Sa a se yon atik bon jan kalite. Klike la a pou plis enfòmasyon detaye

Jacques Villeneuve

Soti nan Wikipedia, ansiklopedi gratis.
Ale nan navigasyon Ale nan rechèch
Dekonbigasyon note.svg Dezanbigasyon - Si ou ap chèche pou tonton an omonim ak Fòmil 1 chofè, gade Jacques Villeneuve Sr.
Jacques Villeneuve
Jacques Villeneuve nan Mont-Tremblant 2010 01.jpg
Nasyonalite Kanada Kanada
Wotè 168[1] cm
Pwa 67[1] kg
Motoring Kubica kas BMW.svg
Kategori Champ Machin , Fòmil 1 , 24 èdtan nan Le Mans , mashkar , Rallycross , Fòmil E , Italyen GT Championship
Karyè
Karyè Champ Machin
Sezon 1994 - 1995
Ekèstr Ekip Green
Cup Mondyal te genyen 1 ( 1995 )
GP diskite 33
GP te genyen 5
Podium 10
Pwen jwenn 266
Pòl pozisyon 5
Nap vit 2
Fòmil 1 karyè
Debut 10 Mas 1996
Sezon 1996 - 2006
Ekèstr Williams 1996-1998
BAR 1999-2003
Renault 2004
Sauber 2005
BMW Sauber 2006
Cup Mondyal te genyen 1 ( 1997 )
GP diskite 164 (163 depa)
GP te genyen 11
Podium 23
Pwen jwenn 235
Pòl pozisyon 13
Nap vit 9
Karyè nan 24 èdtan yo nan Le Mans
Sezon 2007 - 2008
Ekèstr Ekip Peugeot Total
Pi bon rezilta final la
GP diskite 2

Jacques Joseph Charles Villeneuve ( AFI : [ʒak vilˈnœv] ; Saint-Jean-sur-Richelieu , 9 avril 1971 ) se yon chofè kous Kanadyen , Fòmil 1 chanpyon mondyal nan 1997 ak gayan nan Indianapolis 500 ak CART chanpyona an 1995.

Nan vòl nan tèt li te demontre konpetans vitès enkontèstabl ak gwo konpetans nan lut fèmen [2] [3] , tèlman bagay ke Frank Williams konpare l 'ak chanpyon nan Ostralyen Alan Jones pou severite l' sou track la ak pou mank de tranble nan direksyon pou l ' opozan [4] . Pèsonalite orijinal li ak atitid franchman te gen yon enpak fò sou Fòmil 1 nan dezyèm mwatye nan nineties yo [3] .

Apre fini karyè li nan klas la premye minis nan mitan sezon an 2006 , li te patisipe nan de edisyon nan prestijye 24 èdtan yo nan Le Mans , pran dezyèm plas kòm pi bon rezilta l 'yo. Villeneuve te Se poutèt sa vin tou pre Crown a Triple ( Fòmil 1 Mondyal chanpyona , Indianapolis 500 ak 24 èdtan nan Le Mans ), etabli tèt li kòm youn nan chofè yo nan sèn nan modèn otomobil ki pi versatile. Nan Seri Le Mans li te genyen 1000 km Spa a . Imedyatman li te patisipe nan kèk ras nan mashkar Ameriken Nationwide Seri a , jwenn pèfòmans desan. Nan 2013 li te kòmanse aktivite a nan kòmantatè pou chanpyona nan mond Fòmil 1, k ap travay pou Sky Sport Italia ak Canal + .

Papa l ' Gilles , ki moun ki te youn nan chofè ki pi renmen Ferrari a , trajikman te mouri pandan kalifye pou 1982 Bèlj Grand Prix a , lè Jacques te onz. Yon tonton, ki rele tou Jacques , te tèt li yon chofè kous pwofesyonèl.

Karyè

Kòmansman yo

"Nan moman sa a mwen te santi ke mwen te gen nan jere lavi mwen pou kont li. Sa a te ban m 'yon gwo detèminasyon ki te fè m' grandi ak ban m 'fòs la simonte obstak yo anpil nan yon karyè difisil. "

( Jacques Villeneuve refere li a lanmò trajik nan papa l 'Gilles [5] )
Yon rkru Villeneuve nan Magione an 1989 , pou tès abò yon Fòmil 3 sèl-seater.

Jis dezan apre lanmò papa l ', 13-zan pitit gason Gilles' deside swiv mak pye l 'yo, men volonte l' byento konfli ak sa yo ki an manman pwoteksyon Joann l 'yo. Selon yon anekdot kirye, dekouraje pitit gason l 'yo, Joann te pwomèt l' ke li ta akonpaye l 'nan yon tras kart sèlman si li jere yo reyalize rezilta ekselan nan matematik, yon sijè nan ki ti gason an te gen enpèfeksyon grav. Villeneuve a trè jèn ak fè tèt di, kontrè ak atant matènèl, jere kenbe pawòl li yo ak Joann te konsa fòse yo respekte akò a [6] .

Batèm nan sou tras la te pran plas nan Imola kote mèt pwopriyete yo nan tras la te enpresyone yo wè Villeneuve pase avèk fasilite nan Kart 100 a 135, jiska Fòmil 4. Yon fwa tounen nan Kanada , jenn gason an te enskri pa tonton li nan prestijye a kondwi lekòl "Jim Russell". Nan fen kou a, enstriktè a te deklare ke Villeneuve te pi bon chofè li te janm genyen [6] . Apre ekselan kòmansman ak Alfa 33 a, li te kòmanse kous nan Fòmil Italyen an 3 an 1989 e li te rete la jouk 1991 , avèk siksè melanje, anvan li te deplase sou Fòmil Nippon an 1992 , kote li te genyen twa ras e li te fini dezyèm nan chanpyona an.

An 1993 li demenaje ale rete nan Amerik fè konpetisyon nan Fòmil Atlantik , kondwi youn nan machin yo nan ekip minè Barry Green a (ekip la pi gwo te kouri nan Fòmil Cart olye) [7] . Nan kategori a li reyalize senk ranport ak sèt pozisyon poto , pran twazyèm plas an jeneral.

Fòmil CART ak Indianapolis 500

Reynard Cosworth - Ford nan Ekip Green ak ki Jacques Villeneuve te genyen Indianapolis 500 la ak fòmil Cart

Rezilta yo jwenn bon mennen Barry Green yo ofri l 'yon volan fè konpetisyon nan chanpyona nan CART an 1994 . Manadjè ekip la te trè enpresyone pa eksplozyon konpetitif Villeneuve a nan Fòmil Atlantik , kote li te montre vitès nan adaptasyon vitès, ak matirite, osi byen ke bon "òdinatè" ladrès ak Se poutèt sa deside parye sou li [7] . Villeneuve pa t 'desevwa atant, epi, apre yon kèk aprantisaj kouri, gras a motivasyon l', li konsantrasyon li te kapab remèt konfyans patwon an [7] ; an Kanadyen an reyalite enpoze tèt li kòm rookie pou Ane a (pi bon rookie), tou jwenn premye viktwa l 'nan chanpyona nan Cart nan ras la Elkhart Lake ak dezyèm plas nan Indianapolis 500 la .

An 1995 , sou fòs la nan eksperyans la akimile ane anvan an, li te genyen 500 nan Indianapolis nan youn nan edisyon ki pi enteresan ak espektakilè li yo. An reyalite, sou janm trant-uit, Villeneuve, ki moun ki apre dezòd la nan arè yo twou te jwenn tèt li nan premye pozisyon, pa t 'reyalize ke li te depase machin nan mach e yo te kontravansyon sa a pini ak yon penalite nan de nap. Pilòt Kanadyen an te twouve tèt li depi premye rive ven-setyèm. Sepandan, li jere ak entèlijans ak agresyon refè tou de nap nan dezavantaj ak lè nan plon an nan ras la chofè Scott Goodyear a tou iregilyèman rapouswiv machin nan mach , li te jwenn tèt li nan premye pozisyon ankò, ak yon maj lajè sou konpetitè yo lòt; se konsa, an jeneral sezi, li te genyen youn nan ras ki pi enpòtan nan mond lan [8] . Sou kou a nan ane a, li te genyen twa plis viktwa, vin fòmil CART chanpyon, yon kategori ki nan moman an chin an tap machin pwisan tankou Fòmil 1 nan mitan ranje li yo ak te rekonèt atravè lemond kòm konpetisyon an motorsport dezyèm pou machin louvri-wou. [ 9] .

Kiryozite, Jacques Villeneuve te genyen Indy 500 la ak fòmil Cart la ak nimewo a 27, yon sèl la menm ki papa l 'te itilize sou Ferrari l ' yo , nan Fòmil 1, katòz ane pi bonè. Ane sa a li te resevwa tou Lou Marsh Trophy kòm pi bon espòtif Kanadyen nan ane a. Pèfòmans yo ekselan jwenn atire enterè a nan Frank Williams , ki moun ki ofri l 'opòtinite nan kouri nan Silverstone , nan yon Williams FW17 , pou twa jou nan tès nan mwa Out 1995 . [10] Tès yo te tèlman pozitif ke ekip Britanik lan te ofri Villeneuve yon kontra de ane ak yon opsyon pou yon twazyèm. [11] Chanpyon an agresif ak ireverans nan Fòmil Cart ak Indy 500, ta konsa yo te Joined Damon Hill pou sezon an 1996 , pran plis pase nan men David Coulthard . [12]

Fòmil 1

1996-1998: kòmansman yo ak Williams ak siksè kont Schumacher

1996

An 1996 Villeneuve, apre li te fin mezire tèt li nan tès sezon fredi long nan ki li te vwayaje sou 10,000 kilomèt [11] , òganize pou ke li te kapab byen vit jwenn nan melodi ak Ewopeyen an sèl-chèz ak kèk tren [11] , te fè premye l 'nan Fòmil 1 kondwi yon Williams - Renault . Chofè Kanadyen an te fè tèt li remake deja nan premye l 'yo, sou nouvo Albert Park Awondisman an nan Melbourne , jwenn pozisyon poto ak janm pi rapid nan ras la ak rete nan plon an pou pi fò nan ras la, jiskaske li te fòse yo bay viktwa l' yo Hill akòz yon koule lwil oliv, li te gen pou rezoud pou dezyèm plas [13] . Premye viktwa a pa t 'lontan nan vini, gras a tou compétitivité nan machin li: nan katriyèm ras la nan sezon an, Ewopeyen an Grand Prix , li te genyen nan yon Sprint devan yo nan Ferrari Michael Schumacher la . Nan rès sezon an Kanadyen an te jwenn twa plis viktwa, nan Grann Bretay , Ongri ak Pòtigal , kote, nan kwen ki sot pase a anvan liy lan fini, li te fè yon double difisil sou deyò a sou Schumacher [13] .

Nan pati santral la nan sezon an, Anplis, li jere yo jwenn sou Podium a pou sèt fwa youn apre lòt, demontre nan adisyon a ladrès vitès li tou yon konsistans bon. Nan dezyèm pati chanpyona a, lè sa a, Villeneuve te kòmanse fè konpetisyon ouvètman ak Damon Hill, rive nan dènye kous la, nan Japon , ak toujou posiblite matematik pou genyen tit la; kanadyen an, sepandan, ta dwe gen absoliman te genyen, espere ke koekipyèr li, nan tèt yo nan klasman yo ak yon avantaj nèf pwen, pa ta nòt pwen. Villeneuve te resevwa pozisyon nan poto, men yon move kòmanse fòse l 'nan yon reaparisyon long, ki te sispann nan nenpòt ka sou janm 37 akòz yon espas nan yon sèl wou. Sepandan, nan sezon premye l 'li kolekte kat ranport, twa pozisyon poto, 78 pwen ak tit la nan kourè-up nan mond lan. Apre echèk Williams nan konfime Hill, li te jwenn tèt li dirijan ekip la Britanik pou sezon an 1997 .

1997

«Michael te konvenki ke lòt moun yo pa t 'kapab rapouswiv l', li te santi pi fò a. Mwen te oblije aji atizan konn fè: apre arè a twou san fon mwen te gen kawotchou pi fre pase l 'paske mwen te antre nan pita. Mwen te konnen sa a ta dwe sèl fwa yo pase li. Se konsa, mwen twonpe l ': mwen pa t' twò pre l 'yo pa jwenn sispèk. Mwen te konnen ki kote mwen te kapab atake l 'epi mwen te fè kwen anvan an tèlman difisil ke mwen riske soti. Lè mwen frape l ', li pa t' ap tann li. Mwen pase. "

( Jacques Villeneuve refere li a 1997 Ewopeyen an Grand Prix , lè li te genyen chanpyona nan lemonn [5] )
Williams-Renault FW19 la , sèl-seater a ak ki Villeneuve te genyen chanpyona nan mond Fòmil 1 nan sezon an 1997

Chanpyona 1997 la te pwouve pi difisil pase espere akòz gwo pèfòmans kwasans Ferrari , ki, avèk Michael Schumacher , te goumen pou tit chofè Kanadyen an jouk nan fen an. Anplis de sa, nan mwa novanm 1996 devlopman Williams FW19 la te koupe, menm jan designer Adrian Newey a ta demenaje ale rete nan McLaren [14] ; sa a mennen nan yon reta nan yon koup la semèn ak enposibilite pou fè pou sèvi ak inovasyon yo aerodynamic nan enjenyè angle a pandan kou a nan chanpyona a [15] . Anplis, nan fen ane a, Renault ta te abandone Fòmil 1 , kraze patenarya a ak Williams, ki te domine nineties yo. Kay angle a, depi nan konmansman an nan sezon an, te jwenn tèt li jere yon presyon trè wo [15] , menm jan li ta dwe tit nan direksyon pou yon kèk ane nan tranzisyon ki ta gen eskli li nan batay la pou tit la nan lemonn.

Nan Ostrali Villeneuve frape pozisyon poto nan kalifikasyon, men nan kòmansman an li te pran tou dousman e li te patisipe nan yon aksidan ki te deklannche pa Ferrari Eddie Irvine a . Episode a te lakòz divès kalite konfli, espesyalman nan Kanadyen an, ki ta ka trennen sou jouk nan fen sezon an [16] . Sepandan, li jere yo etabli tèt li tou de nan Brezil (kote li te otè a nan yon Trick Hat ) ak nan Ajantin avèk fasilite relatif, sote nan tèt la nan classement mondyal la. Nan Imola , apre li te genyen katriyèm poto konsekitif li, li te oblije pran retrèt li akòz pwoblèm bwat yo, pandan ke anba inondasyon Grand Prix Monako a , Villeneuve ak Frentzen te peye pou move estrateji Williams ki te fè yo kòmanse ak kawotchou yo ak taye sèk la. [17] .

Chofè Kanadyen an te fè moute nan li nan Espay, kote li te jwenn siksè nan karyè setyèm, konsa depase sis la nan papa l ' Gilles , men viktwa sa a ki te swiv pa de rezilta negatif: nan Kanada Villeneuve te ale nan miray la akòz yon erè lè li te okipe dezyèm pozisyon an ak an Frans li fini 4èm sibi viktwa Schumacher ki, kounye a, te nan kòmandman klasman yo ak yon avantaj de 14 pwen. Nan dènye okazyon sa a, chofè Kanadyen an te kritike Williams paske li te fè yon lòt fwa ankò yon erè nan mete kanpe sèl-chèz yo, menm jan ekip la te chwazi pou yon mouye mete-up sou yon tras ki te piti piti siye [18] . Yon lòt opòtinite pou rekiperasyon, sepandan, te rive nan Angletè , kote pitit gason Gilles te bay viktwa santyèm nan Williams , pandan ke Schumacher te sispann pa yon echèk teknik, men nan Almay li te olye Villeneuve ki te fòse yo pran retrèt ou, ki te koze pa yon sòti nan tras. Sepandan, chofè Kanadyen an te fè moute pou li nan Ongri , kote li te premye depase chofè a Ferrari (nan kriz kawotchou) ak Lè sa a, sou janm ki sot pase a, depase flèch yo nan ansyen koekipyèr Damon Hill (bloke nan twazyèm Kovèti pou akòz pwoblèm nan plonbri a), jiska premye moman sa. Nan Bèljik, sepandan, ankò yon lòt move chwa nan kawotchou yon lòt fwa ankò kondisyone ras chofè Williams la, limite l 'nan 5yèm plas, pandan y ap Schumacher, genyen, retounen nan +11 nan klasman yo, yon maj ki, ak sèlman senk ras pou yo ale nan peze . An septanm, sepandan, li te Ferrari ki te ale nan yon peryòd difisil ak Villeneuve, apre yon 5yèm plas nan Monza , retounen pou pou genyen nan Otrich (kote li te fè yon Trick chapo ) ak nan Nürburgring la : rezilta sa yo lanse l 'nan tèt la nan classement mondyal la ak 9 pwen maj sou Schumacher, ki ta pèmèt li vin chanpyon deja nan Japon . Sepandan, Kanadyen an kouri nan yon diskalifikasyon pou pa respekte yon drapo jòn nan pratik gratis nan Samdi maten, akòz lefèt ke chofè a te yon delenkan repete: Schumacher benefisye ki moun ki, retounen nan viktwa, retounen nan plon an nan chanpyona mondyal la pou 1 pwen. De konkiran yo Lè sa a, te vin fè konpetisyon pou tit mondyal la nan ras ki sot pase a nan ane a, nan Ewopeyen an Grand Prix .

Villeneuve anvan tit rival li Michael Schumacher pandan yon etap nan 1997 San Marino Grand Prix la

Nan kalifikasyon yon epizòd olye etranj ki te pase: twa chofè (Villeneuve, Frentzen ak Schumacher) reyalize menm tan an, men li te chofè Kanadyen an ki te pran pozisyon poto, li te jwenn tan li devan de Alman yo. Sepandan, nan kòmansman an li te kòmanse nan yon move kòmanse ak Schumacher te pran plon an ak jere yo jwenn yon maj desan; apre dezyèm seri a nan arè twou san fon, chofè a Ferrari kenbe yon avantaj de apeprè 2 "5 sou Villeneuve ki, sepandan, jis soti nan moman sa a yo te kòmanse refè rapidman, retounen dèyè rival li. Sou janm 47, nan" koub la sèk Sac " ", sezon an te deside [13] : chofè Kanadyen an atake ak glise nan Ferrari a ak yon mouvman etone nan pwen nan fòse Schumacher nan yon enjistis [19] . An reyalite chofè Alman an, ki moun ki pa t 'atann manèv rival li a, pitou antre nan lajè nan koub la, epi, kapab defann tèt li, nan yon tantativ ekstrèm reziste depase Villeneuve a, li te eseye belye mouton Williams kap chèche aksidan an, men li te li ki te resevwa pi move a nan li, kouvri tèt li moute [20] .

26-ane-fin vye granmoun Kanadyen an rete sou track la ak nan fen a li pèmèt tèt li liksye a ke yo te depase pa de McLarens yo , men yo toujou fini twazyèm nan liy lan fini, yon rezilta ki asire l 'chanpyon nan lemonn, premye fwa a pou yon chofè ki soti nan peyi a nan fèy erab [20] . De semèn pita, Schumacher te diskalifye ak elimine nan klasifikasyon jeneral la. Jacques Villeneuve konsa te genyen chanpyona nan mond lan, pran 7 ranport, 10 poto pozisyon ak 81 pwen an jeneral, fè pi bon pase papa l 'nan Fòmil 1 [13] . Rive nan fen chanpyona a, Villeneuve te pran yon pozisyon difisil kont Max Mosley (prezidan fya a ) ak entwodiksyon de nouvo règleman yo pou 1998 , règ ki ta fè machin yo ak sikwi pi an sekirite, men ki, nan opinyon an nan chanpyon nan lemonn yo, yo ta prèske inibit faktè risk la, penalize chofè yo ki kapab kalkile ak defi li, konsa plat Fòmil 1 ak fè li mwens atire [21] . Nan Desanm 1997 Villeneuve te vote pi bon espòtif Kanadyen nan ane a pou yon dezyèm fwa.

1998

An 1998 yon seri de chanjman te fè compétitivité menmen nan Williams sispann: Renault kite Fòmil 1 , se konsa ke ekip la angle chanje nan motè yo Mecachrome pa trè pwisan, aktyèlman sòti nan sa yo ki nan konpayi an franse, men ak chanjman nan tèt la silenn mete ajou. nan pwa ak konpakte [22] . Motè a te tounen imedyatman serye, men sou tan li ta peye nan devlopman ak pouvwa, rive otan ke 50 puisans mwens pase Mercedes a ekipe pa McLaren [22] . Anplis de sa, FW20 la te machin nan premye, apre anpil ane, yo dwe bati san yo pa kontribisyon an imajinè nan Adrian Newey , ki moun ki demenaje ale rete nan McLaren nan kòmansman an nan 1997 [22] ; te konsepsyon nan machin nan, yon evolisyon nan FW19 la, ki te dirije pa Patrick Head ak Gavin Fisher e li te baze sou solisyon ki te twò konsèvatif yo konsantre sou fyab; evidamman move chwa, yo bay sezon an ki te make pa revolisyon teknik [22] . Tout bagay sa yo kontribye nan kreyasyon yon sèl-seater ki pa kapab konpetitif pou genyen an epi Villeneuve pa janm ka defann tit li seryezman.

Kanadyen an te kòmanse sezon an ak yon senkyèm plas nan Ostrali , byenke li te penalize pa surchof nan kawotchou yo [23] . Nan Brezil li te protagonist a nan yon aksidan move nan kalifye ak kous nan kondisyon fizik delika [24] , li pap resevwa nan pwen yo. Menm nan Ajantin li echwe pou pou reyalize nenpòt rezilta, yo te fòse yo pran retrèt ou apre yon aksidan ak David Coulthard . Nan San Marino Grand Prix la chanpyon nan lemonn konplètman te montre talan l 'yo, fini ras la nan katriyèm pozisyon dèyè Irvine , men pèdi yon Podium potansyèl paske li te ralanti desann, nan iminan nan premye arè l' yo, pa doublaj la nan Rosset a trè dousman. [25] epi, imedyatman, paske li te fòse yo sispann yon trè long dezyèm nan twou yo akòz pwoblèm ak Sabatani a filler gaz. Villeneuve tou bay nòt nan Espay ak Monaco , pandan ke yo nan Kanada , apre li te fin dirije yon ekselan premye pati nan ras la, li konpwomèt kouri l 'yo rive nan yon kwen apre yon tantativ rapouswiv lidè nan momantane Fisichella .

Villeneuve sou Williams - Mecachrome FW20 nan 1998

Villeneuve retounen nan pwen yo an Frans ak yon plas katriyèm, pandan ke yo nan Angletè , ki moun ki te kòmanse twazyèm ak yon rèd mete-up (akòz kondisyon tras sèk), li glise soti nan sis nan tèt, parèt pa trè alèz sou track la mouye [ 26] . Li te tou bay nòt nan Otrich , kote li te fini sizyèm, ak nan Almay , kote li enpresyone ak konbativite l 'yo, menm jan li te chofè a sèlman kapab kenbe moute ak McLarens yo ; an pati final la nan ras la Häkkinen te fòse yo ralanti akòz kèk pwoblèm teknik ak tou Coulthard, ki moun ki nan yon View mond pa ta dwe te wete pwen ki gen anpil valè nan koekipye li, te pran pye l 'nan akseleratè a. Villeneuve te kapab genyen, men ekstrèmman li menm tou li te fòse yo ralanti akòz yon pwoblèm ak diferans lan , fini nan twazyèm plas [27] , yon rezilta ke li repete nan Ongri tou . Apre yon retrèt nan Bèljik akòz akwaplanaj , nan kalifikasyon yo nan Italyen Grand Prix a , chanpyon Kanadyen an, ak yon miyò fèb mete kanpe, etonan jere yo konkeri dezyèm pozisyon an sou kadriyaj la dèyè Michael Schumacher [28] ; pandan kous la, sepandan, machin nan soufri de pwoblèm grav ak sistèm nan frenaj ki echwe konplètman sou janm 37, sa ki lakòz Villeneuve ale sou track la ak yon vire vyolan nan dezyèm kwen nan Lesmo; chofè a Williams konsa pèdi yon Podium potansyèl [29] . Apre yon ras negatif nan Nürburgring a , nan ki li te penalize pa yon erè nan mekanik yo pandan arè twou san fon an ki anpeche estrateji li, nan Japon li ranmase dènye pwen li nan Williams ak yon sizyèm plas.

Nan klasman final yo li te fini senkyèm ak 21 pwen an jeneral, anvan pa chofè yo nan McLaren ak Ferrari . Chofè Kanadyen an te pwouve li merite tit la te genyen ane avan an [2] , pou dezyèm ane konsekitif la li te genyen konfwontasyon entèn ak koekipye vit li Heinz Harald Frentzen e san kòlè li pou rechèch rezilta a, sezon Williams lan , ki moun ki fini twazyèm nan chanpyona konstriktè yo, ta ka menm plis enèvan [30] . Li te tou chofè ki pi konsistan nan ras la, li te fin ranpli 937 nap total, 16 plis pase Michael Schumacher e menm 81 plis pase mond chanpyon Mika Häkkinen (856 nap total), demontre pa sèlman fyab la jis nan FW20 a, men tou, ekselan entèlijans taktik ak tendans ki ba fè erè [31] . Pou 1999 Villeneuve, malgre dezi Williams nan kontinye nan relasyon an k ap travay [32] , te chwazi pou yo avanse pou nouvo BAR la ki estab kouri pa manadjè l 'yo ak zanmi Craig Pollock .

1999-2003: BAR

1999
Villeneuve sou rookie BAR la - Supertec 01

An 1999 Villeneuve, inisye etone, laprès ak fanatik, olye pou yo chèche yon volan nan yon ekip genyen deside pou yo avanse nan ekip la rookie BAR (ki te pran sou Tyrrell ) [13] , ak ki moun li te siyen yon kontra de ane. [33] nan 25 milya dola lire [34] . BAR te an pati posede pa manadjè pèsonèl li Craig Pollock ak an pati pa BAT miltinasyonal tabak la, byenke chofè a tèt li pwobableman an kachèt posede aksyon nan ekip la [35] . Machin nan ta dwe patrone pa Supertec , pandan y ap chasi a apwovizyone pa Reynard , yon manifakti ak ki Villeneuve ak Pollock te deja triyonfe nan Fòmil Cart nan 1995; kòm yon koekipyèr, li ta gen rookie brezilyen Ricardo Zonta .

Atant yo te trè wo, tou bay ke BAR te jwi yon bidjè de apeprè 180 milya dola lire nan nesans la [34] , ak Craig Pollock te deklare ke li te vle genyen omwen yon ras pandan sezon an [34] , men anbisyon yo te konfli ak reyalite: ekip la an reyalite peye pou inèksperyans li yo nan fòmil ki pi wo a ak an patikilye machin nan pa janm pwouve yo dwe jiska par, espesyalman nan pwen de vi nan fyab [36] ; an reyalite, malgre pèfòmans yo bon nan kalifye, tankou yon senkyèm plas nan San Marino Grand Prix la ak yon sizyèm nan Espay , nan bagay sa yo ras toujou ale pou vin pi mal la. Li te nan peyi Espay ke Villeneuve te kapab montre kapasite li: li te antre nan twazyèm plas apre yon kòmansman ekselan, te kapab vin anvan chofè yo Ferrari pou yon tan long ak pèdi pozisyon li sèlman akòz yon arè pit pi dousman konpare ak sa yo ki nan opozan yo. . Pandan ke li te okipe senkyèm plas, sepandan, li te fòse yo pran retrèt ou ankò.

Eprèv la kontinye pandan tout sezon an: onz retrèt youn apre lòt yo te anrejistre ak Villeneuve rive nan liy lan fini la pou premye fwa nan Bèlj Grand Prix a , jwenn yon kenzyèm plas ki te swiv pa yon wityèm plas nan peyi Itali , pi bon rezilta anyèl la. Sezon an Se poutèt sa te fini san pwen ak ki gen plis retrèt rive nan liy lan fini, yon desepsyon reyèl pou chanpyon nan mond ansyen ki te chwazi BAR pou li retounen nan genyen [37] .

2000
Villleneuve sou BAR - Honda 002 nan lane 2000

An 2000 BAR la chanje motè, pase bay manifakti Japonè Honda a ; nouvo motè a ak fyab amelyore leve pèfòmans ekip la [13] . Sezon an te imedyatman pi bon pase yon sèl anvan an, an reyalite, apre yon ane nan ap tann, nan premye ras la nan chanpyona a Villeneuve revize zòn nan pwen rive katriyèm plas. Li imite rezilta sa a nan twa lòt okazyon ( Lafrans , Otrich ak Etazini ) epi li manyen Podium nan Monza kote li te fòse pran retrèt li akòz pwoblèm motè ak nan Etazini Grand Prix la, kote li te mennen yon batay long ak Frentzen , ki te reyisi finalman anvan li. Nan total li kolekte pwen nan sèt okazyon diferan, ki pèmèt l 'klase setyèm nan classement mondyal la nan fen sezon an ak 17 pwen total. Balans la an jeneral te prèske etone lè yo konpare ak sa yo ki nan ane anvan an ak ekip la anrejistre yon kwasans desizif pi devan, fini senkyèm nan chanpyona constructors yo [38] .

Con la speranza che la squadra stesse finalmente intraprendendo la strada giusta per lanciare la sfida mondiale a Ferrari e McLaren , Villeneuve, nonostante la corte di altri team più importanti [39] , decise di restare fedele al suo manager Craig Pollock e all'idea di vincere insieme alla BAR. L'ex campione del mondo firmò quindi un nuovo contratto triennale da 25 miliardi di lire all'anno, con l'opzione di liberarsi eventualmente dalla BAR a fine 2001 se la stagione non fosse stata soddisfacente [40] . Il canadese rifiutò infatti anche un'offerta economicamente importante della Renault , dopo che per diverse settimane si trovò in trattative con Briatore [40] ; tuttavia subentrarono troppe complicazioni, tanto da avvalorare la tesi che Villeneuve fosse in realtà coinvolto in qualche modo con la società che gestiva la stessa BAR [40] .

2001
Villeneuve su BAR -Honda 003 al Gran Premio di Spagna 2001

Nel2001 non vi furono sostanziali cambiamenti rispetto al 2000: la BAR 003 risultò essere meno veloce della vettura precedente, ma grazie a una maggiore affidabilità, Villeneuve fu capace di salire sul podio in Spagna e in Germania [38] . Oltre a questi due acuti, la stagione però non si rivelò all'altezza delle aspettative: Villeneuve e la BAR speravano di potersi distinguere come terza forza del mondiale[1] , ma il team si ritrovò ben lontano dalle posizioni di vertice. Nella gara di apertura a Melbourne , durante un tentativo di sorpasso su Ralf Schumacher , il canadese fu risucchiato dalle turbolenze del pilota tedesco, lo tamponò e la sua vettura volò andando a sbattere violentemente contro un muro; durante l'impatto una ruota si staccò e colpì un commissario uccidendolo [38] .

Inoltre, nelle prime gare stagionali successive all'incidente, il nuovo compagno di squadra Olivier Panis risultò essere leggermente più veloce di Villeneuve che, dopo il botto australiano, subì lo spostamento di una vertebra [41] . Dal Gran Premio di Spagna , però, il canadese, ormai recuperata la condizione fisica, tornò a essere più competitivo, conquistando poi nel corso della stagione punti molto importanti per la BAR e battendo nettamente nel confronto diretto Panis. In Canada , nelle prove libere del venerdi, Villeneuve e Montoya vennero a contatto, con il colombiano che tamponò il canadese; successivamente, nella consueta riunione dei piloti del venerdì, i due ebbero un violento litigio e dopo un duro scambio di accuse arrivarono alle mani [42] .

Villeneuve su BAR -Honda,alla quale regalò i primi due podi della sua storia nella stagione 2001

Nell'arco della stagione, l'ex campione del mondo ottenne, oltre ai due terzi posti in Spagna e in Germania, anche un ottimo quarto posto a Monaco , dove giunse a un secondo e mezzo dal terzo classificato Eddie Irvine , e un sesto posto al Gran Premio d'Italia . Nonostante i saltuari piazzamenti a punti e con la maggior parte delle gare conclusasi tra il settimo e il nono posto, Villeneuve conquistò nuovamente la settima posizione finale nel campionato davanti ai piloti Jordan , Benetton e Sauber e alle spalle dei soli piloti appartenenti ai tre top team ( Ferrari , McLaren e Williams). La BAR-Honda, quindi, grazie in particolare alla spinta di Villeneuve che fu capace di totalizzare 12 punti finali rispetto ai 5 ottenuti da Panis [38] , riuscì a classificarsi sesta nel mondiale costruttori, un risultato di per sé discreto, ma modesto se paragonato alle ambizioni di Villeneuve e della multinazionale BAT . Villeneuve decise, comunque, in estate di proseguire il rapporto con la BAR e di non svincolarsi, dando ancora credito al progetto dell'amico e manager Craig Pollock, nonostante un interessamento della Jaguar [43] .

2002
Villeneuve nel2002

Nel2002 , il "progetto" BAR ebbe un brusco cambiamento, infatti Craig Pollock venne clamorosamente estromesso dalla squadra a inizio anno e sostituito dal manager inglese David Richards , che sin dall'inizio cominciò a ridisegnare i vertici della scuderia di cui Villeneuve, probabilmente, possedeva ancora delle azioni[44] . La nuova vettura fu comunque disastrosa e il canadese raccolse solo quattro punti, mentre Panis non andò oltre i tre. Solo nel Gran Premio d'Austria risultò competitivo, adottando una strategia di gara estremamente aggressiva che, sorpasso dopo sorpasso, gli consentì di raggiungere la terza posizione prima di essere costretto al ritiro per la rottura del motore.

Villeneuve, a fine 2002, si trovò davanti a un bivio della sua carriera: infatti David Richards, già durante l'anno, gli aveva comunicato a più riprese che il suo ingaggio (18 milioni di dollari) avrebbe potuto rappresentare un ostacolo per le finanze destinate allo sviluppo del team e che quindi, in futuro, non sarebbe stato più contemplato[44] . Secondo molte voci attendibili, il patron, per liberarsi dall'oneroso contratto di Villeneuve, gli offrì un sedile in Formula Indy ; in questo modo, il canadese avrebbe potuto prendersi un anno sabbatico dalla Formula 1, per attendere che, eventualmente, si liberasse un sedile in un team di vertice per il 2004, ma il pilota declinò l'offerta[44] . Così, non trovando offerte migliori, non ebbe altra opportunità che continuare in BAR , nonostante i rapporti tutt'altro che sereni, usufruendo dell'ultimo anno di contratto con il multimilionario ingaggio.

2003
Villeneuve sulla BAR -Honda 005 , al suo ultimo anno nel team

Il2003 , però, cominciò malissimo ancora prima del via: infatti gli attriti tra Villeneuve e Richards continuarono sulla scia del finale di stagione precedente [38] ; il pilota, a inizio anno, dichiarò che se la stagione non fosse stata positiva, avrebbe preso in considerazione il ritiro dalla massima categoria [45] . Villeneuve visse un'annata sportiva negativa e perse il confronto interno con il giovane e consistente Jenson Button , che diventò quasi subito l'uomo di punta del team. Il pilota inglese fu anche evidentemente avvantaggiato dal rapporto burrascoso che intercorse tra la scuderia e il compagno di squadra, giunto ormai a fine contratto e con un divorzio certo. Inoltre Villeneuve, al contrario del regolarista Button, parve mal adattarsi ai cambi di regolamento, che per il 2003 prevedevano l'introduzione del singolo giro in qualifica, l'abolizione del warm-up e l'ampliamento della zona punti fino all'ottava posizione [38] .

Alla fine del 2003 i rapporti tra il canadese e David Richards si incrinarono a tal punto che il pilota non disputò l'ultima gara della stagione in programma a Suzuka , venendo così sostituito dal collaudatore Takuma Satō , sostenuto dalla Honda e che sarebbe poi divenuto pilota titolare lastagione seguente . Richards proseguì così nel cambiamento ai vertici della scuderia, che avrebbe di lì a poco consentito l'acquisizione della BAR da parte della Honda. Villeneuve lasciò quindi la BAR, squadra che probabilmente doveva proprio a lui la nascita. I suoi migliori risultati restarono i due terzi posti del campionato2001 .

2004: La breve esperienza in Renault

Rimasto senza un volante per il2004 , Villeneuve fu inattivo per gran parte della stagione. A fine giugno tornò a pilotare una vettura di Formula 1 per la prima volta dopo otto mesi, partecipando al Festival di Goodwood alla guida della Ferrari 312 T4 utilizzata dal padre nel1979 [46] [47] . Nel frattempo cercò di mantenere la forma fisica praticando vari sport, quali il calcio e l'hockey [46] . A settembre venne reso ufficiale il suo rientro nella massima serie: dopo il licenziamento di Jarno Trulli dalla Renault , Briatore contattò il canadese offrendogli la possibilità di disputare gli ultimi tre Gran Premi dell'anno. Contemporaneamente la Sauber diffuse un comunicato in cui rese noto il suo ingaggio con un contratto biennale a partire da novembre [48] . Dopo aver svolto alcuni test a Silverstone [48] , Villeneuve fece il proprio esordio stagionale in Cina , ma non ottenne buoni risultati anche a causa di una condizione fisica non ottimale e di difficoltà di adattamento alla vettura [49] .

2005-2006: L'ultimo biennio con Sauber e BMW Sauber

2005
Villeneuve rientra a tempo pieno in Formula 1 nella stagione2005 con la Sauber C24

A partire dal2005 si accordò con il team Sauber , ma la squadra svizzera non fu all'altezza degli anni passati e, inoltre, Villeneuve faticò a rientrare nel ritmo della gara: infatti nella prima metà di stagione fu spesse volte superato in prestazioni dal veloce e giovane compagno di squadra Felipe Massa e, per questo motivo, venne poi messo in discussione dalla critica. Villeneuve però si riprese e riuscì a totalizzare 9 punti complessivi e, nonostante le difficoltà incontrate nella prima metà del campionato, il pilota canadese stette davanti a Massa nella classifica piloti fino all'ultima gara, dove venne sorpassato dal compagno di squadra per soli due punti. Comunque, le prestazioni di Villeneuve nella seconda metà dell'anno risultarono essere equivalenti a quelle del compagno di scuderia destinato alla Ferrari [13] . Il risultato migliore ottenuto durante l'anno fu un quarto posto a Imola . Il contratto di Villeneuve era biennale, quindi continuò nel2006 , quando la squadra prese il nome di BMW Sauber dopo l'acquisto da parte del costruttore BMW .

2006
Villeneuve su BMW Sauber F1.06 , al suo ultimo anno in massima Formula

Con la BMW Sauber ebbe un inizio di campionato discreto e portò alla scuderia i primi punti in Formula 1, giungendo settimo in Malesia . Nelle successive quattro gare riuscì a giungere tra i primi otto in tre occasioni, marcando come miglior risultato un sesto posto al Gran Premio d'Australia . Villeneuve, però, pagò anche alcuni ritiri che gli tolsero punti importanti: in Canada , occupava l'ottava posizione a nove giri dal termine, ma durante il doppiaggio di Ralf Schumacher , a causa delle turbolenze generate dalla Toyota , si ritrovò improvvisamente senza carico sull'anteriore e questo lo fece andare largo, costringendolo a un impatto contro le barriere [50] .

Il canadese fu costretto al ritiro anche negli USA per il cedimento del suo propulsore, quando si trovava in settima piazza e aveva un ritmo tale da permettergli di guadagnare altre posizioni [51] ; inoltre il suo comportamento in qualifica si stava rivelando migliore di quello del compagno di squadra Heidfeld . A metà stagione il pilota Canadese ebbe un serio incidente all' Hockenheimring durante il Gran Premio di Germania . Venne quindi sostituito per problemi fisici nel Gran Premio d'Ungheria dal giovane collaudatore Robert Kubica , che si dimostrò ben presto competitivo e con un futuro assicurato nella scuderia bavarese; poco dopo, infatti, i vertici BMW proposero al convalescente Villeneuve di confrontarsi in test privati con il polacco per stabilire chi tra i due sotto contratto fosse più idoneo per il prosieguo della stagione. A quel punto, dopo aver compreso di non rientrare nei progetti futuri del team, decise per la separazione con effetto immediato, sostenendo di aver già superato prove importanti nella sua carriera e di non avere più niente da dimostrare [52] .

Jacques Villeneuve, ormai demotivato, decise quindi di ritirarsi dalla Formula 1 , dopo una carriera di alto profilo culminata con la conquista dell'iride mondiale del 1997.

Risultati completi in Formula 1

1996 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Williams FW18 2 Rit 2 1 11 Rit 3 2 2 1 3 1 2 7 1 Rit 78
1997 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Austria.svg Flag of Luxembourg.svg Flag of Japan.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
Williams FW19 Rit 1 1 Rit Rit 1 Rit 4 1 Rit 1 5 5 1 1 SQ 3 81
1998 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Luxembourg.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Williams FW20 5 7 Rit 4 6 5 10 4 7 6 3 3 Rit Rit 8 6 21
1999 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
BAR 01 Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit 15 8 10 Rit 9 0 21º
2000 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of Europe.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Punti Pos.
BAR 002 4 Rit 5 16 Rit Rit 7 15 4 4 8 12 7 Rit 4 6 5 17
2001 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
BAR 003 Rit Rit 7 Rit 3 8 4 Rit 9 Rit 8 3 9 8 6 Rit 10 12
2002 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of France.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
BAR 004 Rit 8 10 7 7 10 Rit Rit 12 4 Rit Rit Rit 8 9 6 Rit 4 12º
2003 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
BAR 005 9 Rit 6 Rit Rit 12 Rit Rit Rit 9 10 9 Rit 6 Rit 6 16º
2004 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Europe.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Japan.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Renault R24 11 10 10 0
2005 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Europe.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Turkey.svg Flag of Italy.svg Flag of Belgium.svg Flag of Brazil.svg Flag of Japan.svg Flag of the People's Republic of China.svg Punti Pos.
Sauber C24 13 Rit 11 4 Rit 11 13 9 NP 8 14 15 Rit 11 11 6 12 12 10 9 14º
2006 Scuderia Vettura Flag of Bahrain.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of San Marino.svg Flag of Europe.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Turkey.svg Flag of Italy.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Japan.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
BMW Sauber F1.06 Rit 7 6 12 8 12 14 8 Rit Rit 11 Rit 7 15º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti/Non class. Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato Solo prove/Terzo pilota

Le Mans

Jacques Villeneuve alla 24 ore di Le Mans 2007
2007

Il 16 e il 17 giugno 2007 , Jacques Villeneuve ha partecipato alla 24 ore di Le Mans alla guida della Peugeot 908 in equipaggio con i piloti Marc Gené e Nicolas Minassian . I tre piloti si trovavano in seconda posizione quando, a due ore dalla fine, la loro auto manifestò problemi meccanici che li condussero al definitivo ritiro.

2008

Il 14 e 15 giugno 2008 Jacques Villeneuve ha partecipato nuovamente alla 24 ore di Le Mans , sempre alla guida della Peugeot 908 e sempre in equipaggio con Marc Gené e Nicolas Minassian . Dopo aver dominato per ben più di metà corsa, il team di Villeneuve perse la prima posizione all'alba (ore 5:17); la vettura fu costretta a una lunga sosta ai box per il surriscaldamento del motore, anche se giocò un ruolo fondamentale l'incapacità della scuderia ad adeguarsi alla pioggia costante che si era abbattuta nottetempo sul circuito francese. Al contrario della Peugeot, l' Audi R10 guidata da Tom Kristensen , Rinaldo Capello e Allan McNish aveva un assetto adatto anche per il bagnato e, pur essendo meno veloce, poteva fare affidamento su consumi inferiori e quindi in definitiva disponeva della possibilità di effettuare meno soste ai box rispetto ai rivali [53] .

Così Villeneuve ei suoi compagni, nonostante un progressivo riavvicinamento all'Audi, durante le ore della mattina (con pista meno bagnata) si classificarono al secondo posto assoluto, riuscendo comunque a concludere la gara a meno di un giro dal vincitore. In questo modo, Jacques Villeneuve ha perso l'occasione di eguagliare il britannico Graham Hill quale unico pilota ad aver vinto la 500 miglia di Indianapolis , il Campionato Mondiale di Formula 1 e la 24 Ore di Le Mans. Villeneuve poteva anche in qualche modo superare Hill perché vincitore del Campionato CART del 1995 e vantare così un record unico al mondo, solo sfiorato anche da Mario Andretti , cui - a parità di successi col canadese come vincitore della Indy 500, del Mondiale di F1 e della massima serie americana a ruote scoperte - è mancata proprio l'affermazione a Le Mans. Comunque, Jacques Villeneuve ha vinto nel 2008 la prestigiosa 1000 km di Spa una delle corse più importanti nell' endurance e nella Le Mans Series ; si è trattato della sua prima vittoria dal 1997 .

Apparizioni in NASCAR

Jacques Villeneuve nella serie Nascar (2011)

Nel 2007 Villeneuve partecipò ad alcune gare della serie americana NASCAR , sia con i Truck che con le Stock car , con delle vetture Toyota ottenendo discreti risultati in qualifica. Nel 2008 doveva correre l'intera stagione con il team Bill Davis Racing nella Sprint Cup Series , ma dopo aver perso la sponsorizzazione Unicef e aver fallito la qualificazione alla Daytona 500 l'accordo con il team saltò [54] . Nel 2010 prese parte alle due gare di Montréal e Road America nella serie NASCAR Nationwide . A Road America, si è qualificato secondo ed è rimasto in seconda posizione per gran parte della gara, venendo però costretto al ritiro per la rottura dell' alternatore nel giro finale.

Nel 2011 Villeneuve accettò di prendere in consegna, per le medesime due corse dell'anno precedente, la vettura di Brad Keselowski del Penske Racing , sempre nella Nationwide. A Road America, dopo essersi qualificato terzo, mantenne la posizione anche in gara, mentre sul circuito titolato a Gilles Villeneuve siglò la pole position e condusse per gran parte della gara prima di commettere un errore e concludere al 27º posto. Nel 2012 , sempre con la medesima scuderia, Villeneuve giunse sesto a Road America dopo un discusso contatto con Danica Patrick [55] , mentre a Montreal, partito terzo, dopo aver condotto più di metà gara al comando, vide sfumare la prima vittoria in NASCAR all'ultimo giro a causa di un lieve ma discusso tamponamento operato da Justin Allgaier poi vincitore della corsa [55] ; Villeneuve chiuse comunque al terzo posto.

Campionato mondiale di rallycross e ritorno a Indianapolis

Per il 2014 venne annunciata la partecipazione di Villeneuve al nuovo campionato mondiale di rallycross FIA con la Peugeot 208 del Team Albatec Racing. Le gare avrebbero avuto luogo su dodici tracciati contraddistinti dall'alternanza tra asfalto e sterrato. L'esordio del canadese nella categoria era circondato da grandi aspettative, anche da parte del pilota stesso, ma di fatto i risultati furono molto inferiori alle attese [56] . Solo in occasione della gara nella terra natia mostrò una discreta competitività, ma venne penalizzato dal distacco del serbatoio a seguito di un salto molto violento, vedendo sfumare un probabile piazzamento tra i primi sei [56] . I suoi migliori risultati rimangono due quindicesimi posti e un totale di otto punti ottenuti.

Nel febbraio dello stesso anno Villeneuve annunciò, a 19 anni di distanza dalla vittoria che gli aprì le porte della Formula 1 , che avrebbe preso parte alla 500 Miglia di Indianapolis , guidando la terza vettura del team Schmidt Motorsport [57] . Dopo aver superato la prova necessaria per essere ammessi alla competizione [58] , riuscì a qualificarsi ventisettesimo e al termine di una gara accorta si classificò al quattordicesimo posto, nello stesso giro del vincitore; un buon ritorno visto che il canadese non guidava una monoposto dal 2006, giungendo all'appuntamento dell'Indiana, praticamente senza aver mai potuto guidare con continuità per otto anni.

Formula E

Villeneuve impegnato nelle qualifiche dell' E-Prix di Punta del Este .

Nel mese di agosto 2015, dopo aver eseguito alcuni test sul circuito Paul Ricard venne annunciata la partecipazione di Villeneuve al mondiale di Formula E con il Team Venturi . [59] Nonostante l'iniziale entusiasmo del pilota canadese la sua carriera nella categoria durò appena tre gare: ottenne come miglior risultato un undicesimo posto e in Uruguay non riuscì nemmeno a prendere il via a seguito di un incidente durante le qualifiche. Poche settimane dopo annunciò di aver rescisso consensualmente il contratto con il Team Venturi adducendo contrasti riguardanti il futuro della squadra. [60]

Risultati completi

Anno Squadra Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Punti Posizione
2015-16 Venturi Grand Prix Spark-Venturi VM200-FE-01 PEC
14
PUT
11
PDE
NQ
BNA MEX LHB PAR BER LON LON 0 20º

Vita privata

Jacques Villeneuve è figlio di Gilles e di Joann Barthe e nacque a Saint-Jean-sur-Richelieu il 9 aprile 1971. Ha anche una sorella, Melanie, e una sorellastra, Jessica, nata sul finire degli anni ottanta dal secondo matrimonio della madre. Durante la giovinezza spesso seguiva il padre nei fine settimana di gara, giacché questi aveva preso l'abitudine di portare con sé la famiglia durante le corse, vivendo in un motorhome [61] . Dopo la tragica scomparsa del padre, avvenuta quando aveva 11 anni, la famiglia Villeneuve fu ospitata, per un certo periodo di tempo, da Patrick Tambay nella sua casa in Svizzera; questi fece anche da mentore al ragazzo, di cui è anche padrino e con cui ha conservato negli anni un ottimo rapporto [62] .

Successivamente Villeneuve fu iscritto al Collegio Svizzero di Beusoleil, all'indirizzo scientifico, dove si dimostrò brillante scolaro e iniziò a incanalare la sua passione per la velocità sugli sci, sport che ha praticato anche a livello agonistico [7] ; proprio al collegio conobbe colui che sarebbe diventato il suo futuro manager, il maestro di sci Craig Pollock , con cui strinse una forte amicizia. Quando poi a 18 anni il mondo delle corse entrò prepotentemente nella vita del giovane canadese, il divorzio con gli studi diventò inevitabile per via delle sue molteplici assenze; fu infatti costretto a continuare la sua istruzione per corrispondenza a causa dei suoi numerosi impegni sportivi [7] .

Dopo essere stato fidanzato con la pop star australiana Dannii Minogue negli anni novanta, ha sposato Johanna Martinez nel 2006 , che gli ha dato due figli: Jules (14 novembre 2006 ) e Joakim (23 dicembre 2007 ); la famiglia si è trasferita nella famosa località sciistica di Villars-sur-Ollon nel Canton Vaud in Svizzera . La coppia ha poi divorziato nel luglio 2009 . Villeneuve si è risposato nel 2012 con la modella brasiliana Camila Lopez , dalla quale ha avuto altri due figli, Benjamin ed Henri. Risiede nel Principato di Andorra .

Persona di vivace intelligenza e cultura, parla correntemente tre lingue (inglese, francese, italiano). Nell'ambiente della Formula 1 , ma anche all'esterno del paddock, è sempre stato noto per essere un personaggio molto carismatico, dall'atteggiamento estremamente schietto con opinioni su tutto [2] . Nel corso degli anni si è dimostrato personaggio razionale e profondo, ma ugualmente istintivo nel seguire i suoi princìpi di vita, non piegandosi davanti a nessuno e creandosi, talvolta, più nemici di quanti non ne avesse in realtà [13] .

Anche il suo personalissimo look cambiò nel corso degli anni: ai tempi dell'esordio in Formula 1 amava utilizzare tinture per capelli, celebre quella biondo platino del biennio 1997 / 1998 , utilizzata successivamente anche da Valentino Rossi , all'epoca suo fan [63] , per poi cambiare lasciando i capelli al loro stato naturale e facendosi crescere la barba in stile disimpegnato negli anni duemila [41] . Indossava un abbigliamento casual e la sua tuta da gara era più grande almeno di una taglia rispetto a quella reale: al riguardo, sosteneva di volersi sentire comodo al volante come con una sorta di pigiama [64] .

Nel giugno 2006 Villeneuve ha iniziato la distribuzione del suo primo disco [65] da cantautore , Private Paradise , cantato in lingua francese canadese . Il pilota ha scritto la maggior parte delle canzoni e delle melodie, suonando anche la chitarra folk e il pianoforte. In questo album vi è anche una canzone cantata in collaborazione con la sorella, intitolata Father , dedicata al padre. È stato anche proprietario di un noto ristorante a Montréal chiamato NewTown (traduzione inglese del suo cognome), ma la struttura è stata venduta nel 2009 .

Casco utilizzato da Jacques Villeneuve nel 1997

Jacques Villeneuve è stato inserito nella Canada's Walk of Fame nel 1998 [66] e ha vinto due volte il Lou Marsh Trophy come miglior sportivo canadese dell'anno (1995 e 1997); inoltre è stato insignito come Ufficiale dell'Ordine Nazionale del Quebec (1998).

Nel celebre videogioco per PS1 , Formula One 97 , viene chiamato, da Andrea De Adamich , "Il canadese" e "Numero 1 della Williams".

Casco

A partire dai 18 anni, Jacques Villeneuve ha sempre utilizzato un casco multicolore a base gialla, con la parte superiore blu e varie linee di color rosa, verde e rosso presenti nel resto della superficie. Disse di averlo progettato scarabocchiando su un foglio; la linea rosa forma una «V» su entrambi i lati, ma l'effetto non fu intenzionale [67] . Alcuni credono che i colori fossero ispirati a un maglione della madre Joann [68] .

Villeneuve stesso affermò di non aver mai modificato il disegno del proprio casco ritenendo che esso rappresenti lo spirito del pilota che lo indossa e che quindi vada conservato per tutta la carriera [69] .

Onorificenze

Ufficiale dell'Ordine nazionale del Québec - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine nazionale del Québec
1998 [70]

Note

  1. ^ a b c BAR: Vuole arrivare al terzo posto! , in Quattroruote , Speciale Formula 1 2001, n. 20, marzo 2001, pp. 64-65.
  2. ^ a b c Amaduzzi, Schittone , p. 42.
  3. ^ a b ( EN ) Gerald Donaldson, Jacques Villeneuve , su formula1.com , Formula 1.com. URL consultato il 6 febbraio 2015 ( archiviato il 16 marzo 2015) .
  4. ^ Schumacher e Villeneuve al duello finale , in Corriere della Sera , 26 ottobre 1997. URL consultato l'8 marzo 2013 (archiviato dall' url originale il 4 febbraio 2015) .
  5. ^ a b Antonio Ghini, Gilles e Jacques. Quello che non si sapeva , su magazine.ferrari.com , Magazineferrari.com, 8 maggio 2012 (archiviato dall' url originale il 16 novembre 2012) .
  6. ^ a b Jacques Villeneuve e l'importanza dello studio della matematica , su formulapassion.it . URL consultato il 14 maggio 2013 ( archiviato il 15 giugno 2015) .
  7. ^ a b c d e Andrea Cremonesi, Jacques Villeneuve, "due o tre cose che dicono su di lui" , in La Gazzetta dello Sport Magazine 1998 , Supplemento "Gazzetta dello Sport", n. 10.
  8. ^ Indy 500 Classics, 1995: Jacques Villeneuve entra nel mito, recupera due giri e vince , su motorsportrants.com , Motorsport Rants, 8 maggio 2013. URL consultato il 14 maggio 2013 ( archiviato il 13 aprile 2014) .
  9. ^ Jacques Villeneuve "L'anticonformista" VHS, novembre 1997
  10. ^ Giancarlo Falletti, Villeneuve 2 Williams:dopo l'amore, voci di matrimonio , in Corriere della Sera , 3 agosto 1995. URL consultato il 9 febbraio 2015 ( archiviato il 9 febbraio 2015) .
  11. ^ a b c Giancarlo Falletti, Villeneuve 2 Williams:dopo l'amore, voci di matrimonio , in Corriere della Sera , 3 agosto 1995. URL consultato il 9 febbraio 2015 (archiviato dall' url originale il 9 febbraio 2015) .
  12. ^ Gianluca Gasparini, Graham e Damon Hill , in La Gazzetta dello Sport , I miti della F1 ai raggi x, n. 21.
  13. ^ a b c d e f g h Paolo Ianieri, Gilles e Jacques Villeneuve , in La Gazzetta dello Sport , "I miti della f1 ai raggi x", n. 7.
  14. ^ ( EN ) Williams FW19 Renault , su f1technical.net , f1techincal.net. URL consultato il 9 febbraio 2015 ( archiviato il 10 febbraio 2015) .
  15. ^ a b Williams , in Quattroruote , Speciale F1 1997, n. 8, p. 46.
  16. ^ Alessandro Tommasi, Quanta rabbia Jacques 'Irvine, pericoloso idiota'. , in La Repubblica , 26 ottobre 1997, p. 3. URL consultato il 15 febbraio 2010 ( archiviato il 26 agosto 2013) .
  17. ^ Carlo Marincovich, MAGIA MONTECARLO IL TEAM AZZECCA TUTTO , in La Repubblica , 12 maggio 1997. URL consultato il 12 febbraio 2015 ( archiviato il 12 febbraio 2015) .
  18. ^ Andrea Cremonesi, "Williams, hai sbagliato tutto" , in La Gazzetta dello Sport , 30 giugno 1997. URL consultato il 12 febbraio 2015 ( archiviato il 12 febbraio 2015) .
  19. ^ Giorgio Terruzzi, Giorgio Terruzzi racconta: Jacques Villeneuve , su redbull.com , Red Bull .it, 25 settembre 2014. URL consultato il 5 febbraio 2015 ( archiviato il 5 febbraio 2015) .
  20. ^ a b Mauro Coppini, F1 | “Il brivido di un ricordo”: Jerez e un Villeneuve cappottato , su formulapassion.it , Formula Passion . it, 7 febbraio 2013. URL consultato il 6 febbraio 2015 ( archiviato il 6 febbraio 2015) .
  21. ^ Villeneuve critica rivali e nuovo regolamento , su adnkronos.com . URL consultato il 26 agosto 2012 ( archiviato il 5 febbraio 2015) .
  22. ^ a b c d Piola, Formula 1 '98. Analisi tecnica , p. 98 .
  23. ^ Amaduzzi, Schittone , p. 20.
  24. ^ Amaduzzi, Schittone , p. 24.
  25. ^ Amaduzzi, Schittone , p. 38.
  26. ^ Amaduzzi, Schittone , p. 111.
  27. ^ Boccafogli , p. 199.
  28. ^ Amaduzzi, Schittone , p. 162.
  29. ^ Autosprint n°38, 15-21 settembre, 1998, p. 24.
  30. ^ Jacques Villeneuve , in Quattroruote Speciale Formula 1 1999 , marzo 1999, p. 93.
  31. ^ ( EN ) Terje Kjensli, The most consistent driver of the 1998 season , su home.online.no . URL consultato l'8 aprile 2013 (archiviato dall' url originale il 5 febbraio 2015) .
  32. ^ ( EN ) Jacques Villeneuve sent Montoya to CART , su home.online.no , "The Edge". URL consultato l'8 aprile 2013 (archiviato dall' url originale il 18 aprile 2014) .
  33. ^ Paolo Ianieri, Villeneuve: "la mia scommessa con la Bar" , in La Gazzetta dello Sport , 25 luglio 1998. URL consultato il 9 febbraio 2015 ( archiviato il 9 febbraio 2015) .
  34. ^ a b c Mauro Coppini, BAR, Obiettivo:subito vincenti , in Quattroruote , Speciale F1 1999, 15, Marzo 1999.
  35. ^ Andrea Cremonesi, Villeneuve scopre la nuova Bar , in La Gazzetta dello Sport , 15 dicembre 1998. URL consultato il 9 febbraio 2015 ( archiviato il 9 febbraio 2015) .
  36. ^ Piola, Formula 1 '99. Analisi tecnica , p. 111 .
  37. ^ Jacques Villeneuve , in Quattroruote Speciale F1 , marzo 2000, p. 49.
  38. ^ a b c d e f Alessandro Bucci, British American Racing, il sogno infranto di Jacques Villeneuve , su f1race.it , F1 Race, 23 febbraio 2013. URL consultato il 5 febbraio 2015 (archiviato dall' url originale il 2 luglio 2013) .
  39. ^ Ribelle con giudizio... , su digilander.libero.it , F1 Racing n° 19 settembre 2000. URL consultato l'8 marzo 2013 ( archiviato il 5 febbraio 2015) .
  40. ^ a b c Villeneuve sulla Bar altri 3 anni Benetton: Button con Fisichella , in La Gazzetta dello Sport , 25 luglio 2000. URL consultato il 9 febbraio 2015 ( archiviato il 9 febbraio 2015) .
  41. ^ a b Roberto Gurian, Un Compagno per nemico , in Autosprint , n. 25, 19-25 giugno 2001, p. 35.
  42. ^ Riccardo Romani, Tutti contro Montoya , in Autosprint , n. 24, 12-18 giugno 2001, p. 46.
  43. ^ Andrea Cremonesi, La F.1 cambia volto , in La Gazzetta dello Sport , 2 agosto 2001. URL consultato il 9 febbraio 2015 ( archiviato il 9 febbraio 2015) .
  44. ^ a b c Jacques Villeneuve il grande dubbio : F1 o USA? , in F1 Racing , n. 43, 19-25 settembre 2002, pp. 36-40.
  45. ^ Villeneuve: "mi ritiro se il 2003 va male" , in La Gazzetta dello Sport , 17 dicembre 2002. URL consultato il 12 febbraio 2015 ( archiviato il 12 febbraio 2015) .
  46. ^ a b Cesare Maria Mannucci, Era mio padre , in Autosprint , n. 26, 29 giugno-5 luglio 2004, pp. 21-24.
  47. ^ Andrea Cremonesi, Villeneuve sulla Ferrari di papà , in La Gazzetta dello Sport , 27 giugno 2004. URL consultato il 5 ottobre 2018 ( archiviato il 5 ottobre 2018) .
  48. ^ a b Filippo Falsaperla, Villeneuve ritorna. Renault poi Sauber , in Gazzetta dello sport , 16 settembre 2004. URL consultato il 20 febbraio 2015 ( archiviato il 20 febbraio 2015) .
  49. ^ Renault soddisfatta del risultato 2004 , su gpupdate.net . URL consultato il 12 febbraio 2015 ( archiviato il 12 febbraio 2015) .
  50. ^ ( EN ) Keith Collantine, Canadian Grand Prix 2006 Review , su f1fanatic.co.uk . URL consultato il 12 febbraio 2015 ( archiviato il 12 febbraio 2015) .
  51. ^ Saracinesche abbassate in casa Sauber , su gpupdate.net . URL consultato il 12 febbraio 2015 ( archiviato il 12 febbraio 2015) .
  52. ^ ( EN ) "Villeneuve: The real reason I left F1" , su tsn.ca , The Sports Network, 5 febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015 (archiviato dall' url originale il 26 settembre 2007) .
  53. ^ 24 Ore di Le Mans 2008: è vittoria per Audi , su omniauto.it . URL consultato il 14 maggio 2013 ( archiviato il 15 giugno 2015) .
  54. ^ ( EN ) Norris McDonald, Villeneuve loses NASCAR ride , su thestar.com . URL consultato il 12 febbraio 2015 ( archiviato il 15 dicembre 2014) .
  55. ^ a b ( EN ) Justin Allgaier wins at Montreal , in espn.go.com , 18 agosto 2012. URL consultato il 28 febbraio 2015 ( archiviato il 9 aprile 2015) .
  56. ^ a b Giovanni Cortinovis, Villeneuve non ingrana: "Un esito deludente" , in gazzetta.it , 11 luglio 2014. URL consultato il 28 febbraio 2015 ( archiviato il 2 aprile 2015) .
  57. ^ Villeneuve tornerà alla 500 Miglia di Indy! [ collegamento interrotto ] , su autosprint.corrieredellosport.it . URL consultato il 26 febbraio 2015 .
  58. ^ Sergio Remondino, Villeneuve ha superato il test Indy , su autosprint.corrieredellosport.it . URL consultato il 26 febbraio 2015 (archiviato dall' url originale il 5 aprile 2015) .
  59. ^ Eleonora Ottonello, Jacques Villeneuve torno in pista. Correrà in Formula E , su f1grandprix.motorionline.com . URL consultato il 10 settembre 2015 ( archiviato il 19 agosto 2015) .
  60. ^ Stefano Ollanu, Formula E: Villeneuve lascia il team Venturi. Al suo posto Conway , in formulapassion.it , 22 gennaio 2016. URL consultato il 23 gennaio 2016 ( archiviato il 24 gennaio 2016) .
  61. ^ Donaldson , pp. 50-51, 114 .
  62. ^ ( EN ) Patrick Tambay: The Phoenix - Part 2 , su MotorPosts . URL consultato l'11 maggio 2015 (archiviato dall' url originale il 18 maggio 2015) .
  63. ^ Esordio rinviato , su www2.raisport.rai.it , Rai Sport, 5 novembre 1997. URL consultato il 7 febbraio 2015 (archiviato dall' url originale il 12 luglio 2015) .
  64. ^ Jacques Villeneuve , su webstart-up.it . URL consultato l'8 marzo 2013 (archiviato dall' url originale il 5 febbraio 2015) .
  65. ^ ( EN ) "Private Paradise" Jacques Villeneuve - singer/songwriter , su grandprix.com . URL consultato il 20 giugno 2006 ( archiviato il 1º luglio 2006) .
  66. ^ ( EN ) Canada's Walk of Fame , su canadaswalkoffame.com . URL consultato l'11 maggio 2015 ( archiviato il 15 febbraio 2012) .
  67. ^ ( EN ) Jacques Villeneuve , su funtrivia.com . URL consultato il 24 febbraio 2015 (archiviato dall' url originale il 24 febbraio 2015) .
  68. ^ ( EN ) Auto Sport, Formula 1 - Top 10 iconic F1 helmet designs , su uk.eurosport.yahoo.com , eurosport.com, 18 febbraio 2015. URL consultato il 28 febbraio 2015 (archiviato dall' url originale il 2 aprile 2015) .
  69. ^ ( EN ) Thanks Jacques Villeneuve! , su f1technical.net . URL consultato il 24 febbraio 2015 ( archiviato il 5 maggio 2021) .
  70. ^ ( FR ) Jacques Villeneuve , su ordre-national.gouv.qc.ca . URL consultato il 26 febbraio 2015 ( archiviato il 5 aprile 2015) .

Bibliografia

  • Roberto Boccafogli, Paolo D'Alessio, Bryn Williams, F1 '98. La prima volta di Hakkinen , SEP Editrice, 1998, ISBN 88-87110-03-4 .
  • Daniele Amaduzzi, Guido Schittone, F1 magic '98 , L'artiere, 1998, ISBN 88-87569-02-9 .
  • Giorgio Piola, Formula 1 '98. Analisi tecnica , Giorgio Nada Editore, 1998, ISBN 88-7911-200-7 .
  • Giorgio Piola, Formula 1 '99. Analisi tecnica , Giorgio Nada Editore, 1999, ISBN 88-7911-218-X .
  • ( EN ) Gerald Donaldson, Gilles Villeneuve: the life of the Legendary Racing Driver , Londra, Virgin, 2003, ISBN 0-7535-0747-1 .
  • ( EN ) Timothy Collings,The New Villeneuve: A Life of Jacques Villeneuve , 1997.
  • ( EN ) Christopher Hilton, Jacques Villeneuve: In His Own Right , 1996.

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF ( EN ) 18030707 · ISNI ( EN ) 0000 0001 1438 9414 · LCCN ( EN ) n97022196 · GND ( DE ) 119385562 · BNF ( FR ) cb14021347v (data) · NDL ( EN , JA ) 00651531 · WorldCat Identities ( EN ) lccn-n97022196
Wikimedaglia
Questa è una voce di qualità .
È stata riconosciuta come tale il giorno 22 giugno 2015 — vai alla segnalazione .
Naturalmente sono ben accetti altri suggerimenti e modifiche che migliorino ulteriormente il lavoro svolto.

Segnalazioni · Criteri di ammissione · Voci di qualità in altre lingue