St.Pietroburgo

Soti nan Wikipedia, ansiklopedi gratis.
Ale nan navigasyon Ale nan rechèch
Dekonbigasyon note.svg Disambiguation - " Leningrad ak Petersburg " refere isit la. Si ou ap chèche pou lòt siyifikasyon, gade Saint Petersburg (disambiguation) , Petersburg (roman) ak Leningrad ' .
St.Pietroburgo
Vil federal
( RU ) Санкт-Петербург
Saint Petersburg - manto Saint Petersburg - Drapo
( detay )
Saint Petersburg - View
Goch kòmanse sou bò dwat anwo a: katedral la nan Sen Pyè ak Pòl, kavalye an kwiv, larivyè Lefrat la Neva, Trinité-Izmaylovsky katedral la, bilding nan Anplwaye Jeneral, Bridge la Palè
Kote
Leta Larisi Larisi
Distri federal Nò Lwès
Administrasyon
Gouvènè Aleksandr Dmitrievič Beglov ( ER ) soti nan 18/09/2019
Teritwa
Kowòdone 59 ° 56 'N 30 ° 20'E / 59.933333 ° N 30.333333 ° E 59.933333; 30.333333 (Saint Petersburg) Kowòdone : 59 ° 56 'N 30 ° 20'E / 59.933333 ° N 30.333333 ° E 59.933333; 30.333333 ( Saint Petersburg )
Altitid 3 m anwo nivo lanmè
Sifas 1 439 km²
Moun ki rete 5 392 992 (2020)
Dansite 3 747,74 abitan / km²
Vwazen antite federal yo Leningrad Oblast
Lòt enfòmasyon
Kòd postal 190000-199406
Prefiks (+7) 812
Lag jè UTC + 3
ISO 3166-2 BULLDOZERS
Plak 78, 98, 178, 198
Non moun ki rete ( IT ) Petersburg

( RU ) петербуржцы, петербуржец, петербурженка, питерцы, ленинградцы

Kartografi
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
St.Pietroburgo
St.Pietroburgo
Sit entènèt enstitisyonèl
Kanal la Griboyedov wè soti nan Nevsky Prospekt.

Saint Petersburg ( Ris : Санкт-Петербург ?, Transliterated : Sankt-Peterburg [1] , [ˌsɑnkt pʲɪtʲɪrburk] ) se dezyèm pi gwo lavil la nan Larisi pa gwosè ak popilasyon, ak apeprè 5 milyon abitan [2] , Lekòl la federal , pò a ki pi enpòtan nan peyi a ak tou vil la nò ki gen plis pase yon milyon moun [3] . Te fonde pa tsar Pyè Gran ( 1672 - 1725 ) sou delta Neva , kote rivyè a ap koule nan bè an menm non yo , yon pati nan Gòlf Fenlann lan , se te pou yon bon bout tan kapital Anpi Ris la ak nan lòd nan Tsar Nicholas II an 1914 li te chanje non Petrograd ak kenbe non sa a jouk 26 janvye, 1924; soti nan 26 janvye 1924 (5 jou apre lanmò Lenin ) jiska 6 septanm 1991 li te rele Leningrad . Depi 1997, apre yon deklarasyon [4] pa Boris Yeltsin , lavil la te rekonèt piblikman kòm kapital kiltirèl nan peyi a.

Toponimi

Koute [ ? · Info ] nan sekans non yo Sankt-Peterburg , Leningrad , Petrograd , Piter . Lèt la se yon non enfòmèl kote vil la rele nan Larisi.

Istwa

Fondasyon nan vil la

Manto nan St Petersburg nan 1730

Dat fondasyon vil la konsidere kòm 27 me 1703 (16 me nan kalandriye jilyen an Lè sa a, nan fòs) [1] , lè Pyè Gran te kòmanse fouyman yo nan fò a nan Sen Pyè ak Pòl sou zile a nan Lyèv , nan sant la nan Neva a , nan yon zòn marekaje ak bwa, pratikman dezole, kote larivyè Lefrat la ap koule nan Gòlf la nan Fenlann . [5] Non orijinal la nan Sankt Peterburg te bay nan lang Olandè a [6] , menm jan Pyè Gran te viv ak etidye nan degize nan Netherlands pou yon peryòd de tan [7] e li te vin yon gwo admiratè nan tribinal la ak nan achitekti Olandè [8] .

Nan zòn nan te gen fò yo swedwa nan Nyen epi pita nan Nöteborg .

Vil la te vin ansent depi nan konmansman an kòm yon pò komèsyal ak baz naval. Nan premye vwayaj istorik yon tsar nan lanmè Baltik , abò fregat Creole a , Pyè te jwenn zile a kenz kilomèt lanmè soti nan bouch la ki byento te vin Kronstadt apwopriye pou yon enstalasyon militè pwoteje pò a. [5] Yon ti kras nan yon moman, lide a nan yon vil reyèl te pran fòm nan tèt ou a nan souveren an, bati soti nan pa gen anyen, nan yon zòn ki te totalman inospitalye. [5] Li konsa reskonsab travay la nan achitèk la Ticino Domenico Trezzini , ki moun ki te fèk bati konstriksyon bò lanmè ak bilding nan echanj stock pou Frederick IV nan Denmark , [9] ak achitèk nan lekòl la Italyen. [10] [11]

Kantite lajan an gwo nan mendèv ki nesesè te soti nan tout lòt peyi sou Larisi. Avèk ediktè, sa yo rele ukaz la , travayè espesyalize, tankou bòs chapant ak mason, yo te oblije travay pou sis mwa. Travay ki pa kalifye a te fòme ak sèvitè . Dite nan kondisyon yo klimatik ak travay reklame dè milye de viktim yo. Deja nan moman Pyè li te di ke vil la te bati sou vye zo eskèlèt e ke yon santèn mil moun te mouri pandan travay yo. Pi reyalis estimasyon pita pale de 25-30,000 lanmò. [5]

Difikilte pou pwokire materyèl bilding yo te rezoud ak dekrè patikilye, ki pou egzanp oblije kabwèt ak veso ki te vle antre nan vil la pou pote yon sèten kantite wòch epi yo pa bati wòch nan tout Larisi, pou fòse masonè ki pap travay yo ale la. Popilasyon li te jwenn tou pa metòd fòse, depi menm rezèv la nan manje tèt li te trè difisil, ak sitwayen yo nouvo yo te fòse yo bati kay yo dapre estanda pre-etabli. [5]

Vil la te fini reprezante pou Pyè chape nan tout bagay li pa t 'kapab pote nan Larisi a fin vye granmoun [5] e li te byento destine yo vin kapital la nouvo nan Anpi Ris la. Pa vèti nan pozisyon li li te yon "fenèt sou Lwès la", ki pèmèt echanj komèsyal ak kiltirèl. Pami lòt bagay, objektif la se te fè Larisi youn nan patnè komèsyal Grann Bretay la . Vil la tou karèm tèt li vin baz prensipal la nan marin Pyè Gran an. Anvan Saint Petersburg, baz la pou komès nan rès la nan Ewòp te arkanj , sou lanmè Blan an , ki sepandan rete nan frizè pa glas la pou apeprè senk mwa.

diznevyèm syèk la

Manto nan St Petersburg nan 19yèm syèk la

Deja nan fen 19yèm syèk la , lavil la te vin sant kiltirèl nan nasyon an, ak konpozitè (tankou senk gwo ), atis. An 1881 , òganizasyon revolisyonè Narodnaya volya te responsab pou asasina Alexander II . Revolisyon Ris la nan 1905 te kòmanse isit la epi byen vit gaye nan pwovens yo. Nan epidemi Premye Gè Mondyal la , yo te wè non Sankt-Peterburg kòm twò jèrmanik e vil la te chanje non Petrograd (Petrograd) sou inisyativ Tsar Nicholas II ( 1894 - 1917 ).

Revolisyon Fevriye ak Revolisyon Oktòb

Icône loup mgx2.svg Sijè sa a menm nan detay: Ris Revolisyon, Ris fevriye Revolisyon ak Revolisyon Oktòb .

1917 te wè kòmansman Revolisyon Larisi la . Premye etap la, nan mwa fevriye , te retire gouvènman tsarist la ak etablisman yon sistèm milti-pati. Nouvo gouvènman an pa te dire e li te swiv pa Revolisyon Oktòb la ak sipozisyon pouvwa a pa bolchevik yo . Apre evènman sa yo, lagè sivil te eklate nan kèk jou.

Pwoksimite vil la nan lame anti-bolchevik yo ki te menase yon ofansif desizif kont pouvwa bolchevik la, te fòse lidè revolisyonè Vladimir Lenin transfere kapital la ak gouvènman Sovyetik la nan Moskou ; transfè a te fini 5 Mas 1918 . Te mouvman an okòmansman gen entansyon kòm yon sèl pou yon ti tan, men Moskou te rete kapital la depi tout tan. Avèk lanmò Lenin nan 1924 , lavil la te chanje non Leningrad (Ленинград, [ˌlʲɪnʲɪnˈgrat] ) nan onè li.

Yon rapèl nan epòk sa a se tou Cruiser Aurora a , ki te bay siyal la nan konmansman an nan revolisyon an ak ki, apre yo te fin pwòp tèt ou-koule pandan Dezyèm Gè Mondyal la, yo te pote nan sifas la, toujou fè yon montre amann nan tèt li jodi a. nan jete lank nan Neva la.

Abolisyon nan sèvitè , pibliye pa Alexander II nan 1861, ki te koze yon foul masiv nan moun ak konstriksyon an nan bilding sou katye yo; pita, (nan 1918) ak mouvman an nan kapital la nan Moskou, te gen yon emigrasyon an mas, se konsa sibstansyèl ke popilasyon an nan Petrograd nan 1920 te yon tyè nan sa yo ki an 1915.

Dezyèm Gè Mondyal la

Icône loup mgx2.svg Menm sijè an detay: Syèj nan Leningrad ak Operasyon Barbarossa .

Pandan Dezyèm Gè Mondyal la , lavil la te okòmansman antoure pa bò tè a ak sèlman pasaj la nan Lake Ladoga te kite gratis ak Lè sa a, li te sènen pa lame Alman an soti nan 8 septanm 1941 jouk 27 janvye 1944 , pou yon total de 29 mwa. Yon wout, sa yo rele Wout Lavi a , pou pwovizyon ak evakyasyon, ki te kouri sou liy devan an nan ti koridò vid la ak sou lak la, te prepare sou 18 janvye 1943 , men li te ouvè pou atak lè Alman yo. Gen kèk 800,000 nan twa milyon moun nan vil la yo estime yo te mouri pandan syèj la: yo te bati yon gwo moniman nan chonje yo nan Ploščad 'Pobedy (Victory Square). Vil la te konsa bay tit la nan lavil ewoyin nan 1945.

Non Reyajiste

Toponim orijinal la, Saint Petersburg, te retabli sou 6 septanm 1991 , ak yon referandòm popilè , ak yon majorite de 54%, pandan y ap pou ' oblast la' rezilta a nan referandòm lan te an favè kenbe non an Leningrad, oswa Leningrad Oblast ' .

Onè

Yon pon sou Neva a foto pandan yon nwit blan .
Vil ewo - òdinè riban inifòm Vil ewo
- 8 me 1965
Lòd Lenin (2) - riban pou inifòm òdinè Lòd Lenin (2)
- 1945 ak 1957
Lòd Revolisyon Oktòb la - riban pou inifòm òdinè Lòd Revolisyon Oktòb la
Lòd Zanmitay nan mitan Peoples - riban pou inifòm òdinè Lòd Zanmitay ant Peoples
Lòd Drapo Wouj la - riban pou inifòm òdinè Lòd Banner Wouj la

Jewografi fizik

Teritwa

Panorama nan Saint Petersburg soti nan Palè Bridge.jpg
Rivyè Neva a kouri nan anpil nan sant vil la. Sou bò gòch la zile a Vasilievskij ak fin vye granmounbilding nanStock Exchange , nan sant la gwo larivyè Lefrat la Neva, a ak gwo kay won an klòch nan katedral la nan Sen Pyè ak Pòl ak pon an Trinité , sou bò dwat la ke la nan palè a ak pale nan D 'ivè .
Imaj satelit nan zòn iben nan Saint Petersburg.

Vil la sitiye nan bouch larivyè Lefrat Neva , sou lanmè Baltik , epi li gen ladan tou kèk zile nan gwo zòn iben li yo. Li sitiye tou pre fwontyè a ak Fenlann ak Estoni , sou rivaj la lès nan Gòlf la nan Fenlann , ekidistan soti nan èlenki ak Tallinn . Li se kapital la nan Northwestern Federal Distri a ak nan oblast la Leningrad , byenke li se pa yon pati nan li.

Zòn nan vil la fin pou 605,8 km 2 . Zòn sijè federal la se 1 439 km 2 , ki gen ladan Saint Petersburg (ak katreven-yon sèl distri minisipal li yo), nèf vil minisipal ( Kolpino , Krasnoe Selo , Kronstadt , Lomonosov , Pavlovsk , Petergof , Pushkin , Sestroreck , Zelenogorsk ) ak ven-yon sèl koloni minisipal yo.

Saint Petersburg sitiye sou plenn lan taiga ansanm bank yo nan Bay la Neva nan Gòlf la nan Fenlann ak sou zile yo nan Delta a rivyè . Zile yo pi gwo yo se Vasilyevsky Island, Krestovsky Island ak zile a nan Decembrists yo . Istèm karelyen an , nan nò vil la, se yon zòn ki renome pou touris. Sid Saint Petersburg gen souvan fòmasyon Baltik Klint .

Dòm nan katedral St Izarak la neglijans vil la.

Altitid la nan lavil la varye de nivo lanmè nan pwen ki pi wo li yo nan 175.9 mèt sou Orehovaja Hill la. Pati nan teritwa a nan lwès vil la nan pwospè a Litejnyj pa depase 4 mèt anwo nivo lanmè e li te soufri nan inondasyon anpil. Inondasyon yo nan Saint Petersburg yo se rezilta yon vag long nan lanmè Baltik, ki te koze pa kondisyon metewolojik, van ak sifas la nan Neva Bay la. Kat inondasyon ki pi dezas yo te fèt nan 1824 (421cm anwo nivo lanmè, pandan ki plis pase twa san bilding yo te detwi), nan 1924 (380cm), nan 1777 (321cm), nan 1995 (293cm) ak nan 1975 (281 santimèt). Pou anpeche evènman sa yo, baraj Saint Petersburg la te inogire an 2005. [12]

Nan dizwityèm syèk la te peyi a nan vil la atifisyèlman leve soti vivan, nan kèk pwen ki gen plis pase 4 mèt, fusion zile yo ansanm ansanm ak chanje idrolojik vil la. Anplis de Neva a ak aflu li yo, lòt rivyè enpòtan nan sijè federal la nan Saint Petersburg yo se Sestra a , Ochta a ak Ižora la . Lak la pi gwo se razliv la Sestroretsky nan nò a, ki te swiv pa razliv a Laсhtinskij ak lòt pi piti yo.

Mèsi a pozisyon li nan apeprè 60 ° N latitid, longè jounen an nan Petersburg varye selon sezon yo, soti nan 5:50 am jiska 6:50 pm. Soti nan mitan mwa me rive nan mitan mwa jiyè-, solèy kouche ka dire tout nwit lan: fenomèn sa a rele " nwit blan " oswa "solèy minwi".

Klima

Saint Petersburg gen yon klima imid kontinantal ( Köppen Dfb ), ak diferans tanperati siyifikatif ant sezon fredi ak ete.

SAINT-PETERSBURG [13] Mwa Sezon Ane
Janvye Fevriye Mas Avril Mag Anba a Jul Deja Mete Oktòb Nov. Desanm Env Pri East Ot
T. max. mwayenC ) −5.1 −4.1 1.1 8.1 15.6 20.1 21.9 20.0 14.5 8.2 2.0 -2.3 −3.8 8.3 20.7 8.2 8.3
T. min. mwayenC ) −10.7 −9.7 -5.2 0.6 6.5 11.4 13.9 12.8 8.1 3.4 -1.9 −7.1 −9.2 0.6 12.7 3.2 1.8
Presipitasyon ( mm ) 38 31 35 33 38 58 80 81 69 67 56 51 120 106 219 192 637
Jou lapli 10 9 9 7 7 9 10 11 12 12 12 12 31 23 30 36 120

Divizyon administratif

Vil la fin sou yon zòn nan 606 km² , pandan ke tout sijè sitwayen federal la konte 1 439 km² nan ki, nan adisyon a pwòp vil li yo, gen 9 tout ti bouk yo banlye nan Kolpino , Krasnoe Selo , Kronstadt , Lomonosov , Pavlovsk , Petergof , Pushkin , Sestroreck ak Zelenogorsk . Sijè federal la nan Saint Petersburg divize an 18 distri (ki endike ak yon etwal sa yo ki gen ladan lavil banlye).

    1. Admiral'teysky

    2. Vasileostrovsky

    3. Vyborgskij

    4.Kalininsky

    5. Kirovsky

    6. Kolpinsky *

    7. Krasnogvardejskij

    8. Krasnosel'sky *

    9. Kronštadtsky *

Spb tout distri 2005 abc rus.svg

    10. Kurortnyj *

    11. Moskovsky

    12. Nevsky

    13. Petrogradsky

    14. Petrodvorcovyj *

    15. Primorsky

    16. Pushkinsky *

    17. Frunzensky

    18. Central'nyj

Sosyete

Evolisyon demografik

Bilding apatman Sovyetik-epòk nan Saint Petersburg.

Saint Petersburg se dezyèm pi gwo vil nan Larisi. Selon resansman 2017 la, popilasyon sijè federal la se 5 281 579 moun, oswa 3.4% nan popilasyon total la nan Larisi, yon figi ki pi wo pase 4 661 219 (3.2%) anrejistre nan resansman 2002 la.

2012 demografik estatistik

  • Nesans: 62 343 (12,6 ‰)
  • Mouri: 61 910 (12,5 ‰) [14]
  • To fètilite total : [15]
2009: 1.34
2010: 1.38
2011: 1.38
2012: 1.48
2013: 1.49

Resansman 2010 la anrejistre konpozisyon etnik sa a: Larisi 80.1%, Ikrenyen 1.3%, Belarusians 0.8%, Tartars 0.6%, Amenyen 0.6%, jwif 0.5%, Ouzbek 0.4%, Tajiks 0.3%, Azeri 0.3%, Georgians 0.2%, Moldavyen 0.2 %, Finlandè 0.1%, lòt moun 1.3%. Etnisite ki rete nan 13.4% nan moun ki rete yo pa te espesifye.

Yon pwotestasyon nan sant Saint Petersburg, 4 mas 2007.

Ventyèm syèk la te wè ogmantasyon éfréné ak diminye nan popilasyon an. Soti nan 2.4 milyon anrejistre nan 1916, lavil la te tonbe a mwens pase 740,000 nan 1920 akòz de revolisyon Ris yo nan 1917 ak lagè sivil Ris la . Minorite yo nan Alman , Polonè , Finn , Estonyen ak leton deplase prèske antyèman soti nan Leningrad pandan ane 1930 yo. [16] Soti nan 1941 nan fen 1943, popilasyon an tonbe soti nan 3 milyon a mwens pase 600 000, akòz moun ki te mouri nan batay oswa grangou pandan syèj la nan Leningrad oswa ki moun ki te evakye. Apre syèj la, kèk nan deplase yo tounen nan vil la, men foul la pi gwo te akòz migrasyon soti nan lòt pati nan Inyon Sovyetik la . Vil la absòbe apeprè 3 milyon moun an 1950 e li te grandi a plis pase 5 milyon an 1980. Soti nan 1991 a 2006 popilasyon vil la tonbe a 4.6 milyon, pandan y ap popilasyon an banlye ogmante akòz privatizasyon peyi. Baze sou rezilta resansman 2010 yo, popilasyon aktyèl la se plis pase 4.8 milyon. [17] [18] To nesans la rete pi ba pase to lanmò a ; moun ki gen plis pase 65 an reprezante plis pase 20% nan popilasyon an ak laj mwayèn se anviwon 40. [19]

Popilasyon an nan zòn iben nan Saint Petersburg ap viv sitou nan apatman. Ant 1918 ak 1990, Sovyetik yo nasyonalize lojman ak rezidan yo te fòse yo pataje apatman kominal ( kommunalka ). Avèk 68% nan popilasyon an k ap viv nan apatman sa yo pataje an 1930, Leningrad te vil la nan Inyon Sovyetik ak pi gwo kantite kalite lojman sa yo. Kòm nan 2014 kommunalki yo sou wout la nan solèy kouche a menm si apatman yo pataje yo toujou trè popilè. Pandan ke aktivite ekonomik ak sosyal konsantre nan sant istorik la, ki se pati ki pi rich nan Saint Petersburg, pifò moun ap viv nan zòn banlye pandan y ap vwayaje. Pou pwemye mwatye nan 2007, to nesans la te 9.1 pou chak 1000. [20]

Tablo sa yo montre kantite moun ki rete nan vil Saint Petersburg. Te fonde nan yon zòn dezole sou 27 Me, 1703, done yo anvan 1944 yo sitou estimasyon, ki soti nan 1959 a 2002 yo se done resansman ofisyèl, pandan y ap sa yo ki pou 2005 yo se yon kalkil estatistik.

Devlopman nan popilasyon an nan Saint Petersburg.
ane abitan yo
1725 75 000
1750 150 000
1800 300 000
1846 336 000
1852 485 000
1858 520 100
1864 539 100
1867 667 000
1873 842 900
1881 876 600
1886 928 600
1891 1 035 400
1897 1 264 900
1901 1 439 400
ane abitan yo
1908 1 678 000
1910 1 962 000
1915 2 318 600
1920 722 000
1926 1 616 100
1936 2 739 800
1939 3 191 300
1944 2 559 000
15 janvye 1959 2.888.000
15 janvye 1970 3 512 974
17 janvye 1979 4 072 528
12 janvye 1989 4 460 424
9 oktòb 2002 4 159 635
1 janvye 2005 4 039 751
2012 4 430 003

Vil jaden flè

St.Petersburg panorama.jpg
Skyline a nan Saint Petersburg nan mitan lannwit, pwolonje soti nan pon an Echanj Stock nan Pyè a ak fò fò Pòl nan Trinité Bridge, ak larivyè Lefrat la Neva nan premye plan an.
Katedral St Izarak la ak Hotel Astoria a , nan mitan otèl yo nan mond lan ki pi prestijye.
Gwo kay won televizyon an nan Saint Petersburg nan mitan lannwit lan.
Sant la Lachta , sou konstriksyon (2014).

Saint Petersburg gen twa skyscrapers : "Lidè Tower a" ( 140 m ), "Aleksandr Nevskij" ( 124 m ) ak "Atlantic City la" ( 105 m ), tout twa yo sitiye lwen sant istorik la. Lejislasyon aktyèl la entèdi konstriksyon an nan bilding wotè nan sant vil la. Gwo kay won televizyon an nan Saint Petersburg ak 310 mèt li yo se estrikti ki pi wo nan vil la. Sepandan, te gen yon pwojè kontwovèsyal ki te apwouve pa otorite yo nan vil la, ak li te ye tankou "Centro Ochta", yo bati yon palè 396-mèt.

An 2008, Fon Moniman Mondyal la enkli Skyline istorik la nan Saint Petersburg sou lis la nan 100 sit ki pi nan risk pou yo disparisyon akòz bilding yo te planifye ki riske domaje li irevèrsibl. [21] Pwojè "Centro Okhta" la te anile definitivman nan fen 2010 la pandan pwojè "Centro Lachta" la kòmanse sou katye vil la.

Konplèks la rive nan yon wotè maksimòm 463 mèt. Pwojè " Centro Lachta " la te eksite anpil mwens konfli e, kontrèman ak pwojè abandone anvan an, li pa konsidere pa UNESCO kòm yon potansyèl menas pou eritaj kiltirèl depi li trè lwen sant istorik la. Premye faz nan konstriksyon nan bilding lan te fini nan 2018, pandan y ap inogirasyon li a pral pran plas nan 2021. Apeprè de tyè nan espas enteryè yo pral dedye a biwo Gazprom , ak anviwon 8,000 anplwaye pare yo okipe yo imedyatman apre inogirasyon ofisyèl la. Pou rès la, sant la pral òganize yon pil obsèvasyon 360 mèt segondè, yon restoran ak opinyon panoramic, yon sant syans, yon planetaryom, yon sirk, yon sal konsè ak anpil plas piblik. Se dosye-kraze gwo kay won Lachta Sant lan te fè leve nan senk pi piti gwo fò tou won, ki rantre nan ansanm ak tòde jiska tèt la. Pou rezon sa a, bilding lan pral tou konkeri tit la nan dezyèm pi wo gwo kay won an trese sou planèt la, dèyè sèlman Shanghai Tower a , ansanm ak sa yo ki nan gratsyèl la nò nan mond lan. Anplis gratsyèl prensipal la, sant la devlope tou nan yon estrikti boumrang nan 260 mèt nan longè ak 80 nan wotè, ki pral gen ladan pi fò nan aktivite yo ouvè a piblik la. [22]

Kontrèman ak Moskou, achitekti istorik soti nan sant vil la, lajman ki fòme ak 18yèm ak 19yèm syèk bilding barok ak neoklasik , te lajman konsève nan Saint Petersburg; byenke yo te demoli yon kantite bilding apre bolchevik yo te pran pouvwa a. Bilding nan pi ansyen toujou egziste jodi a se yon kay an bwa bati pou Pyè mwen an 1703 sou bank la nan Neva a tou pre kare Troickaja. Depi 1991, sant istorik Saint Petersburg ak gwoup moniman li yo te enskri pa UNESCO kòm yon sit eritaj mondyal .

Tout la nan Pyè ak Pòl fòtrès la ak Pyè a ak katedral Pòl pran yon pozisyon dominan sou zile a nan lyèv yo ansanm bank dwat la nan gwo larivyè Lefrat la Neva. A midi yon kanon tire yon piki vid soti nan fò a. Moske Saint Petersburg la te pi gwo moske nan Ewòp lè li louvri nan 1913 epi li sitiye sou bank dwat la. Stock Exchange Square la , ke yo rele tou Spike (Strelka) nan Vasilyevsky Island, ki divize larivyè Lefrat la Neva an de gwo bra, Great Neva a (Bol'šaja Neva) ak Little Neva a (Malaja Neva), ki konekte nan Petrograd Island atravè pon an Echanj Stock (Birževoj pi). Kòt sid la nan Vasilyevsky Island ansanm Great Neva a karakteristik kèk nan pi ansyen bilding nan vil la ki date tounen nan 18tyèm syèk la, ki gen ladan Kunstkamera a , Douz kolèj yo , Menshikov Palè a ak Akademi Ris la nan Fine Arts .

Al sud, sulla riva sinistra del Neva, collegata all'isola Vasil'evskij attraverso il Ponte del Palazzo (Dvorcovskij Most), si trovano il palazzo dell'Ammiragliato , il vasto complesso dell' Museo dell'Ermitage che si estende lungo il lungoneva del Palazzo e che comprende il barocco Palazzo d'Inverno , ex residenza ufficiale degli zar, così come il neoclassico Palazzo di Marmo neoclassico. Il Palazzo d'Inverno si affaccia sulla Piazza del Palazzo , la piazza principale della città dove vi è la Colonna di Alessandro .

La Prospettiva Nevskij , è anch'essa situata sulla riva sinistra della Neva, ed è il viale principale della città. Inizia all'Ammiragliato e corre verso est vicino alla Piazza del Palazzo. La Prospettiva Nevskij attraversa il Moika (ponte verde), il canale Griboedov , la via Sadovaja, il canale Fontanka , incontra la Prospettiva Litejnyj e procede alla piazza dell'Insurrezione vicino alla stazione ferroviaria di Mosca , dove si incrocia con la Prospettiva Ligovskij e si volge verso il Monastero di Aleksandr Nevskij . I Grandi magazzini Passage (il termine russo Passaž è la traslitterazione dal francese), la Chiesa cattolica di Santa Caterina , la "casa dei libri" (ex edificio dell'azienda Singer in stile Art Nouveau ), il Grand Hotel Europa , la Chiesa Luterana di San Pietro e San Paolo , la biblioteca nazionale russa , il teatro Aleksandrinskij la statua di Caterina la Grande , la Cattedrale di Kazan' , il palazzo Stroganov , il palazzo Aničkov e il palazzo Beloselskij-Belozerskij sono tutti situati lungo quel viale.

Il monastero di Aleksandr Nevskij , destinato ad ospitare le reliquie del santo, è un importante centro di educazione cristiana in Russia. Contiene anche il Cimitero Tichvin con tombe di molti pietroburghesi celebri.

Sul terreno tra la Neva e la prospettiva Nevskij si trovano la Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato , il palazzo Michajlovskij (che ospita il Museo Russo ), il Campo di Marte , il castello Michajlovskij , il giardino d'estate , il Palazzo di Tauride , l' Istituto Smol'nyj e il convento Smol'nyj .

Molti punti di riferimento importanti sono situati ad ovest ea sud del Palazzo dell'Ammiragliato, tra cui la Cattedrale della Trinità - Izmajlovskij , il Palazzo Mariinskij , l' Hotel Astoria , il famoso Teatro Mariinskij , la Cattedrale di Sant'Isacco e la Piazza del Senato (nota anche come piazza dei Decabristi ), con la statua del Cavaliere di Bronzo , monumento equestre del XVIII secolo dedicato a Pietro il Grande , che è considerato uno tra i simboli più riconoscibili della città.

Altri simboli di San Pietroburgo includono la banderuola a forma di una piccola nave in cima alla guglia dorata dell' Ammiragliato e l'angelo dorato sulla sommità della Cattedrale di Pietro e Paolo. Vi sono centinaia di piccoli ponti a San Pietroburgo che si estendono sui numerosi canali e affluenti della Neva, dei quali tra i più importanti annoveriamo, i fiumi Mojka, Fontanka, Smolenka e Karpovka, ei canali Griboedov e Obvodnyj . A causa della intricata rete di canali, San Pietroburgo è spesso chiamata la "Venezia del Nord". I fiumi e canali nel centro della città sono fiancheggiati da argini di granito ,mentre i parapetti a loro protezione sono in ghisa .

I sobborghi meridionali della città sono celebri per le sfarzose residenze estive degli zar: Petergof , con le maestose fontane a cascata fontana e parchi; Carskoe Selo , con il Palazzo di Caterina in stile barocco e il neoclassico Palazzo di Alessandro ; Pavlovsk , con la reggia , caratterizzata da un palazzo a cupola voluta da Paolo I e da uno dei più grandi parchi in stile inglese d'Europa. Ci sono altre residenze imperiali nelle vicinanze e che fanno parte del patrimonio mondiale, tra cui un castello e il parco di Gatčina , ma in realtà appartengono all' oblast' di Leningrado piuttosto che a San Pietroburgo. Un altro sobborgo notevole è Kronštadt con le sue fortificazioni del XIX secolo e monumenti navali, che occupa l'isola Kotlin nel golfo di Finlandia .

Parchi

San Pietroburgo possiede numerosi parchi e giardini, alcuni tra i più famosi sono situati nella periferia sud. Sosnovka è il più grande parco che si estende entro i limiti della città vera e propria e occupa 240 ettari. Il Giardino d'estate è il parco più antico, risalente ai primi anni del XVIII secolo. Si trova sulla riva meridionale del Neva a capo del Fontanka ed è famoso per le sue ringhiere di ghisa e le sculture in marmo.

Tra gli altri parchi degni di nota vi sono il Parco della Vittoria marittima sull'isola Krestovskij e il Parco della Vittoria nel sud, realizzato per commemorare la vittoria sulla Germania nazista durante la Seconda guerra mondiale . Molto apprezzato è anche il Giardino Tauride, che contorna l' omonimo palazzo . Gli alberi più comuni coltivati nei parchi sono la farnia , l' acero riccio , il frassino verde , la betulla , il larice siberiano , l' abete del Colorado , il salice piangente , il tiglio e il pioppo . Una importante xiloteca con collezioni dendrologiche risalenti al XIX secolo è ospitata nell' Orto botanico di San Pietroburgo e nel Parco dell'Accademia Forestale.

Economia

Turismo

UNESCO white logo.svg Bene protetto dall' UNESCO
Centro storico di San Pietroburgo e relativi gruppi di monumenti
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Grand Cascade of Peterhof 01.jpg
Tipo Culturali
Criterio (i) (ii) (iv) (vi)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1990
Scheda UNESCO ( EN ) Historic Centre of Saint Petersburg and Related Groups of Monuments
( FR ) Scheda

San Pietroburgo vanta un notevole patrimonio storico e culturale ed è quindi considerata una destinazione turistica molto attraente.

Il complesso architettonico cittadino e suburbano del XVIII e XIX secolo è conservato in forma praticamente invariata. Per vari motivi (compresa la distruzione su larga scala durante la seconda guerra mondiale e la costruzione di edifici moderni nel dopoguerra nei più grandi centri storici d'Europa), San Pietroburgo è diventata una riserva unica degli stili architettonici europei degli ultimi tre secoli. La perdita da parte di San Pietroburgo dello status di capitale ha aiutato la città a conservare molti dei suoi edifici pre-rivoluzionari, in quanto le architetture moderne ei "progetti di prestigio" proposti nel periodo sovietico sono state realizzate a Mosca; ciò ha impedito in gran parte il sorgere di architetture del medio-tardo XX secolo e ha contribuito a mantenere l'aspetto architettonico del centro storico della città.

L'aspetto originale e maestoso di San Pietroburgo, nonostante la presenza di palazzi dall'architettura un po' severa e formale del dopoguerra, nasce dalla varietà di dettagli architettonici, compresi viali lunghi e diritti, vasti spazi, giardini e parchi, sculture monumentali e decorative. Il fiume Neva ei numerosi canali sono ben integrati con gli spazi cittadini. Tutte queste vie d'acqua sono in evidente rilievo attraverso tutta la città, con i loro argini e ponti che aggiungono dettagli ulteriori di fascino all'atmosfera già unica di San Pietroburgo.

Il centro storico di San Pietroburgo, incluso dal 1990 nella lista dell' UNESCO dei Patrimoni dell'umanità , annovera architetture, monumenti e musei celebri in tutto il mondo. Nuovi programmi turistici e visite guidate sono state sviluppati per coloro che desiderano godere del patrimonio culturale cittadino.

La città dispone di 221 musei, 2 000 biblioteche, più di 80 teatri, 100 organizzazioni concertistiche, 45 gallerie e sale espositive, 62 cinema e circa 80 altri istituti culturali. Ogni anno la città ospita circa 100 festival e vari concorsi di arte e cultura.

Nonostante l'instabilità economica degli anni 1990, non un solo teatro importante o museo fu chiuso a San Pietroburgo; al contrario molti nuovi sono stati aperti, ad esempio, un museo privato di marionette (aperto nel 1999) è il terzo museo del suo genere in Russia, dove le collezioni di oltre 2 000 bambole sono presentate. La città non è solo sede del famoso Museo dell'Ermitage e del Museo di Stato Russo con la sua ricca collezione di arte russa ma anche di palazzi e monumenti prestigiosi.

Le attrazioni architettoniche del XVIII e XIX secolo comprendono poi la Fortezza di San Pietro e San Paolo , la Cattedrale della Resurrezione , l' Istituto Smol'nyj , la piazza del Palazzo con il Palazzo d'Inverno , la Prospettiva Nevskij , il palazzo della borsa e la sede dell' Università statale , ospitata nel Collegio dei dodici sull' Isola Vasil'evskij (o Isola di Basilio), la Chiesa di Nostra Signora di Misericordia , la piazza dei Decabristi anche detta del Senato , con la celebre statua equestre del Cavaliere di bronzo, il Teatro Mariinskij , la via Rossi , dedicata all'omonimo architetto italiano , la piazza Ostrovskij , la piazza delle Arti , il Castello degli ingegneri , e la Sinagoga grande corale .

Con un programma culturale ricco e un gran numero di siti del patrimonio mondiale, nonché una infrastruttura turistica in via di sviluppo, San Pietroburgo è diventata tra i centri più importanti del mondo della cultura e del turismo.

La posizione di San Pietroburgo, vicina al circolo polare artico , fa sì che il crepuscolo duri per tutta la notte durante l'estate, soprattutto da metà maggio a metà luglio; il fenomeno, conosciuto come sole di mezzanotte (fa da sfondo al romanzo Le notti bianche di Fëdor Dostoevskij ), favorisce in questo periodo la vita culturale della città, che diviene ancora più frenetica e attiva.

Molti edifici storici della città sono stati restaurati per il trecentesimo anniversario della fondazione di San Pietroburgo (27 maggio 2003) e per il G8 , svoltosi nella città nel 2006, altri sono in corso di restauro.

La vecchia " borsa " di San Pietroburgo, dal 2009 ospita il museo centrale della marina e davanti ad essa si vede una delle Colonne Rostrate
Il porto di San Pietroburgo al tramonto
Il cantiere navale dell'ammiragliato
Rompighiaccio durante l'ultima fase di costruzione presso il cantiere navale del Baltico, 2008
Il Saint Petersburg International Economic Forum è la principale sede per gli investimenti in Russia
Industrie a San Pietroburgo

San Pietroburgo è un importante centro commerciale, finanziario e industriale della Russia, specializzato soprattutto nel commercio di petrolio e gas , nei cantieri navali , nell' industria aerospaziale , nella radio ed elettronica , nei software e computer , nella costruzione di macchine, macchinari pesanti e di sistemi di trasporto, compresi carri armati e altre attrezzature militari. Inoltre dispone di miniere , industrie per la costruzione di strumentario, industrie nel settore metallurgico ferroso e non ferroso (produzione di leghe di alluminio ), dei prodotti chimici , dei prodotti farmaceutici , delle attrezzature mediche, dell' editoria e della stampa, del cibo e della ristorazione. Il commercio all'ingrosso e al dettaglio comprende il settore tessile e di abbigliamento e svariati altri prodotti. È stata anche la sede di Lessner , uno dei due costruttori di automobili all'avanguardia della Russia. [23]

Il 10% delle turbine elettriche di tutto il mondo sono realizzate presso la LMZ di San Pietroburgo, che ne ha costruite oltre duemila. Le principali industrie locali sono il cantiere navale del Baltico , la Lomo , le Officine Kirov e l'Ėlektrosila. A San Pietroburgo ha sede anche la Sovkomflot, la compagnia marittima statale adibita al trasporto di petrolio e GNL .

San Pietroburgo vanta tre grandi porti cargo: Il porto di Bolshoi, il porto di Kronštadt e di Lomonosov . Le navi da crociera internazionali sono servite al porto passeggeri di Morskoy Vokzal a sud-ovest dell' isola Vasil'evskij . [24]

Un complesso sistema di porti fluviali, posti su entrambe le rive del fiume Neva , sono interconnessi con i porti marittimi, rendendo San Pietroburgo il principale collegamento tra il Mar Baltico e il resto della Russia attraverso il canale navigabile Volga-Baltico .

La Zecca di San Pietroburgo Zecca (Monetnyj Dvor), fondata nel 1724, è una delle più grandi zecche del mondo e produce monete russe, medaglie e distintivi. San Pietroburgo è anche sede della più antica e più grande fonderia russa, la Monumentskulptura , che negli anni ha realizzato migliaia di sculture e statue che ora abbelliscono i parchi pubblici di San Pietroburgo così come molte altre città. Qui sono stati prodotti monumenti e statue in bronzo degli zar, così come di altre importanti figure storiche e personalità, come le sculture di Peter Clodt von Jürgensburg , Paolo Troubetzkoy , Pavel Grigor'evič Antokolskij e molti altri.

Nel 2007, la Toyota ha aperto un impianto dopo aver investito 5 miliardi di rubli (circa 200 milioni di dollari ) presso Šušary, uno dei sobborghi meridionali di San Pietroburgo. Opel , Hyundai e Nissan hanno firmato accordi con il governo russo per realizzare stabilimenti automobilistici nei pressi della città. L'industria automobilistica e di ricambi d'auto è in significativo aumento durante l'ultimo decennio (2000-2010).

San Pietroburgo è una forte produttrice di birra e possiede un'industria di distilleria . Essa è conosciuta come la "capitale della birra" della Russia, a causa dell'offerta e della qualità delle acque locali, contribuendo per oltre il 30% della produzione nazionale di birra con le sue cinque fabbriche, tra cui la seconda più grande fabbrica di birra d'Europa, la Baltika .

La città possiede molte distillerie locali che producono una vasta gamma di marche di vodka . La più antica è la LIVIZ (fondata nel 1897). La più recente è la Russian Vodka standard introdotta a Mosca nel 1998 e che ha aperto nel 2006 un nuovo stabilimento da 60 milioni di dollari a San Pietroburgo (su una superficie di 30.000 metri quadrati e con un tasso di produzione di 22 500 bottiglie all'ora). Nel 2007 questo marchio è stato esportato in oltre 70 paesi. [25]

San Pietroburgo è anche la seconda città più importante della Russia per quanto riguarda l'edilizia e la realizzazione di strade.

Nel 2006 il bilancio della città di San Pietroburgo è stato di 179,9 miliardi di rubli (circa 6 651 milioni di dollari statunitensi, ai tassi di cambio di quell'anno). [26] Il prodotto regionale lordo del soggetto federale a partire dal 2005 è stato di 667 905 milioni di rubli russi (circa 23,611 miliardi di dollari), il 4° in Russia, dopo Mosca , Oblast' di Tjumen' e Oblast' di Mosca . [27] Il reddito pro capite è stato invece di 145 503,3 rubli (circa 5 143,6 di dollari), classificandosi 12º tra i soggetti federali della Russia. [28] L'economia cittadina ha contribuito principalmente tramite il commercio all'ingrosso e al dettaglio (24,7%) così come l'industria della trasformazione (20,9%) e dei trasporti e delle telecomunicazioni (15,1%). [29]

Nel 2009 le entrate di bilancio della città ammontavano a 294,3 miliardi di rubli (circa 10 044 milioni di dollari statunitensi dell'epoca), le spese a 336,3 miliardi di rubli (circa 11 477 milioni di dollari). Il deficit di bilancio è stato pari a circa 42 miliardi di rubli. [30]

Nel 2018 il reddito medio netto è 45 187 rubli, meno di 550 € .

Infrastrutture e trasporti

Una sezione della tangenziale di San Pietroburgo

San Pietroburgo è un importante nodo dei trasporti. La prima ferrovia russa fu costruita nel 1837 e da allora le infrastrutture di mobilità della città hanno continuato a svilupparsi ea tenere il passo con la crescita della città. San Pietroburgo gode di un vasto sistema di strade locali e servizi ferroviari, mantiene un grande sistema di trasporto pubblico che include la rete tranviaria di San Pietroburgo e la metropolitana .

L' Aeroporto di San Pietroburgo-Pulkovo serve la maggior parte dei passeggeri aerei in partenza o in arrivo alla città.

Trasporti stradali

La città è collegata al resto della Russia e al resto del mondo con un certo numero di autostrade federali e percorsi ferroviari nazionali e internazionali.

Decorazione della stazione di Avtovo della metropolitana di San Pietroburgo
Stazione di Obvodny Kanal , aperta nel 2010
Tram in piazza Porta di Mosca a San Pietroburgo

Trasporti pubblici

San Pietroburgo possiede una vasta rete di trasporti pubblici ( autobus , tram , filobus ) e diverse decine di linee servite da Maršrutka . Il tram a San Pietroburgo risulta essere il mezzo principale di trasporto; nel 1980 la rete era la più vasta di tutto il mondo, ma molte tratte sono state smantellate negli anni 2000.

Gli autobus portano fino a tre milioni di passeggeri al giorno, che servono oltre 250 città grazie ad una serie di linee extraurbane. La metropolitana di San Pietroburgo è stata inaugurata nel 1955; ora ha 5 linee con 67 stazioni e collega tutti e cinque le stazioni ferroviarie trasportando 2,5 milioni di passeggeri al giorno. Le stazioni della metropolitana sono spesso riccamente decorate con marmo e bronzo .

Gli ingorghi sono comuni in città a causa dei quotidiani volumi di traffico dei pendolari, del traffico interurbano e la neve d'inverno. La costruzione di un raccordo anulare è stata completata nel 2011.

San Pietroburgo è un importante corridoio di trasporto che collega la Scandinavia alla Russia ed Europa dell'Est. La città è un nodo delle rotte europee internazionali E18 verso Helsinki , E20 verso Tallinn , E95 verso Pskov , Kiev e Odessa ed E105 verso Petrozavodsk , Murmansk e Kirkenes (a nord) e verso Mosca e Charkiv (sud).

Trasporti idroviari

Aliscafo all'attracco davanti alla reggia di Petergof (2008).

La città ha un porto marino (nel Golfo di Finlandia del Mar Baltico) e un porto fluviale (nel delta della Neva ). È il terminale della via d'acqua volgo -baltica che collega il Baltico al Mar Nero .

La città è inoltre servita porti marittimi sia per il traffico passeggeri che per le merci porti con destinazioni nel Golfo di Finlandia e Mar Baltico. Vi sono stazioni passeggeri più piccoli su entrambe le rive del fiume Neva.

La compagnia di navigazione della città opera con due traghetti che navigano da Helsinki e da Stoccolma verso la città.

Trasporto ferroviario

Il Sapsan , un treno ad alta velocità tra Nižnij Novgorod e Mosca e tra Mosca e San Pietroburgo

La città è la destinazione finale di una rete ferroviaria interurbana e suburbana, ed è servita da cinque diverse stazioni ferroviarie terminali: ( del Baltico , di Finlandia , di Ladoga , di Mosca e di Vitebsk ), [31] così come decine di stazioni ferroviarie non terminali all'interno del soggetto federale. San Pietroburgo gode di collegamenti ferroviari internazionali verso Helsinki in Finlandia , Berlino in Germania e in tutte le ex repubbliche dell'URSS . La ferrovia di Helsinki, che è stato realizzata nel 1870 è lunga 443 chilometri ed è percorsa quattro volte al giorno in un viaggio della durata di circa tre ore e mezza con il nuovo treno "Allegro".

La Ferrovia Mosca-San Pietroburgo , inaugurata nel 1851 e lunga 651 km richiede un tempo di percorrenza dalle tre ore e mezza alle nove ore. [32]

Nel 2009 la Rossijskie železnye dorogi (compagnia ferroviaria russa) ha promosso un servizio di ferrovia ad alta velocità per la tratta Mosca-San Pietroburgo. Il nuovo treno, noto come Sapsan , è un derivato del famoso treno Siemens Velaro ; diverse versioni di questo modello operano già in alcuni paesi europei.

Dal 12 dicembre 2010 i treni Karelian , una joint venture tra le ferrovie russe e la VR-Yhtymä Oy (ferrovie finlandesi), ha messo in esercizio un servizio ad alta velocità tra San Pietroburgo e la stazione centrale di Helsinki .

Trasporto aereo

San Pietroburgo è servita dall' Aeroporto di San Pietroburgo-Pulkovo [33] e da tre piccoli aeroporti commerciali e cargo posti in periferia.

L'aeroporto Pulkovo ha aperto ai passeggeri come un piccolo aeroporto nel 1931. Al 2011, l'aeroporto era il quarto più trafficato in Russia dopo gli aeroporti di Aeroporto di Mosca-Domodedovo , Mosca-Šeremet'evo e Mosca-Vnukovo . Con due terminal principali (uno nazionale, uno internazionale), Pulkovo è ampiamente considerato come uno degli aeroporti più grandi e più moderni nella Federazione Russa. Tuttavia, poiché si prevede che entro il 2025 l'aeroporto Pulkovo gestirà circa 17 milioni di passeggeri all'anno, sono stati avanzati dei piani per costruire una nuova estensione direttamente a nord del Terminal 1 (nazionale). [34] L'aeroporto vanta dei collegamenti aerei con Europa, Medio Oriente ed Asia.

Vi è un regolare collegamento di transito rapido di autobus tra l'aeroporto di Pulkovo e il centro della città.

Cultura

Istruzione

La grande cascata presso la reggia di Peterhof .

Nel 2006/2007 a San Pietroburgo si registravano 1 024 asili, 716 scuole pubbliche e 80 scuole professionali. [35] Il più grande degli istituti di istruzione superiore pubblici è l' Università Statale di San Pietroburgo , con circa 32 000 studenti.

Il maggiore istituto di istruzione superiore non governativa è invece l' Istituto di Relazioni Economiche e Legislative Internazionali . Altre università famose sono l' Università politecnica di San Pietroburgo , l' Università statale di economia e finanza di San Pietroburgo , l' Università Herzen , l' Istituto di tecnologia statale di San Pietroburgo , l' Istituto militare-ingegneristico e l' Accademia di scienze forestali .

Tuttavia, le università pubbliche sono tutte di proprietà federale e non appartengono alla città.

L'istruzione artistica è assicurata dal Conservatorio di San Pietroburgo , dall' Accademia di danza Vaganova e dall' Accademia russa di belle arti .

Ricerca

A San Pietroburgo è la sede storica dell' Accademia russa delle scienze , ora seconda sede dell'istituzione, dopo quella di Mosca.

Dall'Accademia dipende anche l' Osservatorio spaziale di Pulkovo , posto a 19 chilometri dalla città.

Biblioteche

A San Pietroburgo ha sede la Biblioteca nazionale russa , già "Saltykov-Ščedrin", che è una delle più grandi biblioteche del mondo con 35 milioni di "pezzi", di cui più di 15 milioni di libri, 13 milioni di periodici, 617 000 annate di giornali e 450 000 manoscritti [36] .

Musei

San Pietroburgo possiede più di duecento musei, molti dei quali sono ospitati in edifici storici. Il più grande di essi è il Museo dell'Ermitage , all'interno della ex residenza imperiale e con una vasta collezione di arte. Il Museo Russo è un grande museo dedicato specificamente all' arte russa . Un altro museo di arte importante è il Museo Stieglitz .

Gli appartamenti di alcuni pietroburghesi famosi sono stati trasformati in musei, tra cui quelli di Aleksandr Puškin , Fëdor Dostoevskij ( Museo letterario memoriale Fëdor Michajlovič Dostoevskij ), Nikolaj Rimskij-Korsakov , Fëdor Šaljapin , Aleksandr Blok , Vladimir Nabokov ( Museo letterario Vladimir Nabokov ), Anna Achmatova ,Michail Michajlovič Zoščenko , Iosif Aleksandrovič Brodskij , così come alcuni del palazzi e parchi dei sobborghi meridionali (il Palazzo di Alessandro , il Palazzo di Caterina e il Palazzo di Marmo ).

L' incrociatore Aurora , oggi trasformato in un museo.

La Kunstkamera , con la sua collezione iniziata nel 1714 da Pietro il Grande per raccogliere curiosità provenienti da tutto il mondo, a volte è considerato il primo museo della Russia. Il Museo etnografico russo , che è stato diviso dal Museo russo, è dedicato alle culture dei popoli della Russia, ex Unione Sovietica e dell' Impero Russo .

Un certo numero di musei forniscono informazioni sulla storia sovietica di San Pietroburgo, tra cui il Museo dell'assedio, che descrive l' assedio di Leningrado e il Museo di Storia Politica .

Altri musei importanti sono il Museo navale militare centrale fino al 2013 ospitato nelpalazzo della Antica Borsa di San Pietroburgo , il Museo dell'Artico e dell'Antartico e il Museo memoriale Suvorov . In città si trovano ormeggiate due navi storiche oggi trasformate in musei l' incrociatore Aurora e il rompighiaccio Krasin nonché il Museo Fabergé.

Teatri e musica

Il principale teatro dell'opera di San Pietroburgo è il famoso Teatro Mariinskij , chiamato "Kirov" in età sovietica. Il secondo teatro lirico è il Teatro Michajlovskij .

I più importanti teatri di prosa sono il Teatro Aleksandrinskij e il Malyj dramatičeskij Teatr .

A San Pietroburgo si esibiscono due grandi orchestre sinfoniche: l' Orchestra filarmonica di San Pietroburgo , con sede nella Filarmonica di San Pietroburgo , e l' Orchestra sinfonica del teatro Mariinskij .

Sport

La città possiede al 2011 1649 palestre, 118 piscine, 18 stazioni sciistiche, 17 strutture al coperto con ghiaccio artificiale, 13 stadi con stand di oltre 1.500 posti a sedere, 11 basi e canali per il canottaggio , 10 palazzetti dello sport, una pista ciclabile. È sede dell' FC Zenit San Pietroburgo e del Dinamo San Pietroburgo , società di calcio rispettivamente con gli stadi Zenit Arena e Stadio Petrovskij , mentre la principale squadra di hockey su ghiaccio è loSKA San Pietroburgo .

A 20 km a nord della città, nel territorio di Toksovo , sorge la stazione sciistica di Kavgolovo .

Criminalità

La prigione Krestij

Un brusco picco nel livello di criminalità si è verificato tra i tardi anni 1980 e la fine degli anni 1990, a seguito dei cambiamenti avvenuti dopo la perestroika , che comportò la redistribuzione della proprietà, una spinta alla privatizzazione, un declino del tenore di vita, una diminuzione dell'efficacia delle forze di polizia. In quel periodo la città era in parte sotto il controllo di un certo numero di gruppi di criminalità organizzata, come la Banda di Tambov e il Fenomeno di Kazan' , e gruppi criminali etnici, impegnati in racket , estorsioni , corruzione e dediti a frequenti scontri violenti con gli avversari. [37]

Dopo l'assassinio del vice governatore Michail Manević (1997), della deputata della Duma di Stato Galina Starovojtova (1998), e di altri esponenti di primo piano dell'imprenditoria locale, San Pietroburgo fu soprannominata dalla stampa russa come la "capitale del crimine". [38] [39] Vi sono stati alcuni film girati a San Pietroburgo che descrivono la vita criminale della città, come Brother (1997) rafforzando la sua reputazione di città pericolosa [ senza fonte ] .

Secondo fonti ufficiali [ quali fonti ufficiali?? ] , il numero di reati commessi da stranieri a San Pietroburgo nel 2010 è aumentato dell'11,1%. Le forze dell'ordine ritengono che questo dato sia correlabile ad un aumento del numero di persone provenienti da alcuni paesi della Comunità degli Stati Indipendenti che vivono a San Pietroburgo illegalmente. D'altra parte, alcuni media hanno riferito che negli ultimi anni vi è stato un notevole aumento della violenza a sfondo razziale, in particolare verso gli studenti stranieri. [40] Uno dei principali gruppi di supremazia bianca, Belaja Energija ( Potere Bianco , ispirato ai gruppi statunitensi di nazionalismo bianco ), è ritenuto una delle gang coinvolte nell'assassinio di studenti universitari stranieri. [40]

Il portale ufficiale del governo di San Pietroburgo ha fornito dati sui significativi miglioramenti nella situazione della criminalità. In particolare, è stato segnalato che il numero dei reati contro i turisti è diminuito a meno della metà durante il periodo 2009-2011.

Attentato del 3 aprile 2017

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Attentato di San Pietroburgo del 2017 .

Nel primo pomeriggio del 3 aprile 2017 la metropolitana cittadina è stata oggetto di un atto terroristico - poi rivendicato dall' ISIS - realizzato mediante esplosivi da un kamikaze kirghiso che ha causato almeno 14 vittime e 47 feriti fra la popolazione civile. [41]

Amministrazione

Gemellaggi

Note

  1. ^ a b c d San Pietroburgo , in Treccani.it – Enciclopedie on line , Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 23 novembre 2014 .
  2. ^ ( RU ) "Всероссийская перепись населения 2010 года. Том 1" (Censimento della popolazione russa totale, 2010. Vol. 1) , su Servizio statistiche dello Stato federale russo , 2011. URL consultato il 23 novembre 2014 .
  3. ^ https://web.archive.org/web/20130228070637/http://www.gks.ru/free_doc/new_site/perepis2010/croc/Documents/Vol1/pub-01-05.pdf
  4. ^ Perché San Pietroburgo è considerata la capitale culturale della Russia , su it.rbth.com .
  5. ^ a b c d e f Roberto K. Massie, Pietro il Grande , Milano, Rizzoli, 2001, pp. 296-304, ISBN 88-17-86647-4 .
  6. ^ ( EN ) Serge Schmenann, Leningrad, Petersburg and the Great Name Debate , in New York Times , 13 giugno 1991. URL consultato il 9 luglio 2018 .
  7. ^ ( EN ) Why Peter the Great Established a Beard Tax , su smithsonianmag.com . URL consultato il 9 luglio 2018 .
  8. ^ Henri Troyat , San Pietroburgo , in Pietro il Grande , Azzate, Rusconi, 1981, pp. 158-159, ISBN non esistente.
  9. ^ Domenico Trezzini , su vitruvio.ch . URL consultato il 10 aprile 2015 (archiviato dall' url originale l'11 aprile 2015) .
  10. ^ Konstantin Malinovskij, Architetti italiani a San Pietroburgo e l'edificazione della città nel Settecento , Milano, Il Polifilo, 1997, ISBN 88-7050-037-3 .
  11. ^ Giampiero Cuppini, Gli architetti italiani a San Pietroburgo , Bologna, Grafis, 1996, ISBN 88-8081-053-7 .
  12. ^ Нежиховский Р. А. Река Нева и Невская губа , Leningrad: Гидрометеоиздат, 1981.
  13. ^ World Weather Information Service – St. Petersburg , su worldweather.org . URL consultato il 21 ottobre 2011 .
  14. ^ Естественное движение населения в разрезе субъектов Российской Федерации
  15. ^ Каталог публикаций::Федеральная служба государственной статистики
  16. ^ Martin, Terry (1998). The Origins of Soviet Ethnic Cleansing [ collegamento interrotto ] . The Journal of Modern History 70.4, 813–861. [ collegamento interrotto ]
  17. ^ Чистякова Н. Третье сокращение численности населения... и последнее? Демоскоп Weekly 163 – 164, August 1–15, 2004.
  18. ^ Russian source: "Encyclopedia of Saint Petersburg" Чистяков А. Ю. Население (обзорная статья) . Энциклопедия Санкт-Петербурга
  19. ^ Russian statistics Основные показатели социально-демографической ситуации в Санкт-Петербурге Archiviato il 10 ottobre 2006 in Internet Archive .
  20. ^ В первом полугодии продолжалось умеренное повышение числа рождений , su demoscope.ru . URL consultato il 6 gennaio 2009 .
  21. ^ St. Petersburg Historic Skyline, Russian Federation , su wmf.org . URL consultato il 22 ottobre 2009 .
  22. ^ San Pietroburgo è quasi pronto il grattacielo più alto d'Europa
  23. ^ GN Georgano Cars: Early and Vintage, 1886–1930 . (London: Grange-Universal, 1985)
  24. ^ Discoverthebaltic.com Archiviato il 30 dicembre 2008 in Internet Archive . Discover the Baltic online guide to Baltic cruise ports
  25. ^ Russian Standard Vodka Ranked 4th Fastest Growing Premium Spirits Brand Worldwide Archiviato il 15 luglio 2011 in Internet Archive . Impact, 2007.
  26. ^ Budget of Saint Petersburg (Russian document) , su City of Saint Petersburg .
  27. ^ Валовой региональный продукт на душу населения (в текущих основных ценах; рублей) , su gks.ru . URL consultato il 22 ottobre 2009 .
  28. ^ Валовой региональный продукт по субъектам Российской Федерации в 1998–2005гг. (в текущих основных ценах; млн.рублей) , su gks.ru . URL consultato il 22 ottobre 2009 .
  29. ^ Отраслевая структура ВРП по видам экономической деятельности (по ОКВЭД) за 2005 год , su gks.ru . URL consultato il 22 ottobre 2009 .
  30. ^ Data of the Government of Saint-Petersburg
  31. ^ Бюпьюбяйхи Бнйгюк - Хярнпхъ , su russkialbum.ru . URL consultato il 16 novembre 2012 (archiviato dall' url originale il 16 ottobre 2012) .
  32. ^ Results of train ticket inquiry, Russian train schedules and Russian train tickets , su rzd.ru , RZD.com. URL consultato il 1º gennaio 2011 .
  33. ^ Россия - российские авиалинии , su rossiya-airlines.com . URL consultato il 16 novembre 2012 .
  34. ^ Pulkovo Airport Expansion, Pulkovo, Russia , su airport-technology.com . URL consultato il 23 agosto 2011 .
  35. ^ ОТЧЕТ за 2006/2007 учебный год ( DOC ) [ collegamento interrotto ] , su gov.spb.ru . URL consultato il 1º gennaio 2009 .
  36. ^ Statistics for the years 2005 , su nlr.ru . URL consultato il 27 ottobre 2017 (archiviato dall' url originale il 20 novembre 2012) .
  37. ^ Russian Mafia Shakes Down the Country by Steven R. Van Hook, Santa Barbara News-Press , November 20, 1994
  38. ^ Trumbull, Nathaniel S. (2003) The impacts of globalization on Saint Petersburg: A secondary world city in from the cold? The Annals of Regional Science 37:533–546
  39. ^ Powell, Bill & Brian Whitmore. The Capital Of Crime.(Saint Petersburg, Russia). Newsweek International , May 15, 2000.
  40. ^ a b Russia: Racist Attacks Plague St. Petersburg Radio Free Europe September 30, 2005
  41. ^ Russia, attacco terroristico nella metro di San Pietroburgo: 14 morti, 47 feriti. Due ricercati, la polizia: “È terrorismo” , in il Fatto Quotidiano , 3 aprile 2017. URL consultato il 18 dicembre 2018 .
  42. ^ Accordo di cooperazione
  43. ^ città gemellate con Milano , su comune.milano.it . URL consultato il 14 novembre 2010 .
  44. ^ Marco Quarantelli, In Russia vietata la “propaganda gay”. Milano ritira il gemellaggio , su ilfattoquotidiano.it , Il Fatto Quotidiano , 2 dicembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013 .
  45. ^ città gemellate dal sito di Graz , su graz.at . URL consultato il 19 dicembre 2010 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2009) .
  46. ^ LaStampa - Torino-San Pietroburgo, c'è l'intesa sull'asse strategico

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

Stemma dell'Oblast' di Leningrado Città dell' Oblast' di Leningrado Bandiera della Russia
Capoluogo: San Pietroburgo ( amministrativamente separata )

Boksitogorsk | Gatčina | Ivangorod | Kamennogorsk | Kingisepp | Kiriši | Kirovsk | Kommunar | Ljuban' | Lodejnoe Pole | Luga | Nikol'skoe | Novaja Ladoga | Otradnoe | Pikalëvo | Podporož'e | Primorsk | Priozersk | Sertolovo | Slancy | Šlissel'burg |Sosnovyj Bor | Svetogorsk | Sjas'stroj | Tichvin | Tosno | Volosovo | Volchov | Vsevoložsk | Vyborg | Vysock

Controllo di autorità VIAF ( EN ) 139487820 · LCCN ( EN ) n81039599 · GND ( DE ) 4267026-3 · BNF ( FR ) cb15289272f (data) · NDL ( EN , JA ) 00628550 · WorldCat Identities ( EN ) lccn-n81039599