Los Angeles Lakers

Soti nan Wikipedia, ansiklopedi gratis.
Ale nan navigasyon Ale nan rechèch
Los Angeles Lakers
Basketball Basketball pictogram.svg
Los Angeles Lakers logo.svg
Mak distenktif
Ras inifòm
Body kit lalakers icon.png
Kò baskètbòl kit.png
Twous pantalon lalakers icon.png
Kit shorts.svg
Kay
Kit kò lalakers statement.png
Kò baskètbòl kit.png
Kit pantalon lalakers statement.png
Kit shorts.svg
Transfè
Body kit lalakers association.png
Kò baskètbòl kit.png
Kit pantalon lalakers association.png
Kit shorts.svg
Twazyèm inifòm
Koulè sosyal Jòn, koulè wouj violèt [1] [2]
        
Done konpayi an
Vil Drapo nan Los Angeles, California.svg Los Angeles
Peyi Etazini Etazini
Chanpyona NBA
Konferans Konferans Lwès
Divizyon Pasifik Divizyon
Fondasyon 1946
Non Detroit Pyè presye
1946-1947
Minneapolis Lakers
1947-1960
Los Angeles Lakers
1960 - prezan
Pwopriyetè Etazini Fanmi otobis
Prezidan Etazini Jeanie Buss
Manadjè jeneral Etazini Robert Pelinka
Antrenè Etazini Frank Vogel
Plant Staples Sant
(19.060 plas)
Sit wèb www.nba.com/lakers
Palmarès
Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy Larry O'Brien Trophy
Tit NBA 17
Tit konferans lan 32
Divizyon tit 24
Baskètbòl aktyèl event.svg Sezon aktyèl la

Los Angeles Lakers yo se youn nan trant ekip baskètbòl kap jwe nan NBA (National Basketball Association), lig pwofesyonèl Ozetazini . Lakers yo jwe jwèt lakay yo nan Staples Center ke yo pataje ak rival Los Angeles Clippers [3] ak ekip fanm Los Angeles Sparks la.

Lakers yo te genyen 17 tit an jeneral (mare ak Boston Celtics [4] ), senk nan yo nan Minneapolis anvan ou deplase nan Los Angeles nan sezon an 1960-1961. [4]

Nan fen sezon 2008-2009 la, yo kenbe dosye a pou pi gwo kantite jwèt ki genyen (2,905) ak pi gwo kantite final yo te jwe (32). Yo menm tou yo kenbe dosye a pou viktwa youn apre lòt pou yon espò pwofesyonèl Ameriken (evidamman tou NBA dosye) nan 33, mete ant 5 novanm 1971 ak 7 janvye, 1972.

Gen 25 manm nan Hall of rnome ki te mete Jersey la Lakers; [5] kat lòt ( John Kundla , Bill Sharman , Pat Riley ak Phil Jackson ) antrenè ekip la. Kòm anpil 4 jwè Lakers ( Kareem Abdul-Jabbar , Magic Johnson , Shaquille O'Neal ak Kobe Bryant ) te genyen prim MVP la. [6]

Istwa franchiz la

1946-1959: nesans la ak kòmansman nan Minneapolis

Istwa Lakers la kòmanse an 1946 lè Ben Berger ak Morris Chalfen te achte Detroit Gems yo nan Lig Nasyonal Basketball pou $ 15,000. [7] Ekip la te demenaje ale rete nan Minneapolis an 1947. Deja gen yon ekip solid ak Jim Pollard ak gad pwen Herm Schaefer , sèlman adisyon a enpòtan te sant la George Mikan konsidere nan mitan pyonye yo nan baskètbòl Ameriken an. Avèk lèt ​​la ki mennen ekip la, Lakers yo te genyen Divizyon yo ak yon dosye sou 43 ranport ak 17 pèt nan premye ane yo. Nan chanpyona BAA 1949 la, Lakers yo te kontinye dominasyon yo lè yo te bat Washington Capitols 3-1 nan final la, e ankò genyen tit la an 1950 kont Syracuse Nationals 4-2. Sezon sa a , ekip la amelyore dosye yo a 44 ranport ak 24 pèt pa genyen Divizyon Lwès la . Nan faz eliminatwa yo te genyen nan twa jwèt kont zolenpik yo Indianapolis , men yo te bat pa Rochester Royals wonn nan pwochen an. Ekip la kenbe dosye a pou jwèt la ki pi ba-nòt nan istwa NBA ansanm ak Fort Wayne Pistons yo : sou Novanm 22, 1950 , Lakers yo te mennen jouk dènye trimès la, lè Pistons yo te pran plon an ak te genyen pa 19. yon 18. Sa a ki te pase nan yon moman lè pa gen okenn règ ankò te entwodwi pi vit jwèt la, tankou règ la 24-dezyèm fwa. Nan sezon 1951-1952 , Lakers yo te genyen 40 jwèt e te fini dezyèm nan Divizyon yo. Nan final la , kont New York Knicks , jòn-koulè wouj violèt la te genyen apre sèt alimèt difisil-goumen. Avèk yon dosye 48-22 Lakers yo nan sezon 1952-1953 la ankò te ale nan final NBA yo lè yo te bat premye Fort Wayne Pistons nan Konferans Final la ak Lè sa a Knicks pou tit la, Mikan te vin premye Laker ki te genyen MVP nan tout-Star jwèt la . Malgre ke Lakers zetwal George Mikan soufri yon pwoblèm jenou pou tout sezon an 1953-1954, li jere an mwayèn 18 pwen pou chak jwèt gras a èd nan rookie Clyde Lovellette . Ekip la te genyen twazyèm tit konsekitif yo lè yo bat Syracuse Nationals yo nan sèt jwèt. Apre retrèt Mikan nan fen sezon an, ekip la toujou jere pou pou genyen 40 jwèt. Malgre genyen Royals yo nan premye tou nan faz eliminatwa yo , ekip la te bat pa Fort Wayne Pistons nan pwochen tou an. Nan senk dènye ane yo nan deseni kap vini an, Lakers yo pa t 'kapab pou pou genyen omwen 50% nan jwèt yo epi yo pa janm tounen nan jwe final la. Avèk rive nan zetwal Elgin Baylor ki te genyen NBA rookie nan Prim Ane a ak tout-Star jwèt MVP nan 1958-1959, Lakers yo retounen nan final yo kote yo te bat 4-0 pa Boston Celtics yo .

1959-1974: Deplase nan Los Angeles ak rivalite ak Celtics yo

Defèt nan final yo

Nan dènye ane yo nan Minneapolis, Lakers yo mete yon dosye negatif nan 25 ranport 50 defèt, konsa jwenn dwa pou dezyèm apèl nan bouyon an epi li te chwazi Jerry West nan University of West Virginia . [8] Pandan sezon an 1960 ekip la te vin pi gwo a sou kòt lwès la lè Bob Short deside pou yo avanse pou Los Angeles . [7] Malgre ke ekip la te kapab konte sou lavni Hall of Famers Elgin Baylor , Jerry West ak Gail Goodrich , espere ke tit pa konkretize nan senk premye ane yo nan Los Angeles, kòm ekip la pèdi 4 NBA Final Boston Celtics pa Bob Cousy ak Bill Russell nan 1962 , 1963 , 1965 , 1966 . Apre jwe pou sèt sezon nan Los Angeles Memorial Espò Arena a, ekip la demenaje ale rete nan yon pidevan nouvo, Forum lan . Nan sezon 1967-1968 , Lakers yo te ankò bat nan final yo pa Celtics yo. 9 jiyè 1968, Philadelphia 76ers te achte Wilt Chamberlain pou Darrell Imhoff , Archie Clark ak Jerry Chambers . Lakers yo ak Celtics te rankontre ankò nan final la 1969 ak Lacustri a gen avantaj ki genyen nan jaden an nan tout seri a, ak evantyèlman deside match la nan kay la. Sepandan, yo pa t 'kapab fè anyen kont rival istorik yo epi yo pèdi tit la nan sèt ras. Celtics yo konsa jwenn onzyèm tit yo nan trèz ane. Jerry West te rele premye final MVP e se sèl jwè ki te genyen prim lan malgre li te pèdi final yo. An 1970 ekip la te retounen jwe final yo e pou premye fwa opozan yo pa t Celtics yo. New York Knicks ranpòte 4-3. Sezon sa a Lakers yo pèdi devan Milwaukee Bucks ki te dirije pa Lew Alcindor (kounye a ke yo rekonèt kòm Kareem Abdul-Jabbar) nan final konferans lwès la .

Tit 1972 la

Sezon 1971-72 la te pote gwo chanjman. Pwopriyetè franchiz Jack Kent Cooke te anboche Bill Sharman kòm antrenè, pandan ke Elgin Baylor te anonse retrèt li byen bonè nan sezon an aprè li te aprann li te gen yon pwoblèm janm. Ekip la, sepandan, jere pou pou genyen 14 jwèt dwat nan Novanm nan ak 16 jwèt dwat nan mwa desanm. Twa plis viktwa tras swiv nan mwa janvye anvan yo sispann tras la dosye enpresyonan kont Milwaukee Bucks yo nan 33 tras. Ane sa a Lakers te genyen 69 jwèt, mete nouvo dosye NBA ki rete konsa jiskaske Chicago Bulls te genyen 72 jwèt nan sezon 1995-1996 la. Chamberlain bay nòt mwayèn pèsonèl ki pi ba nan pwen pou chak jwèt (14.8), men dirije klasman yo rbondi ak yon mwayèn de 19.2 pou chak jwèt. Jerry West te moun ki pi bon ede nan sezon an ak 9.7 ede ak yon mwayèn de 25 pwen pou chak jwèt ak te genyen MVP nan jwèt tout-Star . Nan fen sezon an, Bill Sharman te rele antrenè nan ane a . Nan final Lakers yo bat New York Knicks , konsa yo jwenn premye tit yo nan Los Angeles (sizyèm an jeneral) epi Chamberlain te eli Final MVP .

Pandan sezon an 1972-73 , Lakers yo echwe pou pou amelyore dosye ane anvan an, men yo toujou te genyen pwòp Divizyon yo ak 60 ranport. [9] Wilt Chamberlain ankò te genyen tit la pou pi bon rebounder. [9] Ekip la triyonfe kont Chicago Bulls yo apre sèt jwèt nan semifinal yo Konferans, ak Lè sa a bat Golden State Warriors yo nan final Divizyon Lwès la.

Final la pèdi ak retrè yo

Nan 1973 Lakers yo te rankontre Knicks yo ankò nan final la, men fwa sa a yo te klèman bat nan senk jwèt. Ane annapre a Chamberlain te pran retrèt li apre yon karyè NBA 15 lane. Sezon 1973-74 la kontinye ak pwoblèm janm pou Jerry West ki te jwe sèlman 31 jwèt. [10] Gail Goodrich te dirije ekip la pou pou genyen Divizyon Pasifik la avèk yon dosye 47-35. Nan faz eliminatwa Lakers yo te bat pa Milwaukee Bucks nan semifinal Konferans lan. [10] Sezon sa a te kòmanse ak West retrete apre yon karyè NBA 14-ane. [10]

1974-1979: Kareem ak kòmansman Showtime

Sky Hook Kareem Abdul-Jabbar la

Apre manke faz eliminatwa yo nan sezon 1974-75 la, Lakers yo te achte Kareem Abdul-Jabbar , pi fò jwè nan lig la nan moman an. [10] Ekspè nan kwòk syèl ak blòk, [10] Abdul-Jabbar te genyen prim MVP nan sezon 1975-76 ki mennen klasman yo nan rbondi, blòk ak minit te jwe. [10] Nan fen sezon an ekip la toujou echwe pou pou kalifye pou faz eliminatwa yo ak yon dosye negatif nan 40-42. West ranplase Bill Sharman nan Helm la nan ekip la ak nan fen sezon 1976-77 Lakers yo mete dosye a nan 53-29 ak Abdul-Jabbar toujou eli MVP . Yo bat Golden State Warriors yo nan sèt ras, men yo te bat nan final konferans lan pa Portland Trail Blazers yo . [10] Pou sezon sa a Lakers yo te achte Jamaal Wilkes nan Golden State ak Adrian Dantley nan Indiana epi yo te chwazi Norm Nixon nan bouyon an . [10] Nan de premye minit yo nan premye jwèt la nan sezon an 1977-78 kont Milwaukee Bucks yo , Abdul-Jabbar kout pwen Kent Benson pa yon koud ki te twò wo ak kase men l '. [11] Ekip la te genyen 45 jwèt san Abdul-Jabbar nan de pwochen mwa yo. Pandan sezon 1978-79 la, fò defandè Michael Cooper te rive epi ekip la te mete yon dosye 47-35, men Seattle SuperSonics te bat li nan semifinal yo. [10]

1979-1989: Showtime la

Magic Johnson ak tit la

Pandan bouyon an 1979, Lakers yo chwazi Magic Johnson soti nan Michigan State ak premye chwazi an jeneral, te resevwa gras a yon komès de ane pi bonè ak New Orleans Jazz la . [12] Lakers yo te genyen 60 jwèt nan ane debutan Magic Johnson lan ak Abdul-Jabbar genyen twazyèm tit MVP li. [10] Lakers yo nan faz eliminatwa yo te bat Phoenix Suns ak Seattle SuperSonics nan lòd e yo te bat Philadelphia 76ers nan jwèt-6 nan final 1980 yo gras a yon pèfòmans ekselan pa Johnson ki te jwe nan sant akòz yon aksidan nan Abdul-Jabbar. [10] Li te fini jwèt la desizif ak 42 pwen, 15 rebondisman ak 7 ede e pèmèt Lakers yo pou pou genyen setyèm tit la (dezyèm lan nan Los Angeles), yo te rele MVP nan final yo , rekonesans pa janm jwenn pa nenpòt ki rookie nan istwa NBA . [10]

1981-1989: rivalite nan dezyèm ak Boston

Hall of Famer Pat Riley , Los Angeles Lakers antrenè soti nan 1981 a 1990 , ak ki moun li te genyen 4 tit NBA.

Ane annapre a ekip la fini dezyèm dèyè Phoenix Suns yo nan Divizyon Pasifik la ak yon dosye 54-28 malgre yo te blese nan Magic Johnson. Men, Houston Rockets , ki te dirije pa Moyiz Malone , te sispann Lakers yo nan premye tou nan faz eliminatwa yo . Pwopriyetè Jerry Buss te achte sant Bob McAdoo e revoke Paul Westhead (avèk Magic Johnson ki gen friksyon avè l 'pandan ane a ki mande komès la) [13] kòm antrenè tèt apre Lakers yo te kòmanse sezon 1981-1982 a ak yon dosye 7-4. Otobis ankouraje soti nan asistan manadjè nan tèt antrenè Pat Riley sou Novanm 19 ak ekip la te genyen 17 nan pwochen 20 jwèt yo. Aprè li te genyen tit Divizyon Pasifik la, ekip la te kontinye tras play-off genyen pa genyen nèf jwèt tou dwat ak ranp tit la chanpyon ak yon dosye 12-2 bat Phoenix Suns yo , San Antonio Spurs ak Philadelphia 76ers ak Johnson eli MVP nan final yo ankò . [14] Nan bouyon NBA 1982 la, Lakers yo te chwazi James Worthy nan North Carolina. [8] Yo te genyen Divizyon Pasifik la ak yon dosye 58-24, avanse nan final NBA 1983 yo apre yo fin bat Portland ak San Antonio nan de premye jij yo. Sixers yo , sepandan, ki te dirije pa Julius Erving ak Moyiz Malone , te genyen chanpyona a ak kat ranp dwat. An 1983-1984 yon nouvo chapit te kòmanse nan rivalite ak Boston Celtics ki te dirije pa Larry Bird , Robert Parish ak Kevin McHale ki te bat Lakers yo nan final la. Avèk sezon an 1984-85 , "Showtime" Lakers yo rive nan pwent fetay la nan siksè. Ekip la te genyen Divizyon Pasifik la pou katriyèm fwa youn apre lòt. Nan final la, Lakers yo pèdi jwèt-1 Celtics Larry Bird la ak yon nòt nan 148-114 nan sa ki se kounye a vin chonje kòm "Memorial Day Masak la". [15] Sepandan, vyolèt yo jòn jere yo kenbe soti ak bat Celtics yo nan jwèt sis nan Boston jaden an, vin chanpyon pou nevyèm fwa a ak Abdul-Jabbar MVP nan final yo . [15]

Nan sezon 1985-86 nan 27 premye jwèt yo, Lakers yo te reyalize 24 viktwa e yo te fini sezon an ak 62 viktwa lè yo te genyen senkyèm tit youn apre lòt nan Divizyon Pasifik la. Sepandan, Houston Rockets yo te bat Lakers yo nan final Konferans Lwès la nan senk jwèt ak yon piki nan dizyèm dènye yon dezyèm nan Ralph Sampson . Ane annapre a Lakers yo ranfòse ban yo ak Mychal Thompson ak Wes Matthews e yo reyalize 65 ranport, dezyèm pi bon pèfòmans nan tout tan nan franchiz la. Lakers yo te rive nan final la pou twazyèm fwa youn apre lòt apre yo te fin bat Denver, Golden State ak Seattle nan Boston Celtics Larry Bird epi yo te bat yo lè yo te genyen jwèt 4 nan Boston Garden ak yon zen majik ki te tire de segonn de tan. te genyen pa Lakers yo 4-2. Johnson te genyen premye MVP li nan sezon regilye a. Nan sezon 1987-88 la, Lakers yo te genyen setyèm tit konsekitif Divizyon Pasifik yo e yo te bat Detroit Pistons 4-3 nan final la. James Worthy te rele MVP nan final yo . Nan sezon an 1988-1989 ekip la te genyen 57 jwèt fasil rive nan final la ak yon dosye 11-0 ak Johnson te genyen MVP la . Epitou fwa sa a opozan yo te Detroit Pistons yo ki jere yo ka resevwa pi bon an ak yon klè 4-0 gras a blesi yo nan Byron Scott ak Magic Johnson . [16]

1989-1999: pòs-Showtime la

N bès nan

Sou 28 jen 1989 Kareem Abdul-Jabbar apre 20 ane nan karyè pwofesyonèl te anonse pou pran retrèt li e li te ranplase pa Vlade Divac ak Sam Perkins nan chèz sant lan, [17] Pat Riley nan dènye sezon l 'nan Helm la nan Lakers te genyen prim lan antrenè nan ane a pandan y ap Johnson jwèt la tout-Star MVP ak MVP , men Lakers yo echwe pou pou fè li nan final la akòz defèt nan semifinal la konferans Phoenix Suns yo . Nan ane 1990-91 ekip la te jwe yon lòt final, men yo te bat pa Michael Bull 's Chicago Bulls nan senk jwèt. Sou Novanm 7, 1991, Magic Johnson te anonse ke li te teste pozitif pou yon tès VIH e ke li ta pran retrèt imedyatman kite Lakers yo ak sèlman James merite kòm sivivan sèlman nan ekip la milti-genyen nan ane 1980 yo. Nan sezon an premye san yo pa majik Lakers yo te genyen sèlman 43 jwèt, pandan ke yo nan sa yo yon sèl nan sèlman 39. Nan de ane sa yo, sepandan, li te rive nan faz eliminatwa an pèdi nan premye tou premye a kont Portland (1-3), lè sa a kont Phoenix ( 2-3). Pandan sezon 1993-1994 la diy retrete, kòm jenn gad Nick Van Exel ak sant Sam Bowie te rive, ekip la te genyen jis 33 jwèt jan yo echwe pou pou kalifye pou faz eliminatwa a pou katriyèm fwa nan istwa yo. Sezon 1994-1995 la te rive nan Del Harris kòm antrenè tèt ak ekip la tounen nan faz eliminatwa yo, gras a yon dosye nan 48-34, apre sèlman yon ane nan absans, bat Seattle 3-1 nan premye tou an, men yo te bat nan konferans semi-final la soti nan San Antonio (2-4). Ane annapre a te wè Magic Johnson retounen nan jaden an apre retrèt VIH li. Ekip la amelyore dosye li, 53-29, men li bat nan premye tou nan faz eliminatwa 1-3 pa Houston .

Rekonstriksyon an

O'Neal ak Bryant rive

An 1996 Lakers yo te achte ajan gratis Shaquille O'Neal ak rookie Kobe Bryant soti nan Charlotte Hornets yo pou Vlade Divac (ki moun ki te sipoze remèt wòl nan kòmanse sant O'Neal), mete sèn nan pou yon Duo ki ta garanti gwo satisfaksyon.nan ane kap vini yo. [18] Yo itilize 24th chwazi yo nan bouyon an yo chwazi Derek Fisher . Pandan sezon an Cedric Ceballos te fè kòmès ak Phoenix Suns pou Robert Horry , pandan ke Eddie Jones te pran tou.

O'Neal mennen ekip la nan yon dosye 56-26, pi bon rezilta yo depi 1991 pa manke 31 jwèt ak aksidan. Lakers yo bat Portland Trail Blazers yo nan premye tou nan faz eliminatwa an 1997 . O'Neal bay nòt 46 pwen nan jwèt 1 kont Portland, fè pi bon pèfòmans nan yon Laker nan faz eliminatwa yo apre 53 pwen Jerry West la kont Celtics yo nan 1969 . Nan pwochen tou Lakers yo te bat 4-1. Sezon 1997-98 la te kòmanse tankou pa janm anvan ak yon dosye pozitif 11-0. Pandan tout sezon an, jòn ak koulè wouj violèt la te goumen Seattle SuperSonics pou tèt Divizyon Pasifik la . Nan de dènye mwa yo nan sezon an, Lakers yo te genyen 22 nan rès 25 jwèt yo pou pou genyen Divizyon an. Nan premye tou faz eliminatwa yo, Lakers yo bat Portland 4-1. Nan pwochen tou yo te fè fas a SuperSonics yo ki malgre viktwa nan jwèt 1 pa t 'kapab fè anyen kont Lakers yo ki te genyen kat pwochen jwèt yo. Yo te bat pa Utah Jazz la nan konferans lan Final 4-0. Pandan se tan, Shaq ak Kobe garanti pi plis ak plis sibstans ak Los Angeles te gen bon espwa pou tan kap vini an. Nan ete a, Lakers yo propped ban an ak-wo kalite veteran tankou Glen Rice , Dennis Rodman ak Derek Harper . [19] Lakers yo prezante pa sèlman ak nouvo siyati sa yo, men tou ak yon nouvo manadjè kòm Del Harris te ranplase pa Kurt Rambis; [20] nan sezon an ekip la te gen difikilte [20] men li te rive nan faz eliminatwa nan katriyèm rive nan lwès ak yon dosye 31-19 (sezon an te vin pi kout akòz blokaj la). [21] Apre bat Houston wòkèt yo nan premye tou an, jòn ak koulè wouj violèt la te sispann nan semifinal konferans lan kont San Antonio Spurs tan kap vini NBA chanpyon yo nan 4 jwèt. [21]

1999-2002: twa-sfèy la nan Kobe & Shaq

Phil Jackson , sèl antrenè nan istwa NBA ki te genyen onz tit NBA, senk ladan yo ak Los Angeles Lakers yo

Lakers yo nan kòmansman nouvo milenè a te domine sèn baskètbòl ameriken an lè yo te genyen twa tit NBA youn apre lòt ( 2000 kont Indiana Pacers , 2001 kont Philadelphia 76ers , 2002 kont New Jersey Nets ); [22] nan tout twa ka sant Shaquille O'Neal te genyen MVP final la , O'Neal te genyen tou tout Star jwèt MVP ak MVP nan 1999-2000 . Nan peryòd kokenn twa ane sa a, Lakers yo pwobableman te fè woulib la ki pi akablan nan lane 2001 : soti nan premye tou an faz eliminatwa nan final yo pèdi yon sèl jwèt (Anplis de sa nan lè siplemantè) kont finalis yo lòt, Philadelphia 76ers la . Nan 2001-2002 te gen tou konsekrasyon nan Kobe Bryant ki te genyen All-Star jwèt MVP la .

Tranzisyon an (2003-2007)

2004 la fache ak Malone ak Payton

Nan 2002-2003 Mitch Richmond pran retrèt li, pandan ke Lakers yo te jwe yon lòt fwa ankò ak chans yo, men yo te bat nan semifinal konferans lan pa ganyan nan lavni nan sezon sa a, San Antonio Spurs yo .

Anvi repran tit la imedyatman, anvan kòmansman sezon 2003-04 la Los Angeles Lakers te achte de lavni Hall of Famers ki poko genyen yon tit NBA: direktè Gary Payton ak gwo pi devan Karl Malone . Anfen, yon lòt jwè ansanm nan rechèch nan bag ki sot pase a nan karyè li, Horace Grant . Sepandan, sezon an te kòmanse nan yon trè move kòmanse pou ekip la akòz akizasyon yo vyòl te fè kont Kobe Bryant; sa pa t 'ede ekip la ak chimi li yo kòm li te kreye yon Rift plis ant Bryant ak O'Neal. [23] Pandan faz eliminatwa Lakers yo te bat San Antonio Spurs yo nan semifinal konferans lan, e nan final konferans lan ekip ki te domine sezon regilye a, Minnesota Timberwolves Kevin Garnett a ; konsa yo prezante tèt yo nan final yo kont Detroit Pistons yo pou yon defi ke pi fò nan medya yo konsidere kòm sèlman yon fòmalite. Pistons yo, nan lòt men an, domine final yo pa genyen yo 4-1. Relasyon ki pa idilik ant de zetwal yo nan ekip la, Shaquille O'Neal ak Kobe Bryant , konbine avèk yon souzèstimasyon jeneral nan valè a nan ekip la Detroit (ki, menm pita, pwouve yo dwe youn nan ekip yo pi byen nan lig la ) pèmèt fache a Lè sa a, sansasyonalis.

Adye Shaq ak Jackson

Antrenè Lakers Phil Jackson te pran retrèt li nan fen sezon sa a; jesyon lak la, konsidere dezakò ki genyen ant de zetwal yo nan ekip la, te chwazi parye sou Kobe Bryant ak nan vann O'Neal. Ane annapre a, sezon Lakers la te yon echèk: ekip la pa kalifye pou faz eliminatwa yo, mank chimi ekip la te jwenn ak pwoblèm tankou aksidan Bryant ak depa antrenè Rudy Tomjanovich nan mitan sezon an.

Retounen nan antrenè Zen

Nan fen sezon an, jesyon an konvenk Phil Jackson pou li retounen nan lidèchip Lakers yo. [24] Manadjè a jere yo pran ekip la tounen nan faz eliminatwa an , kote yo pèdi nan premye tou an Phoenix Suns yo . Epitou nan premye tou an kont Phoenix li tou sispann sezon sa a nan Lakers yo.

Nan ete 2007 la, Bryant piblikman pote plent bay lidèchip nan ekip la, koupab de pa gen te achte ranfòsman, epi li mande yo dwe vann ( Mamba a te patikilyèman fache paske li pa te vann Andre Bynum , ak ki moun li pa t 'gen yon bon relasyon , [25] jwenn Jason Kidd ). [26] Malgrado le numerose voci di un suo trasferimento imminente, la cessione di Bryant non si concretizzò.

La rinascita (2008-2011)

Gasol e la sconfitta coi Celtics

Nel 2007-08 i Lakers sembravano destinati ad un'altra annata mediocre, ma l'esplosione del giovane centro Andrew Bynum permise alla squadra di ritornare tra le prime posizioni della Western Conference . Proprio in concomitanza con il raggiungimento del primo posto della conference ad oltre quattro anni di distanza dall'ultima volta, Bynum s'infortunò alla caviglia, costringendo così il team a fare a meno di lui per oltre un mese. Condizionato o meno da tale infortunio , il general manager dei Lakers Mitch Kupchak decise di agire sul mercato: il 1º febbraio 2008, a pochi giorni dalla trade deadline , riuscì ad acquistare, approfittando della cattiva stagione dei Memphis Grizzlies , il leader della squadra del Tennessee , l'ala-centro Pau Gasol . [27] Gasol, uno dei migliori cestisti europei, arrivò in seguito ad uno scambio molto vantaggioso (per taluni troppo), dato che costò a LA due scelte future al primo giro del draft, il fratello di Gasol (Marc, a quel tempo ancora in Spagna) e tre giocatori di basso livello (Crittenton, McKie e Brown). [27] L'acquisto si è rivelato azzeccato, infatti, a due giornate dal termine (prima dei play-off) i Lakers hanno conquistato il loro primo titolo division dal 2004 e pochi giorni dopo, il 16 aprile battendo i Sacramento Kings si sono assicurati anche la testa della Western Conference .

Nei play-off hanno battuto i Denver Nuggets di Carmelo Anthony e Allen Iverson conquistando il diritto di disputare le semifinali della Western Conference. Al secondo turno dei play-off riescono a battere, anche se con una certa difficoltà, gli Utah Jazz, vincendo l'ultima partita fuori casa. I Lakers nella finale di conference hanno affrontato e sconfitto i temibili Spurs (campioni per 3 volte in 5 anni) i detentori del titolo. LA ha sconfitto gli Spurs, che sembrano aver perso il cinismo di sempre, per 4-1, riuscendo a vincere una fondamentale partita in casa dei texani. I Lakers tornano così in finale dopo 4 anni, assaporando la possibilità di incontrare gli antichi rivali di Boston, la squadra con il miglior record di tutta la stagione NBA 2007-08: sarà la decima sfida Celtics-Lakers in finale, la prima dopo ben 21 anni, che perderanno per 4-2.

Il ritorno al titolo

La stagione 2008-09 rappresenta per i Los Angeles Lakers l'occasione della riscossa. Chiudono la Regular Season con un ottimo record, 65 vittorie e 17 sconfitte, con il quale si aggiudicano la Pacific Division ed il miglior record della Western Conference, secondi nella lega solo ai Cleveland Cavaliers dell' MVP LeBron James . [28] Giunti ai Playoffs, i Lakers affrontano nell'ordine gli Utah Jazz , battuti 4-1, gli Houston Rockets , superati in sette partite, e in finale di Conference battono i Denver Nuggets per 4 a 2, approdando così alle NBA Finals , dove incontrano gli Orlando Magic . I Lakers sconfiggono la franchigia della Florida in 5 gare, Kobe Bryant viene nominato MVP delle Finals e Phil Jackson conquista il suo decimo titolo NBA come allenatore, superando Red Auerbach . [29]

La franchigia insieme al presidente Obama

2009-2011: Back-to-back e sconfitta con Dallas

La stagione 2009-10 vede i Lakers grandi favoriti per la vittoria finale (assieme ai Cleveland Cavaliers di LeBron James ), [30] anche per via di una formazione praticamente immutata rispetto a quella dell'anno precedente. L'unico scambio, infatti, ha visto la partenza di Trevor Ariza e l'arrivo dello specialista difensivo Ron Artest . [31] Lo stesso Artest si era reso protagonista di accese "discussioni" con Kobe Bryant nelle stagioni precedenti [32] ma, all'arrivo a Los Angeles, ha immediatamente mostrato grande partecipazione con la star dei Lakers. I Lakers chiudono la stagione con il miglior record della Western Conference, 57-25, il terzo della lega dietro Cleveland e Orlando, vincendo così la Pacific Division. Ai Playoffs i Lakers battono prima gli Oklahoma City Thunder di Kevin Durant , [33] vera sorpresa del campionato, quindi spazzano via gli Utah Jazz in 4 partite [33] e approdano in finale di Conference contro i Phoenix Suns , sconfitti 4-2. [33] In finale i Lakers ritrovano i Boston Celtics, sorprendentemente tornati in finale 2 anni dopo la vittoria contro i californiani, avendo battuto Miami e le superfavorite Cleveland e Orlando. [34] Trascinati da Kobe Bryant , MVP delle Finals e da Pau Gasol e grazie all'apporto decisivo di Fisher e Artest (definito dal coach Phil Jackson il vero MVP di gara 7), i Lakers agguantano il trofeo vincendo per 4-3, recuperando uno svantaggio di 13 punti nel terzo quarto. La serie, equilibratissima, aveva visto LA perdere la seconda in casa, vincere la prima in trasferta, perdere le altre e affrontare le ultime 2 partite allo Staples Center sotto 3-2. Con le vittorie in gara 6 e gara 7 i Lakers si aggiudicano il sedicesimo titolo della loro storia, [35] avvicinandosi al record di 17 titoli vinti proprio dai Boston Celtics . Con questa vittoria, Jackson conquista l'undicesimo titolo da allenatore (cui si deve aggiungere un campionato vinto da giocatore) [36] mentre i due co-capitani Bryant e Fisher vincono il loro quinto anello. [37]

La stagione 2010-11 si apre con la notizia che sarà l'ultima di coach Phil Jackson alla guida della franchigia. I Lakers ingaggiano Steve Blake per rimpiazzare il partente Jordan Farmar e Matt Barnes come vice-Artest. Arriva inoltre il veterano centro Theo Ratliff che prende il posto di Josh Powell . Come l'anno precedente, i Lakers finiscono a quota 57 vittorie, che però stavolta non gli valgono la prima posizione nella Western Conference. Nei playoff, i californiani battono i New Orleans Hornets al primo turno, ma le loro opportunità di realizzare il three-peat vengono stroncate dai Dallas Mavericks - futuri vincitori del titolo - che si impongono a sorpresa con un netto 4-0 al secondo turno, trascinati da uno strepitoso Dirk Nowitzki . [38] Al termine della stagione Jackson, come promesso, annuncia il suo ritiro. [38]

Il declino (2011-2018)

Il 25 maggio 2011 la società annuncia l'ingaggio di Mike Brown , ex allenatore dei Cleveland Cavaliers , come nuovo head coach dei Lakers. [39] Pochi giorni dopo la fine del lockout e prima dell'inizio della stagione i Lakers mettono in piedi una trade a tre squadre con gli Houston Rockets ei New Orleans Hornets per portare a Los Angeles il playmaker All-Star Chris Paul , cedendo Lamar Odom a New Orleans e Pau Gasol a Houston. [40] Con la trade ormai data quasi per conclusa il commissioner NBA David Stern , in qualità di amministratore della franchigia della Louisiana (La NBA ha rilevato nel corso del 2010 gli Hornets ed è in cerca di un compratore disposto a lasciare la squadra a New Orleans) ha rifiutato l'offerta citando "basketball reasons". [40] Successivamente i Lakers hanno abbandonato l'idea di prendere Paul ed hanno mandato Odom ai Dallas Mavericks in cambio di una trade exception ed una scelta futura al draft. [41] Durante la stagione i Lakers sistemano il ruolo di playmaker con Ramon Sessions , giocatore di buon livello ma non certo al livello di Chris Paul, e cedendo al contempo Derek Fisher . [42] Nella serie 2011-2012 i Lakers si qualificano per i play-off , dove incontrano nel primo turno i Denver Nuggets . [43] Arrivati a gara 4 con il vantaggio dei Los Angeles per 3-1, i Nuggets riescono nell'impossibile portando la serie sul 3-3. [43] In gara 7 i Lakers trionfano con 9 punti di vantaggio, accedendo al turno successivo. [43] Qui incontrano gli Oklahoma City Thunder , appena arrivati da un netto 4-0 contro i campioni in carica Dallas Mavericks . [43] Dopo una sonora sconfitta in gara uno in trasferta con 29 punti di svantaggio, in gara due si dimostrano ben più combattivi, anche se verranno sconfitti 77-75. [43] In casa vincono la terza gara per 99-96, ma le seguenti gare quattro e cinque verranno dominate dai Thunder, che passano in finale di conference per 4-1. [43]

La stagione 2012-13 inizia con un colpo di mercato: viene infatti ingaggiato il playmaker Steve Nash : 2 volte MVP e 8 volte All-Star ; [44] con questo acquisto i Lakers rientrano tra le squadre favorite per il titolo NBA . Dopo l'ingaggio di Nash i Lakers concentrano le loro forze sull'ingaggio di Dwight Howard dagli Orlando Magic . [45] Il 26 luglio 2012, in attesa di Howard, i Lakers ingaggiano il veterano Antawn Jamison ( 6° uomo dell'anno nel 2004 e 2 volte All-Star ). L'11 agosto arriva finalmente il tanto atteso ingaggio di Howard; per arrivare a lui i Lakers attuano una trade che coinvolge 4 squadre e 11 giocatori tra i quali, oltre ad Howard, Andrew Bynum , Andre Iguodala e Jason Richardson . Nonostante questo, la squadra ha una partenza disastrosa (bilancio iniziale di 1-4), che costa il posto a Brown . [46] Il club giallo-viola pensa di sostituirlo con Phil Jackson ma le condizioni poste dall'11 volte campione NBA da allenatore (come uno staff personalizzato e selezionato da lui, e la possibilità di non affrontare trasferte lunghe) non convincono la dirigenza che sceglie così di affidare la squadra a Mike D'Antoni . Nonostante il nuovo allenatore, la stagione non migliora ei Lakers riescono a stento a qualificarsi per i play-off , chiudendo con un bilancio di 45-37. A completare la già sfortunatissima stagione, poco prima dei play-off Bryant subisce un gravissimo infortunio, che gli fa chiudere anticipatamente la stagione, mettendo addirittura a rischio la successiva. Il 19 febbraio 2013 muore, a causa di un cancro , lo storico proprietario dei Lakers Jerry Buss . [47] Ai play-off i Lakers, ormai privi di ogni speranza dopo l'infortunio di Bryant, incontrano al primo turno i San Antonio Spurs , dai quali vengono facilmente sconfitti per 4-0. [48]

Prima della stagione successiva Howard (che era in cattivi rapporti con Kobe Bryant che lo ha definito soft e bambino ) [49] firma con gli Houston Rockets . I Lakers, per sostituirlo, mettono sotto contratto il veterano Chris Kaman e tagliano Metta World Peace . [50] [51] Al draft viene selezionata l' ala grande Ryan Kelly dall' Università Duke . La stagione si rivela però disastrosa: la squadra, letteralmente falcidiata dagli infortuni, chiude con un record di 27-55, al penultimo posto in Western Conference , non riuscendo a qualificarsi ai play-off per la prima volta dal 2005 e per la sesta volta nella sua storia. [52] Dopo la chiusura della stagione regolare D'Antoni rassegna le sue dimissioni. [53] Verrà poi sostituito dall'ex stella (da giocatore) gialloviola Byron Scott . [54]

Grazie alla deludente stagione, i Lakers ottengono la 7ª scelta al draft , con la quale selezionano l' ala grande Julius Randle . [55] Nella stagione 2014-15 vengono acquistati il playmaker Jeremy Lin , l'ala piccola Nick Young e l'ala grande Carlos Boozer . [56] La squadra ottiene risultati molto scarsi e chiude al penultimo posto in Western Conference con un record di 21-61. Il maggior problema dei Lakers è giudicato la sofferenza sotto il ferro in mancanza di giocatori abili difensivamente.

Al Draft 2015 i Lakers scelgono il playmaker D'Angelo Russell con la seconda scelta [57] e acquistano il centro Roy Hibbert , l'ala grande Brandon Bass , il playmaker Lou Williams e l'ala piccola Metta World Peace , alla sua seconda avventura in gialloviola. La squadra conclude la stagione con un deludente record di 17-65, peggior record della storia della franchigia, e per il terzo anno consecutivo senza playoff. Il 25 aprile 2016, i Lakers annunciano l'esonero di Byron Scott che ha allenato i Lakers per due stagioni, raccogliendo un record di 38-126. [58] A fine stagione Kobe Bryant , capitano e leader della squadra, si ritira dopo 20 stagioni con i Lakers. [59]

Il 30 aprile 2016 i Lakers decidono di affidare la squadra a Luke Walton per la stagione 2016-2017. Al Draft NBA 2016 i Lakers ottengono ancora una volta la seconda scelta assoluta, con la quale selezionano l'ala Brandon Ingram . Durante il periodo di free-agency i Lakers effettuano due acquisti molto discussi a causa degli ingaggi che sembrano non rispettare il reale valore dei giocatori, ovvero il centro Timofey Mozgov e l'ala Luol Deng , oltre a scambiare Ater Majok e due scelte future del secondo giro del draft per il play José Calderón . Il 21 febbraio vengono licenziati il genaral manager Mitch Kupchak e il presidente delle operazioni cestistiche Jim Buss, [60] ritenuti i principali responsabili delle sventure della compagine losangelina per far spazio rispettivamente a Rob Pelinka ea Magic Johnson . [61] La stagione termina per il Lakers ancora con un record negativo, 26-56, il terzo peggiore dell'intera lega, migliorando quello dell'anno precedente ma comunque non sufficiente per approdare ai playoffs. [62]

Il 23 giugno 2017 durante il Draft NBA 2017 i Lakers selezionano il playmaker di UCLA Lonzo Ball con seconda scelta assoluta [63] e l'ala/centro Tony Bradley dell' Università della Carolina del Nord a Chapel Hill con la scelta 28, [64] che varrà poi scambiato con gli Utah Jazz per la guardi Josh Hart e il centro Thomas Bryant , [64] entrambi rookie selezionati in quello stesso draft. [64] Durante la serata scambiano inoltre coi Brooklyn Nets il centro Mozgov e il play D'Angelo Russell per il centro Brook Lopez e l'ala rookie Kyle Kuzma , [65] scelto la sera stessa con la chiamata numero 27. [66] Nel mese di luglio la selezione dei Lakers formata da rookie e sophmore della squadra e da giocatori senza contratto vince la NBA Summer League di Las Vegas, competizione che vede i giocatori della squadra Lonzo Ball vincere il titolo di MVP e Kyle Kuzma vincere il titolo di Mvp delle finali. Durante la free-agency i Lakers acquistano la guardia Kentavious Caldwell-Pope e il centro Andrew Bogut . [67] [68] La squadra inizialmente sembra procedere sulla falsa riga di quella dell'anno precedente, ovvero trovandosi in una situazione di classifica deficitaria a causa delle molte sconfitte. nel periodo compreso tra gennaio e febbraio i risultati si risollevano procedendo con un periodo piuttosto positivo, portandosi ad un record di 23-34 precedentemente all' All-Star Game e 28-34 immediatamente dopo. [69] Durante questo periodo si è verificato anche uno scambio piuttosto importante che ha coinvolto Lakers e Cavaliers : i Lakers mandano in Ohio la guardia Jordan Clarkson e l'ala grande Larry Nance jr. in cambio del play Isaiah Thomas , l'ala grande Channing Frye e la scelta di Cleveland al Draft . [70] Dopo un finale di stagione altalenante la squadra termina la stagione col record di 35-47, migliorando notevolmente il record dell'anno precedente, terminando all'11º posto la Western Conference e rimanendo quindi per il quinto anno consecutivo fuori dai playoffs. [69]

L'era LeBron James (2018-presente)

Nell'estate del 2018 il duo Pelinka-Johnson riesce a ingaggiare il free-agent più ambito, ovvero LeBron James , con un quadriennale da 154 milioni di dollari. [71] Viene confermato il gruppo di giovani della squadra dell'anno precedente (Ball, Ingram, Kuzma e Hart) oltre a Kentavious Caldwell-Pope, mentre con il restante spazio salariale vengono ingaggiati giocatori all'ultimo anno del proprio contratto, come l'ex play dei Celtics Rajon Rondo , le ali Michael Beasley e Lance Stephenson e il centro Javale McGee , [72] campione NBA con i Golden State Warriors. Julius Randle lascia i gialloviola dopo quattro anni per trasferirsi a New Orleans alla corte di Anthony Davis . [73] A stagione in corso, per aggiungere profondità al roster, aggiungere esperienza in difesa e per avere una alternativa valida a Javale McGee viene ingaggiato, a campionato NBA iniziato, il trentaseienne ex campione NBA con i Mavericks e migliore difensore del 2012 Tyson Chandler . [74] La squadra vive tuttavia una stagione complicata, buona fino a dicembre ma complicata da lì in poi per via di un infortunio di James [75] , che concluderà la stagione con sole 55 partite giocate, record negativo in carriera, e di problemi di spogliatoio dopo la mancata trade che avrebbe portato Anthony Davis a LA in febbraio, [76] [77] che hanno portato la squadra all'estromissione dai playoffs già in marzo. [78]

Il 9 aprile 2019 Magic Johnson si dimette dal suo ruolo dirigenziale e due giorni dopo i Lakers si separano anche dall'head coach Walton, fra gli autori del mancato accesso ai playoff per la sesta stagione consecutiva. Il 13 maggio viene assunto Frank Vogel come nuovo head coach, firmando un contratto di tre anni. [79] I Lakers quell'estate ricevettero dalla lotteria del draft la quarta scelta assoluta. [80] Il 6 luglio i Lakers acquistano via trade l'ala grande Anthony Davis dai New Orleans Pelicans in cambio di Lonzo Ball, Brandon Ingram, Josh Hart e quattro scelte al primo giro del draft, tra cui la numero 4 del draft dello stesso anno, alla quale era stata selezionata l'ala uscente della University of Virginia De'Andre Hunter . Nella trade rientrarono anche i Washington Wizards che acquistarono Isaac Bonga , Moritz Wagner , Jemerrio Jones e una futura scelta al secondo giro del draft dai Lakers scambiando una somma di denaro ai Pelicans: questa mossa fu fatta per permettere ai Lakers di liberare spazio salariale e, da parte di Washington, per ottenere giovani promesse. [81] Durante il periodo di free-agency, precisamente il 6 luglio, i Lakers firmeranno o rifirmeranno vari giocatori per completare il roster, tra tutti Danny Green , proveniente dai campioni in carica Toronto Raptors, Kentavious Caldwell-Pope e JaVale McGee. [82] Nello stesso giorno viene annunciata anche la firma del centro DeMarcus Cousins , [83] amico dell'altro nuovo acquisto Davis e che col quale si pensava avrebbe formato una buona coppia avendoci giocato insieme nella stagione 2017-2018 ai Pelicans prima di rompersi il tendine d'Achille: le cose non andranno così in quanto il giocatore si romperà il legamento crociato durante un allenamento e per sostituirlo la squadra firmerà Dwight Howard, cavallo di ritorno dopo la sfortunata stagione 2013. [84] La stagione regolare si rivela fin dall'inizio positiva: i Lakers hanno un record di 24-3 dopo la vittoria 101-96 sugli Atlanta Hawks datata 15 dicembre. [85] Dopo questa data però i gialloviola incappano in quattro sconfitte consecutive, culminando nella sconfitta nel derby di Los Angeles contro i Clippers per 106-111 la sera di Natale, portando quindi il loro record a 24-7. [86] Dopo questo filotto di sconfitte i Lakers tornano ai ritmi prenatalizi e guadagnano l'accesso matematico ai playoff già a marzo, con ancora 21 gare da giocare, dopo la vittoria sui quotati Milwaukee Bucks, guidati dall'MVP in carica Giannis Antetokounmpo e anche loro già qualificati matematicamente per i playoff, per 113-103. [87] Il 10 marzo i Lakers subiscono una sconfitta contro i Brooklyn Nets per 102-104: non avendo più giocato fino al 12 marzo, questa è la loro ultima partita prima che l'emergenza coronavirus sospendesse la stagione NBA. [88] Ai playoffs incontrano i Portland Trail Blazers di Lillard sconfiggendoli in 5 gare. Alle semifinali di conference si scontrano contro gli Houston Rockets di Harden e Westbrook sconfiggendo anche loro in 5 gare. In finale incontrano i Denver Nuggets vincendo per la terza volta consecutiva la serie per 4-1 ottenendo così l'accesso alle Finali NBA dopo 10 anni di assenza, vinte per 4-2 contro i Miami Heat trascinati da LeBron James , che viene incoronato MVP della finale. [89]

La stagione 2020-2021 si rivela difficile a causa dei numerosi infortuni e delle difficolta dei nuovi acquisti ad inserirsi nella squadra, ei Lakers terminano la Regular Season alla settima posizione della Western Conference. [90] Al primo turno dei playoffs incontrano i Phoenix Suns di Chris Paul e Devin Booker , venendo eliminati per 4-2. [91]

Durante la off-season 2021, i Lakers hanno firmato giocatori come Dwight Howard , Marc Gasol , Carmelo Anthony , Kendrick Nunn , Trevor Ariza e soprattutto Russell Westbrook , diventando una delle favorite al titolo. [92] [93]

Arene di gioco

Record stagione per stagione

Campione NBA Campione di Conference Campione di Division † Stagione accorciata a causa del lockout

Di seguito è riportato il record dei Lakers stagione per stagione sia in regular season che nei playoffs [43] [95] :

Stagione V P % Play-off Risultati
Detroit Gems ( NBL )
1946-47 4 40 .091
Minneapolis Lakers ( NBL )
1947-48 43 17 .717 Vince Primo Turno
Vince NBL Semifinals
Vince NBL Finals
Minneapolis 3, Oshkosh 1
Minneapolis 2, Tri-Cities 0
Minneapolis 3, Rochester 2
Minneapolis Lakers ( BAA )
1948-49 44 16 .733 Vince Primo Turno
Vince BAA Semifinals
Vince BAA Finals BAA
Minneapolis 2, Chicago 0
Minneapolis 2, Rochester 0
Minneapolis 4, Syracuse 2
Minneapolis Lakers ( NBA )
1949-50 51 17 .750 Vince Primo Turno
Vince Division Semifinals
Vince Division Finals
Vince NBA Finals
Minneapolis 2, Chicago 0
Minneapolis 2, Ft. Wayne 0
Minneapolis 2, Anderson 0
Minneapolis 4, Syracuse 2
1950-51 44 24 .647 Vince Primo Turno
Perde Division Semifinals
Minneapolis 2, Indianapolis 1
Rochester 3 Minneapolis 1
1951-52 40 26 .606 Vince Division Semifinals
Vince Division Finals
Vince NBA Finals
Minneapolis 2, Indianapolis 0
Minneapolis 3, Rochester 1
Minneapolis 4, New York 3
1952-53 48 22 .686 Vince Division Semifinals
Vince Division Finals
Vince NBA Finals
Minneapolis 2, Indianapolis 0
Minneapolis 3, Ft. Wayne 2
Minneapolis 4, New York 1
1953-54 46 26 .639 Vince Division Finals
Vince NBA Finals
Minneapolis 2, Rochester 1
Minneapolis 4, Syracuse 3
1954-55 40 32 .556 Vince Division Semifinals
Perde Division Finals
Minneapolis 2, Rochester 1
Ft. Wayne 3, Minneapolis 1
1955-56 33 39 .458 Perde Division Finals St. Louis 2, Minneapolis 1
1956-57 34 38 .472 Vince Division Semifinals
Perde Division Finals
Minneapolis 2, Ft. Wayne 0
St. Louis 3, Minneapolis 0
1957-58 19 53 .264
1958-59 33 39 .458 Vince Division Semifinals
Vince Division Finals
Perde NBA Finals
Minneapolis 2, Detroit 1
Minneapolis 4, St. Louis 2
Boston 4, Minneapolis 0
1959-60 25 50 .333 Vince Division Semifinals
Perde Division Finals
Minneapolis 2, Detroit 0
St. Louis 4, Minneapolis 3
Los Angeles Lakers
1960-61 36 43 .456 Vince Division Semifinals
Perde Division Finals
Los Angeles 2, Detroit 0
St. Louis 4, Los Angeles 3
1961-62 54 26 .675 Vince Division Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 3, Detroit 2
Boston 4, Los Angeles 3
1962-63 53 27 .663 Vince Division Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, St. Louis 3
Boston 4, Los Angeles 2
1963-64 42 38 .525 Perde Division Finals St. Louis 3, Los Angeles 2
1964-65 49 31 .613 Vince Division Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, Baltimore 2
Boston 4, Los Angeles 1
1965-66 45 35 .563 Vince Division Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, St. Louis 3
Boston 4, Los Angeles 3
1966-67 36 45 .444 Perde Division Semifinals San Francisco 3, Los Angeles 0
1967-68 52 30 .634 Vince Division Semifinals
Vince Division Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, Chicago 1
Los Angeles 4, San Francisco 0
Boston 4, Los Angeles 3
1968-69 55 27 .671 Vince Division Semifinals
Vince Division Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, San Francisco 2
Los Angeles 4, Atlanta 1
Boston 4, Los Angeles 3
1969-70 46 36 .561 Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, Phoenix 3
Los Angeles 4, Atlanta 0
New York 4, Los Angeles 3
1970-71 48 34 .585 Vince Conference Semifinals
Perde Conference Finals
Los Angeles 4, Chicago 3
Milwaukee 4, Los Angeles 1
1971-72 69 13 .841 Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
Los Angeles 4, Chicago 0
Los Angeles 4, Milwaukee 2
Los Angeles 4, New York 1
1972-73 60 22 .732 Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, Chicago 3
Los Angeles 4, Golden State 1
New York 4, Los Angeles 1
1973-74 47 35 .573 Perde Primo Turno Milwaukee 4, Los Angeles 1
1974-75 30 52 .366
1975-76 40 42 .488
1976-77 53 29 .646 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
Los Angeles 4, Golden State 3
Portland 4, Los Angeles 0
1977-78 45 37 .549 Perde Primo Turno Seattle 2, Los Angeles 1
1978-79 47 35 .573 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
Los Angeles 2, Denver 1
Seattle 4, Los Angeles 1
1979-80 60 22 .732 Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
Los Angeles 4, Phoenix 1
Los Angeles 4, Seattle 1
Los Angeles 4, Philadelphia 2
1980-81 54 28 .659 Perde Primo Turno Houston 2, Los Angeles 1
1981-82 57 25 .695 Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
Los Angeles 4, Phoenix 0
Los Angeles 4, San Antonio 0
Los Angeles 4, Philadelphia 2
1982-83 58 24 .707 Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 4, Portland 1
Los Angeles 4, San Antonio 2
Philadelphia 4, Los Angeles 0
1983-84 54 28 .659 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
Los Angeles 3, Kansas City 0
Los Angeles 4, Dallas 1
Los Angeles 4, Phoenix 2
Boston 4, Los Angeles 3
1984-85 62 20 .756 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 3, Phoenix 0
LA Lakers 4, Portland 1
LA Lakers 4, Denver 1
LA Lakers 4, Boston 2
1985-86 62 20 .756 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Perde Conference Finals
LA Lakers 3, San Antonio 0
LA Lakers 4, Dallas 2
Houston 4, LA Lakers 1
1986-87 65 17 .793 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 3, Denver 0
LA Lakers 4, Golden State 1
LA Lakers 4, Seattle 0
LA Lakers 4, Boston 2
1987-88 62 20 .756 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 3, San Antonio 0
LA Lakers 4, Utah 3
LA Lakers 4, Dallas 3
LA Lakers 4, Detroit 3
1988-89 57 25 .695 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
LA Lakers 3, Portland 0
LA Lakers 4, Seattle 0
LA Lakers 4, Phoenix 0
Detroit 4, LA Lakers 0
1989-90 63 19 .768 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
LA Lakers 3, Houston 1
Phoenix 4, LA Lakers 1
1990-91 58 24 .707 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
LA Lakers 3, Houston 0
LA Lakers 4, Golden State 1
LA Lakers 4, Portland 2
Chicago 4, LA Lakers 1
1991-92 43 39 .524 Perde Primo Turno Portland 3, LA Lakers 1
1992-93 39 43 .476 Perde Primo Turno Phoenix 3, LA Lakers 2
1993-94 33 49 .402
1994-95 48 34 .585 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
LA Lakers 3, Seattle 1
San Antonio 4, LA Lakers 2
1995-96 53 29 .646 Perde Primo Turno Houston 3, LA Lakers 1
1996-97 56 26 .683 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
LA Lakers 3, Portland 1
Utah 4, LA Lakers 1
1997-98 61 21 .744 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Perde Conference Finals
LA Lakers 3, Portland 1
LA Lakers 4, Seattle 1
Utah 4, LA Lakers 0
1998-99 31 19 .620 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
LA Lakers 3, Houston 1
San Antonio 4, LA Lakers 0
1999-2000 67 15 .817 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 3, Sacramento 2
LA Lakers 4, Phoenix 1
LA Lakers 4, Portland 3
LA Lakers 4, Indiana 2
2000-01 56 26 .683 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 3, Portland 0
LA Lakers 4, Sacramento 0
LA Lakers 4, San Antonio 0
LA Lakers 4, Philadelphia 1
2001-02 58 24 .707 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 3, Portland 0
LA Lakers 4, San Antonio 1
LA Lakers 4, Sacramento 3
LA Lakers 4, New Jersey 0
2002-03 50 32 .610 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
LA Lakers 4, Minnesota 2
San Antonio 4, LA Lakers 2
2003-04 56 26 .683 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
LA Lakers 4, Houston 1
LA Lakers 4, San Antonio 2
LA Lakers 4, Minnesota 2
Detroit 4, LA Lakers 1
2004-05 34 48 .415
2005-06 45 37 .549 Perde Primo Turno Phoenix 4, LA Lakers 3
2006-07 42 40 .519 Perde Primo Turno Phoenix 4, LA Lakers 1
2007-08 57 25 .695 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Perde NBA Finals
LA Lakers 4, Denver 0
LA Lakers 4, Utah 2
LA Lakers 4, San Antonio 1
Boston 4, LA Lakers 2
2008-09 65 17 .793 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 4, Utah 1
LA Lakers 4, Houston 3
LA Lakers 4, Denver 2
LA Lakers 4, Orlando 1
2009-10 57 25 .695 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince NBA Finals
LA Lakers 4, Oklahoma City 2
LA Lakers 4, Utah 0
LA Lakers 4, Phoenix 2
LA Lakers 4, Boston 3
2010-11 57 25 .695 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
LA Lakers 4, New Orleans 2
Dallas 4, LA Lakers 0
2011-12 41 25 .621 Vince Primo Turno
Perde Conference Semifinals
LA Lakers 4, Denver 3
Oklahoma City 4, LA Lakers 1
2012-13 45 37 .549 Perde Primo Turno San Antonio 4, LA Lakers 0
2013-14 27 55 .329
2014-15 21 61 .256
2015-16 17 65 .207
2016-17 26 56 .317
2017-18 35 47 .427
2018-19 37 45 .451
2019-20 52 19 .732 Vince Primo Turno
Vince Conference Semifinals
Vince Conference Finals
Vince Nba Finals
LA Lakers 4, Portland 1
LA Lakers 4, Houston 1
LA Lakers 4, Denver 1
LA Lakers 4, Miami 2
Totale 3333 2282 .594
Playoffs 440 297 .597 17 titoli NBA

Record

I Lakers sono la squadra più titolata della storia dell'NBA assieme ai Boston Celtics , [96] potendo vantare 17 titoli NBA, [96] 32 titoli Conference (record assoluto) [43] e 24 titoli di Division. Tra il 5 novembre 1971 e il 7 gennaio 1972 i Los Angeles Lakers vinsero 33 partite consecutive in NBA , stabilendo il record della categoria. [97]

Statistiche

Di squadra

Statistiche generali

Regular season

  • Stagioni in NBA: 73
  • Partite disputate: 5.758
  • Partite vinte: 3.427
  • Partite perse: 2.331
  • Percentuale di vittorie: 59,5

Statistiche aggiornate alla stagione 2020-2021

Individuali

Punti

^ Statistiche [98] aggiornate al 9 giugno 2021.

Nome, colori e simboli

Il font attuale dei Lakers, utilizzato dalla stagione 1999-2000

Il nome Los Angeles Lakers (letteralmente "I lacustri di Los Angeles") deriva dalla fondazione della franchigia, quando era insediata a Minneapolis . Questa città infatti è situata nel Minnesota , stato soprannominato spesso "Terra dei 10.000 laghi". Con lo spostamento a Los Angeles hanno mantenuto il loro nome, nonostante la nuova città e la California non abbiano particolari laghi. Ciò dà motivo di confusione ad alcuni, i quali attribuiscono la denominazione a Los Angeles (LA, alla quale si aggiungerebbe la terminazione -ers come in newyorker , per esempio).

I Lakers giocano, nelle partite in cui sono in casa, in tenuta color giallo con bordi viola e bianchi. In match in trasferta la loro divisa è viola con bordi gialli e bianchi. Nei giorni festivi o in altre occasioni non è raro vederli in bianco con bordi giallo-viola. Hanno effettuato soltanto un cambio di stile nella loro storia, peraltro neanche molto appariscente.

Il loro logo è piuttosto semplice, una scritta stampatello color viola bordata di bianco su un pallone color oro. Esistono anche altre forme più semplificate, come la sola "L" nello stesso stile.

Squadra attuale

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Los Angeles Lakers 2021-2022 .
Roster Los Angeles Lakers
Giocatori Staff Tecnico
Pos. Num. Naz. Nome Altezza Peso Data di nascita Provenienza
3.5 AP / AG 7 Stati Uniti Anthony, Carmelo 201 cm 108 kg 29-05-1984 Syracuse
3.5 AP / AG 1 Stati Uniti Ariza, Trevor 203 cm 98 kg 30-06-1985 UCLA
1.5 G 9 Stati Uniti Bazemore, Kent 193 cm 88 kg 01-07-1989 Old Dominion
4.75 AG / C 3 Stati Uniti Davis, Anthony (C) 208 cm 115 kg 11-03-1993 Kentucky
1.5 G 2 Stati Uniti Ellington, Wayne 193 cm 94 kg 29-11-1987 North Carolina
6.0 C 33 Spagna Gasol, Marc 211 cm 116 kg 29-01-1985 Spagna
1.5 G 5 Stati Uniti Horton-Tucker, Talen 193 cm 106 kg 25-11-2000 Iowa State
3.0 AP 6 Stati Uniti James, LeBron (C) 206 cm 113 kg 30-12-1984 St. Vincent-St. Mary HS
1.5 G 1 Stati Uniti Monk, Malik 189 cm 91 kg 04-02-1996 Kentucky
1.0 P 12 Stati Uniti Nunn, Kendrick 188 cm 86 kg 03-08-1995 Oakland
4.75 AG / C 39 Stati Uniti Howard, Dwight 207 cm 120 kg 08-12-1985 SW Atlanta Christian Academy
1.5 G 0 Stati Uniti Westbrook, Russell 189 cm 91 kg 12-11-1988 UCLA
Allenatore
Assistente/i

Legenda
  • (C) Capitano
  • (FA) Free agent
  • (S) Sospeso
  • (GL) Assegnato a squadra G League affiliata
  • (TW) Contratto Two-way
  • Infortunato Infortunato

RosterTransazioni
Ultima transazione: 15 agosto 2021


Palmarès

Palmarès Los Angeles Lakers
Titoli Anni
Larry O'Brien Championship Trophy icon.svg Titoli NBA 17 1949 , 1950 , 1952 , 1953 , 1954 , 1972 , 1980 , 1982 , 1985 , 1987 , 1988 , 2000 , 2001 , 2002 , 2009 , 2010 , 2020
Titoli di Conference 19 1972 , 1973 , 1980 , 1982 , 1983 , 1984 , 1985 , 1987 , 1988 , 1989 , 1991 , 2000 , 2001 , 2002 , 2004 , 2008 , 2009 , 2010 , 2020
Titoli di Division 33 1949-1950 , 1950-1951 , 1952-1953 , 1953-1954 , 1961-1962 , 1962-1963 , 1964-1965 , 1965-1966 , 1968-1969 , 1970-1971 , 1971-1972 , 1972-1973 , 1973-1974 , 1976-1977 , 1979-1980 , 1981-1982 , 1982-1983 , 1983-1984 , 1984-1985 , 1985-1986 , 1986-1987 , 1987-1988 , 1988-1989 , 1989-1990 , 1999-2000 , 2000-2001 , 2003-2004 , 2007-2008 , 2008-2009 , 2009-2010 , 2010-2011 , 2011-2012 , 2019-2020

Premi individuali

NBA Most Valuable Player Award

Bill Russell NBA Finals Most Valuable Player Award

NBA Defensive Player of the Year Award

NBA Sixth Man of the Year Award

NBA Rookie of the Year Award

NBA Coach of the Year Award

NBA All-Star Game Most Valuable Player Award

All-NBA First Team

All-NBA Second Team

All-NBA Third Team

NBA All-Defensive First Team

NBA All-Defensive Second Team

NBA All-Rookie First Team

NBA All-Rookie Second

NBA Slam Dunk Contest

Giocatori principali

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Cestisti dei Minneapolis Lakers e Categoria:Cestisti dei Los Angeles Lakers

Membri della Basketball Hall of Fame

Numeri ritirati

Minneapolis Lakers: a fianco ai loro numeri ritirati, i Lakers hanno appeso un banner con i nomi di sei Hall-of-Famers che furono giocatori chiave nei successi della franchigia durante gli anni a Minneapolis :

Allenatori

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dei Minneapolis Lakers e Categoria:Allenatori dei Los Angeles Lakers
Los Angeles Lakers logo.svg
Allenatori dei Los Angeles Lakers [105]

aggiornato a fine stagione 20-21

Note

  1. ^ Media Guidelines And Policies ( PDF ), in 2017–18 Los Angeles Lakers Media Guide , Los Angeles Lakers, 14 ottobre 2017. URL consultato il 18 gennaio 2018 (archiviato dall' url originale l'8 marzo 2021) .
  2. ^ Los Angeles Lakers Reproduction Guideline Sheet ( JPG ), su mediacentral.nba.com , NBA Properties, Inc.. URL consultato il 18 gennaio 2018 .
  3. ^ ( EN ) Victor Galvez, Staples Center Morphs Between Clippers, Lakers Games Captured In Less Than Four Minutes [WATCH] , su ClutchPoints , 18 settembre 2017. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  4. ^ a b NBA Championships: Summary of Winners , su www.landofbasketball.com . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  5. ^ ( EN ) Los Angeles Lakers Hall of Fame , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  6. ^ ( EN ) NBA: 5 Los Angeles Lakers players who won the MVP award , su www.sportskeeda.com , 24 novembre 2018. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  7. ^ a b Daniele Maggio, Starting Five Hometown: Los Angeles Lakers , su nbapassion.com , 27 luglio 2015. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  8. ^ a b ( EN ) Lakers Retired Numbers , su Los Angeles Lakers . URL consultato il 4 marzo 2019 .
  9. ^ a b Gitlin .
  10. ^ a b c d e f g h i j k l Shmelter .
  11. ^ ( EN ) Paul L. Montgomery, Abdul‐jabbar Fined $5,000 for One Punch , in The New York Times , 21 ottobre 1977. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  12. ^ ( EN ) Brandon Dennis, NBA History: Magic Johnson in a Jazz Uniform? , su Bleacher Report . URL consultato il 4 marzo 2019 .
  13. ^ The Tuscaloosa News - Google News Archive Search , su news.google.com . URL consultato il 27 aprile 2019 .
  14. ^ Lazenby , pp. 203-218 .
  15. ^ a b NBA.com: Kareem, Lakers Conquer the Celtic Mystique , su www.nba.com . URL consultato il 5 marzo 2019 (archiviato dall' url originale il 21 febbraio 2012) .
  16. ^ DETROIT CAMPIONE DELL'NBA - la Repubblica.it , su Archivio - la Repubblica.it . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  17. ^ UNO JUGOSLAVO NEI LAKERS JABBAR, ROMA NO - la Repubblica.it , su Archivio - la Repubblica.it . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  18. ^ ( EN ) Malcolm Moran, PRO BASKETBALL;Lakers Get O'Neal In 7-Year Contract , in The New York Times , 19 luglio 1996. URL consultato il 27 aprile 2019 .
  19. ^ ( EN ) Mike Wise, PRO BASKETBALL; Will Lakers Blow Away All Foes Or Blow Up? , in The New York Times , 28 marzo 1999. URL consultato il 27 aprile 2019 .
  20. ^ a b Lazenby , pp. 354-355 .
  21. ^ a b ( EN ) 1998-99 Los Angeles Lakers Roster and Stats , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 27 aprile 2019 .
  22. ^ ( EN ) Daniel M, 2010 NBA Champions: Will Phil Jackson "Three-Peat" for the Fourth Time? , su Bleacher Report . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  23. ^ ( EN ) Shaq on Kobe report: 'I'm not one buying love' , su ESPN.com , 29 settembre 2004. URL consultato il 27 aprile 2019 .
  24. ^ ( EN ) Lakers rehire Jackson , su ESPN.com , 14 giugno 2005. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  25. ^ Serrano .
  26. ^ ( EN ) Bryant transcript: "I would like to be traded" , su ESPN.com , 30 maggio 2007. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  27. ^ a b ( EN ) Needing inside help, Lakers get Gasol from Grizz , su ESPN.com , 1º febbraio 2008. URL consultato il 5 marzo 2019 .
  28. ^ ( EN ) 2008-09 NBA Standings , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  29. ^ Phil Jackson se convierte en el más grande y supera al mítico Red Auerbach - MARCA.com , su www.marca.com , 15 giugno 2009. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  30. ^ 2010 NBA Playoffs Series Odds: Cavaliers vs. Celtics , su www.thespread.com . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  31. ^ ( EN ) Jon Alba, Ron Artest and Trevor Ariza Trading Places Highlights NBA News , su Bleacher Report . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  32. ^ Kobe Bryant's Elbow on Ron Artest(HD) - YouTube
  33. ^ a b c ( EN ) 2009-10 Los Angeles Lakers Schedule and Results , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  34. ^ Sky Sport, Nba, Kobe porta i Lakers in finale. Ora c'è Boston , su sport.sky.it . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  35. ^ Nba, Kobe e il titolo più dolce: la "vendetta" su Boston nel 2010 , su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  36. ^ ( EN ) Only two of Phil Jackson's 13 championship rings are remotely wearable , su For The Win , 15 maggio 2013. URL consultato il 5 marzo 2019 .
  37. ^ ( EN ) 24 facts about amazing Kobe Bryant , su www.cbsnews.com . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  38. ^ a b Jason Kirk, Phil Jackson's Retirement Begins With Humiliating Lakers Loss, If It Begins , su SBNation.com , 8 maggio 2011. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  39. ^ ( EN ) Ex-Cavs coach Brown agrees to lead Lakers , su ESPN.com , 25 maggio 2011. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  40. ^ a b ( EN ) NBA nixes trade of Hornets G Paul to Lakers , su ESPN.com , 8 dicembre 2011. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  41. ^ ( EN ) Odom dealt to Dallas after requesting trade , su ESPN.com , 11 dicembre 2011. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  42. ^ ( EN ) Busy Lakers deal Fisher, acquire Sessions , su ESPN.com , 15 marzo 2012. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  43. ^ a b c d e f g h ( EN ) Lakers Playoff History , su Los Angeles Lakers . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  44. ^ ( EN ) Lakers to acquire PG Nash in sign-and-trade , su ESPN.com , 5 luglio 2012. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  45. ^ ( EN ) Howard blockbuster trade to Lakers finalized , su ESPN.com , 10 agosto 2012. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  46. ^ ( EN ) LA Lakers Hire Mike D'Antoni as Head Coach , su The Hollywood Reporter . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  47. ^ BASKET, NBA; LA LAKERS: È MORTO IL PROPRIETARIO JERRY BUSS | News Sport | Repubblica.it , su www.repubblica.it . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  48. ^ ( EN ) Dwight Howard ejected as Spurs sweep Lakers , su USA TODAY . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  49. ^ Jesus Gomez, Kobe explains why he and Howard never got along , su SBNation.com , 26 febbraio 2015. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  50. ^ ( EN ) Peace out: Lakers waive Metta , su Orange County Register , 12 luglio 2013. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  51. ^ ( EN ) Report: Lakers To Amnesty World Peace « NBA.com | Hang Time Blog , su hangtime.blogs.nba.com . URL consultato il 3 marzo 2019 (archiviato dall' url originale il 6 marzo 2019) .
  52. ^ ( EN ) Matthew Schmidt, Lakers, Knicks and Celtics Miss Playoffs Together for 1st Time in NBA History , su Bleacher Report . URL consultato il 30 marzo 2019 .
  53. ^ Nba, D'Antoni saluta i Lakers: dimissioni. E Magic gode , su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita . URL consultato il 30 marzo 2019 .
  54. ^ ( EN ) Lakers appoint Scott as head coach , in Reuters , 29 luglio 2014. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  55. ^ ( EN ) Lakers select Kentucky's Randle with 7th pick , su USA TODAY . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  56. ^ ( EN ) Los Angeles Lakers 2014-15 Roster , su ESPN.com , 27 luglio 2014. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  57. ^ ( EN ) Making their point: Lakers take Russell at No. 2 , su ESPN.com , 25 giugno 2015. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  58. ^ ( EN ) Associated Press, Byron Scott fired as Lakers coach after worst season in franchise history , in The Guardian , 25 aprile 2016. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  59. ^ Nba, Kobe Bryant, un addio da sogno: 60 punti e tante emozioni , su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  60. ^ ( EN ) Why Lakers' Jeanie Buss fired Jim Buss, Mitch Kupchak , su USA TODAY . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  61. ^ Sky Sport, NBA, chi è Rob Pelinka, il nuovo GM dei Lakers , su sport.sky.it . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  62. ^ ( EN ) 2016-17 Los Angeles Lakers Schedule and Results , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 30 marzo 2019 .
  63. ^ Il Draft NBA 2017 scelta per scelta , su L'Ultimo Uomo , 23 giugno 2017. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  64. ^ a b c ( EN ) Tyler Conway, Jazz Trade with Lakers to Pick Tony Bradley No. 28 Overall in 2017 NBA Draft , su Bleacher Report . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  65. ^ Sky Sport, Mercato NBA, i Lakers scambiano D'Angelo Russell , su sport.sky.it . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  66. ^ Drew Garrison, Lakers select Kyle Kuzma with No. 27 pick , su Silver Screen and Roll , 22 giugno 2017. URL consultato il 4 marzo 2019 .
  67. ^ Sky Sport, Mercato NBA, con Ball a LA: ecco Caldwell-Pope , su sport.sky.it . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  68. ^ ( EN ) Scott Polacek, Andrew Bogut, Lakers Agree to 1-Year Contract After 1 Season with Mavs and Cavs , su Bleacher Report . URL consultato il 5 marzo 2019 .
  69. ^ a b ( EN ) 2017-18 Los Angeles Lakers Schedule and Results , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 4 marzo 2019 .
  70. ^ ( EN ) Lakers Acquire Isaiah Thomas, Channing Frye in Trade with Cleveland , su Los Angeles Lakers . URL consultato il 4 marzo 2019 .
  71. ^ Nba, LeBron James ai Los Angeles Lakers , su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  72. ^ ( EN ) Los Angeles Lakers Transactions - 2018 , su ESPN . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  73. ^ Kristian Winfield, Julius Randle left the Lakers and signed a 2-year deal with the Pelicans , su SBNation.com , 2 luglio 2018. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  74. ^ ( EN ) Lakers officially sign Chandler after Suns buyout , su ESPN.com , 6 novembre 2018. URL consultato il 3 marzo 2019 .
  75. ^ Sky Sport, LeBron, si allungano i tempi di recupero? , su sport.sky.it . URL consultato il 30 marzo 2019 .
  76. ^ ( EN ) Kyle Kuzma admits that trade rumors distracted 'a lot' of the Lakers players , su For The Win , 11 febbraio 2019. URL consultato il 30 marzo 2019 .
  77. ^ ( EN ) Stuart Ballard, Lakers locker room in CHAOS: LeBron James team-mates HATE each other - LA insider , su Express.co.uk , 27 febbraio 2019. URL consultato il 30 marzo 2019 .
  78. ^ Basket Nba, Lakers fuori dai playoff: il primo vero fiasco di LeBron James , su Repubblica.it , 23 marzo 2019. URL consultato il 28 marzo 2019 .
  79. ^ ( EN ) Lakers Announce Hiring of Frank Vogel as Head Coach , su NBA.com , 13 maggio 2019. URL consultato il 30 maggio 2019 .
  80. ^ ( EN ) Andrew Greif, Lakers vault to No. 4 in NBA draft lottery; New Orleans gets No. 1 pick , su latimes.com , 14 maggio 2019. URL consultato il 30 maggio 2019 .
  81. ^ ( EN ) Lakers Acquire Anthony Davis , su Lakers.com , 6 luglio 2019. URL consultato il 16 marzo 2020 .
  82. ^ Mercato NBA: i Lakers firmano Danny Green, Kentavious Caldwell-Pope e JaVale McGee , su sport.sky.it , 6 luglio 2019. URL consultato il 15 giugno 2020 .
  83. ^ Mercato NBA, i Lakers firmano anche DeMarcus Cousins e Rajon Rondo , su sport.sky.it , 6 luglio 2020. URL consultato il 15 giugno 2020 .
  84. ^ Daniele Fantini, Dwight Howard torna ai Los Angeles Lakers: firma un contratto non garantito per una stagione , su eurosport.it , 24 agosto 2019. URL consultato il 15 giugno 2020 .
  85. ^ Simone Sandri, Un LeBron da "cinema" schiaccia gli Hawks. E i Lakers volano , su gazzetta.it , 16 dicembre 2019. URL consultato il 15 giugno 2020 .
  86. ^ Zeno Pisani, NBA Christmas Day 2019: il derby di LA va ai Clippers, 4° ko in fila per i Lakers , su sport.sky.it , 26 dicembre 2019.
  87. ^ NBA, risultati della notte: James e Davis battono i Bucks, vincono Gallinari e Melli , su sport.sky.it , 7 marzo 2020. URL consultato il 15 giugno 2020 .
  88. ^ Sospeso il campionato NBA per un caso di coronavirus. Al rientro nella Bolla di Orlando, i Lakers hanno un ritmo stentato , vista la qualificazione ottenuta sconfiggendo i Clippers. Giunti ai playoff da prima testa di serie , affrontano i Trail Blazers al primo turno sconfiggendoli 4-1 grazie a grandi prestazioni di LeBron e Davis , in Notizie Oggi 24 , 12 marzo 2020. URL consultato il 12 marzo 2020 .
  89. ^ Sky Sport, I Lakers dominano gara-6 e vincono il titolo NBA , su sport.sky.it . URL consultato il 15 agosto 2021 .
  90. ^ Sky Sport, Finisce la regular season NBA: i verdetti playoff dell'ultimo giorno , su sport.sky.it . URL consultato il 15 agosto 2021 .
  91. ^ Lakers e LeBron James, ko storico: fuori ai playoff Nba , su corrieredellosport.it . URL consultato il 15 agosto 2021 .
  92. ^ ( EN ) 2021 Los Angeles Lakers Transactions , su ESPN . URL consultato il 15 agosto 2021 .
  93. ^ Sky Sport, Il roster dei Lakers attorno ai Big Three , su sport.sky.it . URL consultato il 15 agosto 2021 .
  94. ^ a b ( EN ) Ken Gurnick, NBA PLAYOFFS; Farewell to Lakers, and to Forum , in The New York Times , 24 maggio 1999. URL consultato il 5 marzo 2019 .
  95. ^ ( EN ) Los Angeles Lakers Franchise Index , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 4 marzo 2019 .
  96. ^ a b NBA Championships: Summary of Winners , su www.landofbasketball.com . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  97. ^ Cunningham .
  98. ^ basketball-reference.com , https://www.basketball-reference.com/teams/LAL/ .
  99. ^ ( EN ) The Naismith Memorial Basketball Hall of Fame :: Chick Hearn , su www.hoophall.com . URL consultato il 4 marzo 2019 .
  100. ^ a b c d e f g h i j k l Los Angeles Lakers Retired Jersey Numbers - RealGM , su basketball.realgm.com . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  101. ^ a b Kobe Bryant è l'unico giocatore ad avere due numeri ritirati nella stessa squadra.
  102. ^ a b ( EN ) From NBA com Staff, NBA players with two different numbers retired , su NBA.com . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  103. ^ a b c d e ( EN ) Kelly Scaletta, NBA Player from Every Team Who Deserves to Have His Jersey Retired , su Bleacher Report . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  104. ^ ( EN ) George Mikan Stats , su Basketball-Reference.com . URL consultato il 3 marzo 2019 .
  105. ^ ( EN ) Elenco allenatori dei Los Angeles Lakers , su basketball-reference.com , www.basketball-reference.com. URL consultato il 14 dicembre 2008 .

Bibliografia

  • Antonia Cunningham, Guinness World Records 2002 , Milano, Mondadori, 2002, ISBN 88-04-49721-1 .
  • Roland Lazenby, The Show: The Inside Story of the Spectacular Los Angeles Lakers In The Words of Those Who Lived It , McGraw-Hill, 2005, ISBN 978-0-07-143034-0 .
  • Marty Gitlin, Los Angeles Lakers , ABDO, 2011, ISBN 978-16-17-87782-7 .
  • Richard J. Shmelter, The Los Angeles Lakers Encyclopedia , edizione illustrata, McFarland, 2016, ISBN 978-07-86-49334-0 .
  • Shea Serrano, Basket (e altre storie) , traduzione di S. Lombardi, illustrazioni di A. Torres, Mondadori Electa, 2018, ISBN 978-88-91-81790-7 .

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF ( EN ) 155971076 · LCCN ( EN ) n82271526 · WorldCat Identities ( EN ) lccn-n82271526
Pallacanestro Portale Pallacanestro : accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro