abili.

Cimiteri

Note

  1. ^ a b c Atlante comunale di: SIENA , su ptc.provincia.siena.it . URL consultato il 10 ottobre 2017 (archiviato dall' url originale l'11 ottobre 2017) .
  2. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani , Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 542.
  3. ^ a b Dato Istat - Popolazione al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  4. ^ Classificazione sismica ( XLS ), su rischi.protezionecivile.gov.it .
  5. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia ( PDF ), in Legge 26 agosto 1993, n. 412 , allegato A , Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile , 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall' url originale il 1º gennaio 2017) .
  6. ^ http://www.worldclimate.com/cgi-bin/data.pl?ref=N43E011+1200+0050373G2 Siena: average maximum temperature 1951-1978
  7. ^ http://www.worldclimate.com/cgi-bin/data.pl?ref=N43E011+1204+0050373G2 Siena: average minimum temperature 1951-1978
  8. ^ http://www.weatherbase.com/weather/weather.php3?s=161641&refer=&units=metric Siena: Average Precipitation
  9. ^ Diario sanese, in cui si veggono tutti gli avvenimenti della città, e stato di Siena, con la notizia di molte nobili famiglie di Essa . Girolamo Gigli 1723.
  10. ^ Dell'historie di Siena Giugurta Tommasi. Puciani, 1625.
  11. ^ San Ginesio (MC) , su www.paesiarancioni.net . URL consultato il 29 aprile 2021 .
  12. ^ Comune di San Ginesio , su www.qsl.net . URL consultato il 29 aprile 2021 .
  13. ^ San Ginesio , su I Borghi più Belli d'Italia , 31 gennaio 2017. URL consultato il 29 aprile 2021 .
  14. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT ; URL consultato in data 28-12-2012 .
  15. ^ Fantini e cavalli dal 1762 ad oggi , in Il Palio di Siena . URL consultato il 19-11-2019 .
  16. ^ Ecosistema Urbano - Legambiente , su legambiente.it . URL consultato il 12 gennaio 2012 (archiviato dall' url originale il 21 dicembre 2011) .
  17. ^ a b Siena prima in qualità della vita - Il Sole 24 ORE
  18. ^ a b IL SOLE 24 ORE , su ilsole24ore.com . URL consultato il 1º agosto 2019 (archiviato dall' url originale il 24 settembre 2015) .
  19. ^ Qualità della vita: vince Trento - Il Sole 24 ORE
  20. ^ Qualità della vita 2009: Pagella finale - Il Sole 24 ORE , su ilsole24ore.com . URL consultato il 21 gennaio 2011 (archiviato dall' url originale il 31 luglio 2013) .
  21. ^ Qualità della vita 2010: - Il Sole 24 ORE , su ilsole24ore.com . URL consultato il 21 gennaio 2011 (archiviato dall' url originale il 1º dicembre 2017) .
  22. ^ Qualità della vita 2011: - Il Sole 24 ORE , su ilsole24ore.com . URL consultato il 18 luglio 2012 (archiviato dall' url originale il 29 luglio 2013) .
  23. ^ Qualità della vita 2012: - Il Sole 24 ORE , su ilsole24ore.com . URL consultato il 27 novembre 2012 (archiviato dall' url originale il 20 maggio 2013) .
  24. ^ Qualità della vita 2013: - Il Sole 24 ORE , su ilsole24ore.com . URL consultato il 20 settembre 2014 (archiviato dall' url originale il 6 ottobre 2014) .
  25. ^ Siena Jazz University , su sienajazz.it , 21 marzo 2012. URL consultato il 24 giugno 2019 . .
  26. ^ Siena, il primo laureato alla Jazz University , in la Repubblica Firenze , 21 settembre 2015. URL consultato il 24 giugno 2019 . .
  27. ^ Il Palio di James Bond va al Leocorno , su corriere.it . URL consultato il 2 giugno 2010 .
  28. ^ Skorpio 28 , in fumettietruschi.wordpress.com , 17 luglio 2014. URL consultato il 7 marzo 2017 .
  29. ^ Alberto Ghidini, Ippolito da Correggio , in Treccani , 1983. URL consultato il 18 settembre 2019 .
  30. ^ Ricette senesi: antica zuppa inglese , in nicolanatili.it , 18 agosto 2013. URL consultato il 18 settembre 2019 .
  31. ^ Tamara Giorgetti, Il tema del mese: la zuppa inglese , in MT Challenge , 20 aprile 2015. URL consultato il 18 settembre 2019 .
  32. ^ Gastronomia senese .
  33. ^ Seminari estivi Siena Jazz 2019 , in giornale della musica . URL consultato il 18 settembre 2019 .
  34. ^ Le stagioni dell'olio. "XII Settimana Nazionale dell'Olio" , in marketpress.info , 29 gennaio 2008. URL consultato il 6 marzo 2017 .
  35. ^ A Siena tutto pronto per la 45esima "Settimana dei vini". Inaugurazione il 28 maggio con il "Premio Paolo Maccherini" , in valdelsa.net , 23 maggio 2011. URL consultato il 6 marzo 2017 .
  36. ^ Festival Contemporaneamente Barocco . URL consultato il 16 luglio 2016 .
  37. ^ Hai visto mai? . URL consultato il 16 luglio 2016 .
  38. ^ Festival di Siena Voci di Fonte, presentata l'ottava edizione . URL consultato il 16 luglio 2016 .
  39. ^ a b c I dati provengono dal censimento Istat 2011
  40. ^ a b Località per buona parte compresa nel territorio comunale di Monteriggioni
  41. ^ Località per buona parte compresa nel territorio comunale di Castelnuovo Berardenga
  42. ^ a b c Località per buona parte compresa nel territorio comunale di Sovicille
  43. ^ Rivista I tempi della terra ( PDF ), su itempidellaterra.org . URL consultato il 16 gennaio 2019 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2019) .
  44. ^ Atlante cartografico dell'artigianato , vol. 2, Roma, ACI, 1985, p. 7,8.
  45. ^ Terrecablate . URL consultato il 16 luglio 2016 .
  46. ^ In precedenza l'uscita era nominata Firenze Certosa.
  47. ^ ( FR )Jumelages , su avignon.fr .
  48. ^ Gli impianti sportivi , su comune.siena.it . URL consultato il 19 giugno 2021 .

Bibliografia

  • Virgilio Grassi, I confini delle contrade secondo il Bando di Violante Beatrice di Baviera , Siena 1950
  • Ettore Pellegrini, La pianta di Siena rilevata da Francesco Vanni ei luoghi dello Studio senese , in Università di Siena. 750 anni di storia , Siena 1991, pp. 575–584
  • Roberto Barzanti, Luca Betti, Siena al volo – la forma della città , Siena 1995
  • Le due città. Le vedute e le piante di Siena nelle collezioni cittadine (dal XVI al XIX secolo) , Catalogo della mostra, Siena, Palazzo Pubblico, 25 marzo-9 maggio 1999, Siena 1999, pp. 46–47
  • Mario Ascheri, Siena e la Città-Stato del medioevo italiano , Siena 2004
  • Roberto Cresti, Maura Martellucci, Stranario – Stradario- curiosità e stranezze nei toponimi di Siena , Siena 2004
  • ( EN ) Siena , in Catholic Encyclopedia , New York, Encyclopedia Press, 1913.
  • Fabrizio Boschi, I Fiumi di Siena (Storie e leggende dei bottini e della mitica Diana) , Del Bucchia ed. 2007, p. 140

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

Precedente Tappa dell' itinerario di Sigerico Successivo
Mansio XIV – Arbia ( Ponte d'Arbia ) Mansio XV - Seocine Mansio XVI – Burgenove ( Abbadia a Isola )
Controllo di autorità VIAF ( EN ) 239842096 · ISNI ( EN ) 0000 0001 0674 6522 · LCCN ( EN ) n79013822 · GND ( DE ) 4054903-3 · WorldCat Identities ( EN ) viaf-157655236